Amalrico VI di Montfort

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amalrico VI rappresentato in una vetrata della Cattedrale di Chartres

Amalrico VI di Montfort (1192Otranto, 1241) è stato un nobile francese.

Era figlio di Simone IV di Montfort e di Alice di Montmorency.

Combatté contro gli albigesi con il padre e ne ereditò i territori dopo la morte. Nel 1224 cedette i diritti su Tolosa a Luigi VIII. Nominato Connestabile di Francia nel 1231, condusse nel 1239 una crociata in Palestina.

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica sorgente]

Amalrico di Montfort sposò nel 1214 a Carcassonne Beatrice del Viennois (1205 – dopo il 1248), figlia di Ghigo VI, Delfino del Viennois, e di Beatrice di Sabran. Il matrimonio non fu consumato che nel 1220 e la coppia ebbe:

  • Giovanni († 1249), conte di Montfort
  • Margherita, andata sposa a Giovanni III, conte di Soissons
  • Laura, andata sposa a Ferdinando II, conte d'Aumale,[1] poi a Enrico di Grandpré, signore di Livry
  • Adela (1230 - 28 marzo 1279), andata sposa a Simone II di Clermont-Nesle, signore di Nesle
  • Pernelle († 1275), badessa di Port-Royal.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ferdinando II d'Aumale era figlio di Ferdinando III di Castiglia, re di Castiglia, e della sua seconda consorte, Giovanna di Dammartin, contessa di Aumale
Predecessore Connestabile di Francia Successore
Guiscardo IV di Beaujeu 1231 - 1240 Umberto IV di Beaujeu
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie