Virginia Ruzici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Virginia Ruzici
Virginia Ruzici 1981 (cropped).jpg
Nazionalità Romania Romania
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 377 - 321[1]
Titoli vinti 12
Miglior ranking 8° (21 maggio 1979)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (1979)
Francia Roland Garros V (1978)
Regno Unito Wimbledon QF (1980, 1981)
Stati Uniti US Open 4T (1982)
Altri tornei
Tour Finals 1T (1983, 1984)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 285 - 181[1]
Titoli vinti 16
Miglior ranking 70° (12 ottobre 1987)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (1980)
Francia Roland Garros SF (1984)
Regno Unito Wimbledon QF (1982, 1985)
Stati Uniti US Open QF (1982, 1985)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Virginia Ruzici (Câmpia Turzii, 31 gennaio 1955) è un'ex tennista rumena.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1978 vinse l'Open di Francia battendo in finale Mima Jaušovec con il punteggio di 6-2, 6-2, con la quale vinse anche il torneo di doppio femminile sconfiggendo in finale la coppia composta da Lesley Turner Bowrey e Gail Sherriff Lovera per 5-7, 6-4, 8-6. Nello stesso anno vinse anche il Brighton International di Brighton spuntandola in finale contro Betty Stöve. Il 21 maggio 1979 raggiunse l'ottava posizione del ranking WTA.[2] Nel 1980 tornò in finale all'Open di Francia, ma venne sconfitta da Chris Evert.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (12)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (1)
WTA Tour (11)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 24 agosto 1975 Stati Uniti WTA New Jersey, Mahwah Cemento Romania Mariana Simionescu 6-1, 6-1
2. 2 ottobre 1977 Stati Uniti Eckerd Tennis Open, Palm Harbor Cemento Stati Uniti Laura DuPont 6–4, 4–6, 6–2
3. 11 giugno 1978 Francia Open di Francia, Parigi Terra battuta Jugoslavia Mima Jaušovec 6–2, 6–2
4. 20 maggio 1978 Austria WTA Austrian Open, Kitzbühel Cemento Germania Sylvia Hanika 6–4, 6–3
5. 22 ottobre 1978 Regno Unito Brighton International, Brighton Sintetico indoor Paesi Bassi Betty Stöve 5–7, 6–2, 7–5
6. 27 luglio 1980 Austria WTA Austrian Open, Kitzbühel Terra battuta Rep. Ceca Hana Mandlíková 3–6, 6–1 rit.
7. 14 settembre 1980 Stati Uniti Women's Games, Salt Lake City Cemento Argentina Ivanna Madruga 6-1, 6-3
8. 18 luglio 1982 Monaco WTA Monte Carlo, Monte Carlo Terra battuta Stati Uniti Bonnie Gadusek 6-2, 7-6
9. 25 luglio 1982 Austria WTA Austrian Open, Kitzbühel Terra battuta Rep. Ceca Lea Plchová 6–2, 6–2
10. 8 agosto 1982 Stati Uniti US Clay Court Championships, Indianapolis Terra battuta Rep. Ceca Helena Suková 6–2, 6–0
12. 9 ottobre 1983 Stati Uniti Virginia Slims of Detroit, Detroit Sintetico indoor Stati Uniti Kathy Jordan 4–6, 6–4, 6–2
12. 8 agosto 1982 Austria WTA Austrian Open, Bregenz Terra battuta Jugoslavia Mima Jaušovec 6–2, 6–3

Finali perse (15)[modifica | modifica wikitesto]

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1985 1986 1987
Australian Open A A A A A A A 1T QF 1T A A A A ND A
Open di Francia 1T 2T 2T SF A V QF F QF QF 3T 4T 1T A 2T
Wimbledon 2T 2T 1T 1T 2T QF 4T 2T QF 4T 4T 2T 2T A A
US Open A 1T 1T QF 4T QF A 4T 3T 4T 1T 3T 1T A A

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Compresi tornei ITF
  2. ^ Biografia su ITF tennis

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]