Una grande famiglia (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una grande famiglia
Una grande famiglia (serie televisiva).jpg
Paese Italia
Anno 2012 - in produzione
Formato serie TV
Genere family drama
Stagioni 3
Episodi 22
Durata 102 minuti circa (episodio)
Lingua originale italiano
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Ivan Cotroneo
Regia Riccardo Milani (st. 1, 2) Riccardo Donna (st. 3)
Sceneggiatura Ivan Cotroneo, Stefano Bises e Monica Rametta
Interpreti e personaggi
Produttore Rai Fiction e Cross Productions
Prima visione
Prima TV Italia
Dal 15 aprile 2012
Al in corso
Rete televisiva Rai 1

Rai HD (stag. 2+)

Premi

Premio RomaFictionFest al miglior prodotto per la categoria LUNGA SERIE[1].

Opere audiovisive correlate
Spin-off Io tra 20 anni
Altre Una grande famiglia - 20 anni prima
« Siamo stati in pericolo. Forse lo siamo ancora. »
(Frase che chiude la prima stagione, pronunciata da Edoardo Rengoni, il personaggio interpretato da Alessandro Gassman)

Una grande famiglia è una serie televisiva italiana prodotta da Rai Fiction e Cross Productions e trasmessa in prima serata su Rai 1 a partire dal 15 aprile 2012[2]. È stata scritta e ideata da Ivan Cotroneo in collaborazione con Stefano Bises e Monica Rametta, e diretta da Riccardo Milani, già regista della prima fortunata fiction scritta da Cotroneo, Tutti pazzi per amore. La trama ruota attorno alle vicende di una famiglia di industriali lombardi, i Rengoni.

La terza stagione della fiction è andata in onda nella primavera 2015.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Rengoni vive in Brianza e lavora nel mondo dell'industria del mobile. La scomparsa del primo dei cinque fratelli Rengoni, Edoardo, porta a galla vecchi amori e nuovi segreti nella vita di ogni membro della famiglia, felice solo in apparenza. La fine della prima stagione vede il ritorno in scena di Edoardo, ancora vivo, che sarà protagonista anche della seconda, portandosi dietro il mistero che aleggia da sempre sul motivo della sua finta morte. La terza stagione, ambientata a qualche anno di distanza dalla seconda, è legata invece al ritorno di Claudia Manetti, figlia biologica di Eleonora, della cui esistenza Edoardo era a conoscenza da anni.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Una grande famiglia (prima stagione).

Ernesto Rengoni e la moglie Eleonora (Nora) vivono in una villa a Inverigo e hanno cinque figli. Il primogenito Edoardo è sposato con Chiara, una donna che anni prima aveva avuto una storia con Raoul, fratello di Edoardo. Edoardo e Chiara hanno due figli: Valentina di 15 anni e Ernestino, detto Tino. Laura è la secondogenita, avvocatessa con un figlio, Nicolò, diciottenne che nasconde vari disagi. Il terzo è Raoul, che ha un maneggio in cui pratica l'ippoterapia. Convive con Martina e con lei ha in affido temporaneo un bambino, Salvatore (Salvo), figlio di una tossicodipendente. Poi c'è Nicoletta, dottoranda in Economia e amante di Vittorio, suo professore. Ruggero Benedetti Valentini, rampollo di una famiglia di industriali, la corteggia serratamente, ma lei non lo sopporta. L'ultimo, il bambinone della famiglia, è Stefano, ha ventotto anni e un legame speciale con Nicoletta. Ha perso il suo migliore amico in un incidente stradale in cui era coinvolto. Mentre nella tenuta dei Rengoni si festeggia il sessantacinquesimo compleanno di Ernesto, giunge la notizia che l'idrovolante con cui Edoardo intendeva raggiungere Inverigo è precipitato nel lago di Como. Del corpo dell'uomo, però, non c'è traccia. La scomparsa di Edoardo sconvolge la vita dei Rengoni. Il padre Ernesto, costretto dagli eventi a rientrare in fabbrica, scopre che dai conti bancari aziendali sono spariti 20 milioni di euro.

Nel corso della vicenda, tutti scopriranno le loro debolezze e si uniranno per diventare più forti. Chiara e Raoul diventeranno amanti, Nicoletta comincerà ad innamorarsi di Ruggero, Laura scoprirà l'omosessualità del figlio e Stefano intuirà che alla guida dell'auto in cui è morto il suo amico c'era lui. Nel frattempo, la situazione in azienda peggiora al punto che, per evitare il fallimento e la perdita della villa, Ernesto decide di vendere la società. Ma la segretaria Serafina informa della situazione un uomo misterioso con cui è costantemente in contatto. A poche ore dalla firma del contratto di vendita, Serafina si allontana dall'azienda con l'uomo misterioso. Al rientro si introduce di nascosto nell'ufficio di Ernesto e scarica sul suo PC un file per accedere a un conto bancario estero su cui sono stati depositati i 20 milioni di euro che tutti pensavano persi. Quando Ernesto scopre che, grazie ai soldi miracolosamente ritrovati, l'azienda è salva, organizza una grande festa in villa a cui partecipano tutti i membri della famiglia.

Finalmente il sereno sembra ritornato in casa Rengoni, ma nel bel mezzo della cena il piccolo Tino sparisce. Chiara e Raoul stanno per uscire nel parco per cercarlo, ma improvvisamente tutti si bloccano, impietriti. Tino è ricomparso in sala da pranzo, ma non è solo: è per mano a suo padre Edoardo.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Una grande famiglia (seconda stagione).

Dopo gli eventi della prima stagione, Edoardo ricompare in scena. Ma chiede alla famiglia di non denunciarlo: nelle future 48 ore recupererà i soldi che salderanno il debito che lo aveva portato a inscenare la morte, aiutato dall'amico Diego (l'uomo misterioso con cui teneva i contatti Serafina per conto proprio di Edoardo). Passati due giorni, i Rengoni credono di essere finalmente liberi, ma Edoardo ha un altro segreto da custodire. Infatti i soldi non sono bastati e ha stretto un patto con i suoi aguzzini. Intanto Chiara nasconde la sua gravidanza, nonostante Raoul sia libero dopo che Martina ha scoperto del tradimento e lo ha lasciato. Laura deve accettare il fidanzato di Nicolò, con il quale il ragazzo va a convivere. Per affrontare i suoi pregiudizi, la donna frequenta un'associazione per genitori di omosessuali, dove conosce Leonardo, padre di una ragazza lesbica. Nicoletta scopre di essere incinta. Dopo le prime paure, superate grazie all'amato Ruggero, decide di laurearsi. Quando scopre che il suo relatore sarà Vittorio, il professore di cui era innamorata, Nicoletta farà fronte alla gelosia del futuro marito, che comunque riuscirà a sposare senza problemi.

Stefano frequenta contemporaneamente due ragazze, mentre chiede di lavorare nell'azienda dei Benedetti Valentini, cercando la propria indipendenza. Qui si scontra con l'algida Giovanna, suo capo, che gli sconvolge la vita: Stefano si innamora della donna, ricambiato, ma lei ha un passato burrascoso in campo d'amore e ha problemi ad avere una storia stabile con lui. Edoardo, invece, cerca di recuperare il rapporto coi figli: Valentina diffida di lui, mentre continua la storia con Pierluigi (che presenterà alla famiglia), a cui concede la verginità. Tino si attacca molto al papà e ha paura di perderlo di nuovo. Anche Eleonora si fida ciecamente del figlio, mentre Ernesto sente che c'è ancora qualcosa che non va. A un certo punto, gli eventi precipitano: Chiara rivela la sua gravidanza e rinuncia al marito (intanto diventato cattivo e opprimente con lei), andando a convivere con Raoul, che nessuno della famiglia pare disposto a perdonare per il danno fatto a Edoardo. Valentina comincia ad avere timore del padre, così si trasferisce dalla madre. Raoul è distrutto perché sta per perdere l'affido di Salvo. Nicoletta e Ruggero, però, decidono di adottarlo, dando un lieto fine alla questione. Eleonora scopre di soffrire di cuore. Quando scopre che Chiara è incinta, ha un malore, a cui seguirà un riavvicinamento al terzogenito. Laura instaura una relazione con Leonardo, che sembra terminare nel momento in cui lei gli chiarisce di non voler fare l'amore con lui per non trasgredire i voleri della Chiesa Cattolica. Stefano trova Giovanna baciare un altro, ma la ragazza si rende conto dell'errore e giura a Stefano amore eterno.

Presto, Edoardo se la deve vedere con il commissario Vincenzo De Lucia, che indaga sul suo caso. De Lucia riesce a scoprire i segreti di Rengoni, e lo ricatta: vuole 300.000 euro in cambio del silenzio. Quei soldi gli servono per far curare la moglie, gravemente malata. Quando questa muore improvvisamente, De Lucia spedisce il denaro a Ernesto, per fargli capire che il figlio lo sta ingannando di nuovo; così Ernesto avverte Eleonora e, con la famiglia e l'aiuto della fida Serafina, tenta di fermarlo dal piano di vendere l'azienda. Ma la polizia rivela ai Rengoni il vero segreto di Edoardo: lui è una talpa e ha contatti con un'organizzazione criminale nazionale come infiltrato delle forze dell'ordine. Così, una squadra di polizia interviene sul posto dove Edoardo sta per vendere la villa di famiglia. Vengono tutti arrestati, mentre si perdono immediatamente le orme di Edoardo, che fugge su una macchina. Passano i mesi, e i Rengoni sono tornati a sorridere, ma la felicità di Eleonora nel vedere la famiglia unita si interrompe quando una bambina le telefona dicendole di essere sua nipote.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Una grande famiglia (terza stagione).

È passato un anno e mezzo dalla sparizione di Edoardo, ormai latitante da tempo e la sua famiglia non ne parla più. La famiglia Rengoni è apparentemente felice ed occupata con i preparativi del matrimonio di Laura, ormai pronta a sposarsi con Leonardo e recuperare il rapporto con suo figlio Nicolò. Raoul e Chiara sembrano aver raggiunto una apparente stabilità insieme a Tino e Valentina. Nicoletta è incinta e vive con Ruggero e il resto della sua famiglia a Los Angeles, mentre Stefano, ancora legato a Giovanna è pronto a chiederle di sposarlo. Nessuno parla più di Edoardo, latitante ormai da tempo. Nel frattempo, con l'inaugurazione della nuova struttura della fabbrica, Ernesto assegna a Chiara e Nicolò, dei ruoli di responsabilità in azienda. Claudia Manetti giunge ad Inverigo insieme a Irene ed Elena, le sue figlie. Claudia è la primogenita di Eleonora, data in adozione tempo prima di conoscere Ernesto dalla madre, che non era riuscita a ritrovare. La sera del matrimonio di Laura, Claudia si ricongiunge con la madre. Ernesto, informato da Eleonora, si dichiara pronto ad accoglierla in famiglia come se fosse sua figlia. Stefano si imbatte in Martina, la ex fidanzata di Raoul,e in suo figlio Lorenzo. Martina è tornata ad Inverigo per vendere la casa della madre. Al maneggio di Raoul arriva Jamal, un giovane musulmano inserito in un progetto di rieducazione. Raoul capisce che Jamal è un ragazzo problematico, ma nonostante alcune difficoltà iniziali, sembra riuscire a integrarsi. Stefano scopre che Giovanna ha ricominciato a frequentare Maurizio, un uomo sposato con cui aveva avuto una relazione anni prima e la lascia. La presenza di Jamal al maneggio intanto sembra mettere in crisi anche il rapporto di Valentina con Pierluigi. Eleonora informa il resto della famiglia del ritrovamento di sua figlia Claudia, ma i suoi figli, soprattutto Laura, sembrano non prenderla bene. In piscina Nicolò conosce il giovane Mattia, che sembra attratto da lui, ma il giovane Rengoni sembra non voler avere rapporti, probabilmente scottato da una delusione sentimentale precedente.

L'addetto ai conti della Rengoni, l'impacciato Alberto Magnano, si ferma per aiutare Claudia, che ha bucato una gomma e se ne innamora a prima vista. I due intraprenderanno poi una relazione. Ernesto incontra la dottoressa Melissa Consoli, capo di una multinazionale italiana, che è interessata alla Rengoni. Raoul scopre che Lorenzo è suo figlio, malgrado la donna inizialmente ha dichiarato che non lo fosse. Domenico Salsano, il marito di Claudia, le invia un SMS di minaccia. L'uomo è appena uscito dal carcere dove era rinchiuso e le fa prendere la decisione di lasciare Inverigo, ma ha un malore e dopo aver chiamato Alberto Magnano torna a casa dei Rengoni. Edoardo si fa vivo con Chiara tramite e-mail chiedendole informazioni sui figli e complimentandosi con lei per i successi. Ernesto ne viene a conoscenza, e scrive al figlio un messaggio per convincerlo a tornare, in cui si dice pronto a perdonarlo. Mentre Claudia continua ad essere sotto ricatto e a tacere con Magnano e i Rengoni, Chiara decide di affrontare Martina e riesce a trattenerla ad Inverigo. Stefano capisce di aver bisogno del supporto di uno psicologo e su consiglio del fratello Raoul si rivolge al dottor Giorgio Scalese. Valentina, attratta da Jamal, torna a casa in anticipo dalla gita scolastica a Roma insieme ai suoi compagni e a Pierluigi, con cui interrompe la relazione. Laura decide di prendere a lavorare Claudia come segretaria nel suo studio legale. Ernesto informa Eleonora dell’offerta della dottoressa Consoli e organizza una cena nel ristorante del maneggio di Raoul per ufficializzare l’ingresso di Claudia in famiglia. Nel corso della cena la famiglia discute anche della redistribuzione delle quote dell'azienda, ma, ad eccezione di Chiara, i figli non sembrano voler procedere in questa direzione. Ernesto lascia così il maneggio insieme ad Eleonora, arrabbiato con la sua famiglia e intenzionato a vendere la società di famiglia.

All'arrivo in villa, Ernesto ed Eleonora trovano una spiacevole sorpresa: Domenico sta svaligiando la casa dopo essere entrato con le chiavi rubate a Claudia.Ernesto per difendere la moglie entra in casa e riceve un colpo alla nuca. Nora per lo spavento legato anche ai suoi problemi cardiaci sviene.Trasportata in ospedale, rinviene dopo non molto ma il colpo ricevuto alla testa si rivela fatale per Ernesto, che muore tra le braccia dei suoi cari. Edoardo torna per il funerale del padre e decide di costituirsi, venendo così trasferito in carcere. Uscito poco dopo, deve affrontare le resistenze della madre Eleonora che non si fida più molto di lui, soprattutto dopo aver scoperto che tempo addietro pagò una somma di denaro a Claudia per scomparire. Stefano inizia una relazione clandestina con Marta, la moglie del dottor Scalese. Lo psicologo, dopo aver scoperto la relazione, decide di affrontare la moglie e di interrompere le sedute con il giovane Rengoni. Raoul deve fare i conti con Martina, ancora innamorata di lui, che gli impone di scegliere se tornare insieme a lei o dire addio a Lorenzo. Eleonora si incontra con la dottoressa Consoli per cedere la società, riscontrando l'appoggio dei figli, ma non quello di Chiara ed Edoardo, che cercano di convincere gli altri a non vendere. Jamal viene incastrato da Domenico per l'omicidio di Ernesto e continua a ricattare Claudia, intenzionata a liberarsi di lui. Assediata dai continui ricatti del marito, la donna ha un malore e viene trasportata in ospedale da Eleonora, ignara dei problemi di salute della figlia, dove i medici le diagnosticano un'emorragia causata da due aneurismi cerebrali e per questo deve essere operata il prima possibile.

Prima dell'operazione, Claudia confessa ad Edoardo dell'esistenza di Domenico, dei ricatti e del suo coinvolgimento nella morte di Ernesto. Mentre Raoul e Laura, che ha discusso con il marito per il suo possibile trasferimento a Londra per motivi lavorativi, si recano in Questura, Edoardo decide di affrontare Domenico, fingendo la morte di Claudia e accettando di consegnargli del denaro per sparire. All'appuntamento però, Rengoni lo incastra registrando la confessione dell'uomo e mandandolo fuori strada con l'auto. Raoul e Laura, giunti sul posto, trovano Edoardo pronto a vendicarsi dell'uomo. Raoul riesce a distogliere il fratello e a far chiamare i soccorsi da Laura. Intanto dopo 7 ore Claudia esce finalmente fuori pericolo dalla sala operatoria per la gioia della madre che finalmente vede i suoi figli uniti. Successivamente, anche grazie alla registrazione della confessione, Jamal viene scarcerato e finalmente può vivere senza angosce la sua storia con Valentina. Chiara affronta Martina, che sta partendo con Lorenzo per Catania, dichiarandosi disposta anche a lasciare Raoul. La donna decide successivamente di rimandare la sua partenza e di trovare un punto di incontro con Raoul e di non ostacolare la relazione dell'uomo con Chiara. Nel frattempo Laura decide di riconciliarsi con il marito e di seguirlo a Londra e Stefano, dopo aver rincontrato Giovanna in partenza per la Francia, si ricongiunge con Marta. Scalese, appresa la notizia, cerca di dissuadere la moglie e il giovane Rengoni, ma finisce per aggredire Stefano. Qualche settimana dopo, Eleonora decide di rinunciare alle sue quote e di dividerle in parti uguali con i suoi sei figli e con la nuora Chiara. In tale occasione, Edoardo viene nominato amministratore delegato della società, unitamente a Chiara, che rivestirà il ruolo di direttrice responsabile. La famiglia si riunisce poi per il cenone di Natale insieme a tutti gli altri membri, inclusi Nicoletta, ancora incinta, e Ruggero. Mentre tutti gli invitati sono alla ricerca dei doni nascosti, Eleonora viene affiancata dallo "spirito" di Ernesto, con cui va ad ammirare il paesaggio natalizio.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Ascolti Prima TV
Prima stagione 6 2012
Seconda stagione 8 2013
Terza stagione 8 2015

Prequel[modifica | modifica wikitesto]

Di questa fiction è stata realizzata una webserie, Una grande famiglia - 20 anni prima. Questa fa da prequel alle vicende della prima stagione e trasmessa su Rai 1 dal 2 al 7 settembre 2013 in un formato di 6 puntate della durata di 7 minuti. Il prequel racconta il triangolo amoroso riguardante Chiara e i fratelli Raoul ed Edoardo Rengoni, interpretati rispettivamente da Giulia Carpaneto, Josafat Vagni e Giuseppe Maggio.

Nella fiction anche Camilla Semino Favro nel ruolo di Laura Rengoni, Vincenzo Alfieri nel ruolo di Roberto Fulvi (futuro primo marito di Laura e padre di Nicolò), e la partecipazione straordinaria di Stefania Sandrelli (solo la voce al telefono quando parla con Edoardo-Giuseppe Maggio) nel secondo episodio.

Spin-off[modifica | modifica wikitesto]

Prodotta da Cross Production, Io tra 20 anni e realizzata in esclusiva per Rai 1 la serie di sette puntate settimanali rimanda alla positiva esperienza di Una grande famiglia - 20 anni prima, prequel di Una grande famiglia, uno dei maggiori successi del web Rai con più di 800.000 visualizzazioni e 1 milione di spettatori su Rai 1 ogni puntata.

Nel cast Irene Casagrande (Valentina), Pierpaolo Spollon (Pierluigi), Marta Jacquier (Angela), Vincenzo Zampa (Piero), Romano Reggiani (Nicolò), Irena Goloubeva (Arianna), e con la partecipazione straordinaria di Josafat Vagni (Tobias) nel terzo episodio, Giorgio Marchesi (Raoul Rengoni) nel primo e sesto episodio, e Primo Reggiani (Stefano Rengoni) nel secondo episodio. La sceneggiatura è affidata a Fabio Paladini, Sara Cavosi e Ivan Silvestrini, che cura anche la regia. Questa serie web segue le vicende di Una grande famiglia 2. Un gruppo di cinque adolescenti, l'atmosfera magica di una casa sull'albero e le incertezze del "diventare grandi". Ecco gli ingredienti dell'amicizia tra Nicolò, Valentina, Pierluigi, Piero e Angela che la notte di San Valentino si ritrovano per caso in una bellissima casa sull'albero. Un luogo senza tempo e dal fascino irresistibile che diventa, per i ragazzi, un microcosmo tutto loro dove condividere paure, aspettative per il futuro e piccoli drammi quotidiani. Come il rapporto con i genitori che a volte sembrano lontani anni luce. Eppure anche loro hanno avuto diciotto anni, ma sembrano non ricordarsene. È così che i ragazzi si fanno una promessa: non si dimenticheranno mai di come sono oggi! Un proposito che decidono di mettere in atto creando una "capsula del tempo" in cui conservare alcuni video che li descrivono. Ovviamente, li potranno vedere solo tra vent'anni per dimostrare a sé stessi che non saranno cambiati per nulla.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Una grande famiglia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della prima stagione sono cominciate nell'ottobre 2011 fra Inverigo, location principale della serie, il Lago di Como, Varenna e Lenno, fino a novembre. Gli interni sono stati girati a Roma. Per quanto riguarda invece gli interni e esterni dell'azienda di proprietà di Ernesto Rengoni (interpretato da Gianni Cavina) le fabbriche prescelte sono la "Poliform" e il complesso abbandonato della "Victory". La scena clou della prima puntata, ovvero l'affondamento dell'idrovolante di Edoardo (Alessandro Gassman), ha richiesto inoltre l'aiuto dei veri vigili del fuoco. La sceneggiatura è firmata da Ivan Cotroneo in collaborazione con Stefano Bises e Monica Rametta (già autori di serie di successo come Tutti pazzi per amore). La regia è di Riccardo Milani. La prima puntata, da 100 minuti circa, è andata in onda il 15 aprile 2012 con più di 5.000.000 telespettatori. Ma il record detenuto dalla serie è stato registrato il 16 aprile, nell'ultima puntata, che è stata seguita da 7.532.000 persone. Appunto l'ultima puntata della prima stagione della fiction, per via del "finale aperto" che non ha chiarito molte delle questioni, ha causato le proteste di numerosi spettatori, proteste che sono state riprese dal Codacons e dall'Associazione Utenti Dei Servizi Radiotelevisivi che hanno deciso di presentare un esposto all'Antitrust e all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni[3][4]. La prima stagione è stata inoltre premiata come miglior fiction dell’anno al Roma Fiction Fest 2012 e ha ricevuto il Premio Kineo al Festival di Venezia 2012.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il direttore di Rai Fiction Fabrizio del Noce aveva già dichiarato che avevano l'intenzione di girare un sequel[5]. Le riprese della seconda stagione sono iniziate il 6 aprile 2013 e si sono concluse il 14 ottobre[6]. La serie, rispetto alla precedente, ha due episodi in più, per un totale di otto puntate. Vanno ad aggiungersi al cast Valeria Solarino, nei panni di Giovanna un'operaia della fabbrica dei Benedetti Valentini che fa battere il cuore a Stefano Rengoni, il personaggio di Primo Reggiani[7]; Cesare Bocci nei panni del padre di una ragazza lesbica che invece avrà una storia con Laura Rengoni, interpretata da Sonia Bergamasco[8] e Massimo Popolizio, che interpreta il commissario di polizia Vincenzo De Lucia, incaricato di seguire le indagini su Edoardo Rengoni (De Lucia viene poi sostituito da Laura Nova, interpretata da Serena Bonanno, nell'ultima puntata a seguito del suo suicidio). La messa in onda cambia inoltre palinsesto, infatti la serie viene trasmessa in autunno, periodo più consono alla lunga serialità. Nonostante ciò la serie ha un consistente calo di auditel, che però nelle ultime puntate torna in linea con quella delle precedente stagione. La serie chiude con 6.043.000 spettatori e il 22,78% di share. La regia è ancora di Riccardo Milani.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

La terza stagione della fiction venne annunciata già nell'aprile 2013, mentre erano in corso le riprese della seconda[9]. Le riprese sono cominciate il 23 giugno 2014[10], e si sono concluse il 13 dicembre 2014[10]. Le puntate rimangono 8 come nella seconda stagione, mentre la regia cambia: al posto di Riccardo Milani arriva Riccardo Donna. L'intero cast è stato riconfermato ad eccezione di Rosabell Laurenti Sellers che viene sostituita da Irene Casagrande, a causa della sua partecipazione nella quinta stagione de Il Trono di Spade[11] e Luca Peracino a causa dei suoi impegni da comico. Al suo posto subentra Romano Reggiani. Mentre fra le new entry troviamo Isabella Ferrari, nel ruolo di Claudia Manetti[12], figlia illegittima di Eleonora Rengoni, insieme alle figlie adolescenti Irene (Anna Bellezza) e Elena (Giulia Cappelletti), Giampaolo Morelli che interpreta il dipendente Alberto Magnano e due nuovi ragazzi: Jamal (Simone Coppo), il nuovo interesse amoroso di Valentina, e Mattia (Leonardo Pazzagli), il ragazzo omosessuale di cui si innamora Nicolò. La serie va in onda a partire dal 12 aprile 2015[2] e si conclude il 26 maggio 2015, per otto puntate. La media della serie è di oltre 5 milioni di spettatori, in linea con i risultati delle precedenti stagioni.

Location[modifica | modifica wikitesto]

La fiction ha avuto come location le città di Milano, Bergamo, Pavia, Inverigo, Como, Lecco e Monza[13]. A Roma sono stati girati gli interni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Una Grande Famiglia (2012) - Premi e Nomination - Movieplayer.it
  2. ^ a b Fiction Rai in onda nel 2015, 8 gennaio 2015. URL consultato il 24 febbraio 2015.
  3. ^ Fabio Traversa, Una grande famiglia, finale "aperto" e proteste dei telespettatori: parte l'esposto per cattiva fede, 16/05/2012.
  4. ^ Codacons, RAI1: “UNA GRANDE FAMIGLIA” FICTION INGANNEVOLE ! CODACONS E ASSOCIAZIONE UTENTI RADIOTELEVISIVI CHIEDONO L'INTERVENTO DELL'ANTITRUST E DELL’AUTORITA' PER LE TLC, 16/05/2012.
  5. ^ DavideMaggio - Una grande famiglia: da questa sera le vicende di casa Rengoni
  6. ^ Le riprese di una grande famiglia 2 sono già cominciate
  7. ^ Arrivano Valeria Solarino e Cesare Bocci nel cast di Una grande famiglia 2
  8. ^ Una grande famiglia 2: arriva Cesare Bocci
  9. ^ Le riprese di una grande famiglia 2 sono già cominciate
  10. ^ a b Cominciano le riprese di Una grande famiglia 3
  11. ^ Rosabell Laurenti a Il trono di Spade
  12. ^ Una grande famiglia: Isabella Ferrari è Claudia
  13. ^ Blogtv - Una grande famiglia da stasera su Raiuno

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione