Un italiano in America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un italiano in America
Un italiano in America.jpg
Alberto Sordi e Vittorio De Sica
Titolo originaleUn italiano in America
Paese di produzioneItalia
Anno1967
Durata92 min
Generecommedia
RegiaAlberto Sordi
SoggettoRodolfo Sonego
Giorgio Bianchi
Mario Bonnard
SceneggiaturaAlberto Sordi
Rodolfo Sonego
Mario Mattoli
Casa di produzioneEuro International Film
Distribuzione (Italia)Euro International Film
FotografiaBenito Frattari
MontaggioAntonietta Zita
MusichePiero Piccioni
ScenografiaFrancesco Antonacci
Interpreti e personaggi

Un italiano in America è un film diretto da Alberto Sordi nel 1967.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giuseppe Marozzi lavora a un distributore di benzina nella provincia di Viterbo quando riceve la visita di un americano: questi gli rivela che suo padre non è morto (come Giuseppe credeva), ma da anni vive in America. Potrà incontrarlo gratuitamente se accetterà di rivederlo in una trasmissione televisiva. Lando Marozzi, fattosi conoscere con il nome di Mandolino, è un business man: uno dei tanti emigrati italiani arrivati in America sicuri di una fortuna imminente. Decide quindi di iniziare suo figlio a questo mondo luccicante fatto di casinò, alberghi di lusso e pozzi di petrolio.

Presto Giuseppe si renderà conto che suo padre ha il vizio del gioco e vive di espedienti e che egli approfitta della trasmissione televisiva per racimolare un po' di denaro. Quando si accorgerà di questo stratagemma i due si lasceranno nuovamente. Rimarrà senza denaro ma cercando di rintracciare suo padre che nel frattempo si è appropriato del biglietto aereo di ritorno del figlio, giungerà ad un vecchio bar presso una pompa di benzina gestito da una ragazza, Evelyn, cognata del padre ed una piccola villetta logora adiacente, ancora di proprietà del padre "La villa sul Mississippi". Tornerà quindi a lavorare alla pompa di benzina, questa volta negli Stati Uniti ed in compagnia di Evelyn.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Composta e diretta da Piero Piccioni, la canzone Walk song è cantata da Lydia MacDonald.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema