UEFA Women's Cup 2003-2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UEFA Women's Cup 2003-04
Competizione UEFA Women's Cup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore UEFA
Date dal 1º luglio 2003
al 5 giugno 2004
Partecipanti 41
Nazioni 40
Risultati
Vincitore Svezia Umeå IK
(2º titolo)
Secondo Germania 1. FFC Francoforte
Statistiche
Miglior marcatore Italia Chiara Gazzoli (10)
Incontri disputati 77
Gol segnati 399 (5,18 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002-2003 2004-2005 Right arrow.svg

La UEFA Women's Cup 2003-2004 è stata la terza edizione del torneo europeo femminile di calcio per club UEFA Women's Cup, destinato alle formazioni vincitrici dei massimi campionati nazionali d'Europa. Il torneo è stato vinto per il secondo anno consecutivo dalle svedesi dell'Umeå IK nella doppia finale contro le tedesche del 1. FFC Francoforte[1].

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Partecipano al torneo 2003-2004 un totale di 41 squadre provenienti da 40 diverse federazioni affiliate alla UEFA. L'Umeå IK ha partecipato come squadra campione in carica. Essendo l'Umeå IK anche campione di Svezia in carica, il posto per la federazione svedese è stato assegnato al Malmö FF Dam, secondo classificato in Damallsvenskan 2002.

Il torneo si compone di tre fasi: qualificazioni, fase a gironi, fase ad eliminazione diretta. Alle qualificazioni partecipano le squadre appartenenti alle dodici federazioni con il ranking UEFA più basso. Le squadre vincenti i tre gironi di qualificazione accedono alla fase a gironi, dove le 32 squadre sono state raggruppate in 8 gruppi da 4 squadre ciascuno. In ogni gruppo le squadre giocano una contro l'altra in un mini-torneo all'italiana, ospitato da una delle quattro squadre. Le otto vincitrici dei gironi acquisiscono il diritto di accedere alla fase ad eliminazione diretta. I quarti di finale e le semifinali si giocano con partite di andata e ritorno.

Turno Andata Ritorno
Qualificazioni dal 1º al 20 luglio 2003
Fase a gironi dal 21 al 25 agosto 2003
Quarti 30 ottobre-22 novembre 2003 29-30 novembre 2003
Semifinali 27-28 marzo 2004 4-11 aprile 2004
Finale 8 maggio 2004 5 giugno 2004

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto all'edizione 2002-2003 le federazioni calcistiche dell'Ucraina e della Slovacchia sono tornate a iscrivere la squadra campione del rispettivo campionato nazionale. La Bosnia-Erzegovina e il Kazakistan hanno iscritto la squadra campione del proprio campionato nazionale per la prima volta.

Fase a gironi
Svezia Umeå IK (DT) Svezia Malmö FF Dam Germania 1. FFC Francoforte Danimarca Brøndby
Inghilterra Fulham Ladies Francia Juvisy Norvegia Kolbotn Finlandia FC United
Russia Ėnergija Voronež Italia Foroni Verona Svizzera FFC Schwerzenbach Azerbaigian Gömrükçü Baku
Bielorussia Bobruichanka Spagna Athletic Club Paesi Bassi Ter Leede Rep. Ceca Slavia Praga
Serbia e Montenegro Mašinac Scozia Kilmarnock Portogallo 1º Dezembro Ungheria 1. FC Femina
Fær Øer KÍ Klaksvík Irlanda del Nord Newtownabbey Strikers Polonia K.Ś. A.Z.S. Wrocław Ucraina FC Lehenda-Cheksil Černihiv
Belgio Lebeke-Aalst[2] Grecia AE Egina Irlanda University College Dublino Islanda KR Reykjavík
Moldavia FC Codru Anenii Noi Romania Clujana[3]
Qualificazioni
Slovenia ŽNK Krka Croazia Osijek Austria Neulengbach Bosnia ed Erzegovina SFK 2000
Cipro PAOK Ledra Estonia T.K.S.K. Visa Tallinn Israele Maccabi Holon Kazakistan F.C.K. Temir Zholy
Macedonia Ž.F.K. Lombardini Skopje Galles Cardiff City Ladies Slovacchia ZsNP MŠK Žiar nad Hronom

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le partite dei tre gironi di qualificazione sono state ospitate da una delle quattro squadre, indicata in corsivo. A seguito del ritiro dalla competizione delle belghe del Lebeke-Aalst, le romene del Clujana sono state ammesse alla fase a gironi, liberando un posto nelle qualificazioni. In particolare, il Girone A rimane composto da tre squadre anziché quattro.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Israele Maccabi Holon 6 2 2 0 0 7 3 +4
2. Slovenia ŽNK Krka 3 2 1 0 1 3 4 -1
3. Estonia T.K.S.K. Visa Tallinn 0 2 0 0 2 1 4 -3
1º luglio 2003 Maccabi Holon 4 - 2 ŽNK Krka Novo Mesto
3 luglio 2003 T.K.S.K. Visa Tallinn 1 - 3 Maccabi Holon Novo Mesto
5 luglio 2003 ŽNK Krka 1 - 0 T.K.S.K. Visa Tallinn Novo Mesto

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Austria Neulengbach 9 3 3 0 0 27 3 +24
2. Slovacchia ZsNP MŠK Žiar nad Hronom 6 3 2 0 1 30 7 +23
3. Macedonia Ž.F.K. Lombardini Skopje 3 3 1 0 2 6 19 -13
4. Cipro PAOK Ledra 0 3 0 0 3 0 34 -34
15 luglio 2003 Ž.F.K. Lombardini Skopje 1 - 12 ZsNP MŠK Žiar nad Hronom Skopje
15 luglio 2003 Neulengbach 14 - 0 PAOK Ledra Skopje
17 luglio 2003 Ž.F.K. Lombardini Skopje 5 - 0 PAOK Ledra Skopje
17 luglio 2003 Neulengbach 6 - 3 ZsNP MŠK Žiar nad Hronom Skopje
19 luglio 2003 Ž.F.K. Lombardini Skopje 0 - 7 Neulengbach Skopje
19 luglio 2003 ZsNP MŠK Žiar nad Hronom 15 - 0 PAOK Ledra Skopje

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Croazia Osijek 6 3 2 0 1 7 5 +2
2. Kazakistan F.C.K. Temir Zholy 6 3 2 0 1 5 4 +1
3. Galles Cardiff City Ladies 3 3 1 0 2 5 5 0
4. Bosnia ed Erzegovina SFK 2000 3 3 1 0 2 4 7 -3
16 luglio 2003 Osijek 3 - 0 SFK 2000 Osijek
16 luglio 2003 Cardiff City Ladies 0 - 1 Temir Zholy Osijek
18 luglio 2003 Osijek 2 - 1 Temir Zholy Osijek
18 luglio 2003 Cardiff City Ladies 1 - 2 SFK 2000 Osijek
20 luglio 2003 Osijek 2 - 4 Cardiff City Ladies Osijek
20 luglio 2003 SFK 2000 2 - 3 Temir Zholy Osijek

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Le partite di ciascun raggruppamento sono state ospitate da una delle quattro squadre, indicata in corsivo.

Gruppo 1[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Danimarca Brøndby 9 3 3 0 0 7 0 +7
2. Serbia e Montenegro Mašinac 4 3 1 1 1 4 6 -2
3. Islanda KR Reykjavík 3 3 1 0 2 6 5 +1
4. Scozia Kilmarnock 1 3 0 1 2 2 8 -6
20 agosto 2003 Brøndby 2 - 0 Kilmarnock Copenaghen
20 agosto 2003 Mašinac 3 - 1 KR Reykjavík Copenaghen
22 agosto 2003 Brøndby 1 - 0 KR Reykjavík Copenaghen
22 agosto 2003 Mašinac 1 - 1 Kilmarnock Copenaghen
24 agosto 2003 Brøndby 4 - 0 Mašinac Copenaghen
24 agosto 2003 Kilmarnock 1 - 5 KR Reykjavík Copenaghen

Gruppo 2[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Azerbaigian Gömrükçü Baku 6 3 2 0 1 8 2 +6
2. Grecia AE Aegina 4 3 1 1 1 7 9 -2
3. Bielorussia Bobruichanka 4 3 1 1 1 4 4 0
4. Svizzera FFC Schwerzenbach 2 3 0 2 1 6 10 -4
21 agosto 2003 Schwerzenbach 1 - 5 Gömrükçü Baku Babrujsk
21 agosto 2003 Bobruichanka 2 - 3 AE Aegina Babrujsk
23 agosto 2003 Schwerzenbach 4 - 4 AE Aegina Babrujsk
23 agosto 2003 Bobruichanka 1 - 0 Gömrükçü Baku Babrujsk
25 agosto 2003 Schwerzenbach 1 - 1 Bobruichanka Babrujsk
25 agosto 2003 Gömrükçü Baku 3 - 0 AE Aegina Babrujsk

Gruppo 3[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Svezia Umeå IK 9 3 3 0 0 23 1 +22
2. Rep. Ceca Slavia Praga 6 3 2 0 1 6 2 +4
3. Romania Clujana 1 3 0 1 2 1 9 -8
4. Irlanda del Nord Newtownabbey Strikers 1 3 0 1 2 1 19 -1
21 agosto 2003 Umeå IK 15 - 0 Newtownabbey Strikers Umeå
21 agosto 2003 Slavia Praga 2 - 0 Clujana Umeå
23 agosto 2003 Umeå IK 6 - 0 Clujana Umeå
23 agosto 2003 Slavia Praga 3 - 0 Newtownabbey Strikers Umeå
25 agosto 2003 Umeå IK 2 - 1 Slavia Praga Umeå
25 agosto 2003 Newtownabbey Strikers 1 - 1 Clujana Umeå

Gruppo 4[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Russia Ėnergija Voronež 7 3 2 1 0 24 0 +24
2. Italia Foroni Verona 7 3 2 1 0 14 0 +14
3. Ungheria 1. FC Femina 1 3 0 1 2 3 18 -15
4. Croazia Osijek 1 3 0 1 2 3 26 -23
21 agosto 2003 Foroni Verona 10 - 0 Osijek Voronež
21 agosto 2003 Ėnergija Voronež 11 - 0 1. FC Femina Voronež
23 agosto 2003 Foroni Verona 0 - 0 Ėnergija Voronež Voronež
23 agosto 2003 1. FC Femina 3 - 3 Osijek Voronež
25 agosto 2003 Foroni Verona 4 - 0 1. FC Femina Voronež
25 agosto 2003 Ėnergija Voronež 13 - 0 Osijek Voronež

Gruppo 5[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Svezia Malmö FF Dam 9 3 3 0 0 12 1 +11
2. Ucraina FC Lehenda-Cheksil Černihiv 6 3 2 0 1 6 3 +3
3. Finlandia FC United 3 3 1 0 2 3 6 -3
4. Israele Maccabi Holon 0 3 0 0 3 2 13 -11
21 agosto 2003 Malmö FF Dam 3 - 0 FC United Černigov
21 agosto 2003 FC Lehenda-Cheksil Černihiv 4 - 0 Maccabi Holon Černigov
23 agosto 2003 Malmö FF Dam 6 - 1 Maccabi Holon Černigov
23 agosto 2003 FC United 0 - 2 FC Lehenda-Cheksil Černihiv Černigov
25 agosto 2003 Malmö FF Dam 3 - 0 FC Lehenda-Cheksil Černihiv Černigov
25 agosto 2003 FC United 3 - 1 Maccabi Holon Černigov

Gruppo 6[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Norvegia Kolbotn 9 3 3 0 0 25 3 +22
2. Francia Juvisy 6 3 2 0 1 10 3 +7
3. Polonia K.Ś. A.Z.S. Wrocław 3 3 1 0 2 5 18 -13
4. Irlanda University College Dublino 0 3 0 0 3 1 17 -16
21 agosto 2003 Kolbotn 15 - 2 K.Ś. A.Z.S. Wrocław Oslo
21 agosto 2003 Juvisy 6 - 1 University College Dublino Oslo
23 agosto 2003 Kolbotn 8 - 0 University College Dublino Oslo
23 agosto 2003 Juvisy 3 - 0 K.Ś. A.Z.S. Wrocław Oslo
25 agosto 2003 Kolbotn 2 - 1 Juvisy Oslo
25 agosto 2003 K.Ś. A.Z.S. Wrocław 3 - 0 University College Dublino Oslo

Gruppo 7[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Germania 1. FFC Francoforte 9 3 3 0 0 19 2 +17
2. Spagna Athletic Club 6 3 2 0 1 8 10 -2
3. Austria Neulengbach 3 3 1 0 2 2 9 -7
4. Portogallo 1º Dezembro 0 3 0 0 3 2 10 -8
21 agosto 2003 1. FFC Francoforte 4 - 0 1º Dezembro Bilbao
21 agosto 2003 Athletic Club 2 - 0 Neulengbach Bilbao
23 agosto 2003 1. FFC Francoforte 7 - 1 Neulengbach Bilbao
23 agosto 2003 Athletic Club 5 - 2 1º Dezembro Bilbao
25 agosto 2003 1. FFC Francoforte 8 - 1 Athletic Club Bilbao
25 agosto 2003 1º Dezembro 0 - 1 Neulengbach Bilbao

Gruppo 8[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Inghilterra Fulham Ladies 9 3 3 0 0 20 2 +18
2. Paesi Bassi Ter Leede 6 3 2 0 1 14 3 +11
3. Moldavia FC Codru Anenii Noi 3 3 1 0 2 6 20 -14
4. Fær Øer KÍ Klaksvík 0 3 0 0 3 3 18 -15
19 agosto 2003 Fulham Ladies 8 - 0 KÍ Klaksvík Sassenheim
19 agosto 2003 Ter Leede 8 - 0 FC Codru Anenii Noi Sassenheim
21 agosto 2003 Fulham Ladies 9 - 1 FC Codru Anenii Noi Sassenheim
21 agosto 2003 Ter Leede 5 - 0 KÍ Klaksvík Sassenheim
23 agosto 2003 Ter Leede 1 - 3 Fulham Ladies Sassenheim
23 agosto 2003 FC Codru Anenii Noi 5 - 3 KÍ Klaksvík Sassenheim

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Brøndby Danimarca 12 – 0 Azerbaigian Gömrükçü Baku 9 – 0 3 – 0
Ėnergija Voronež Russia 2 – 4 Svezia Umeå IK 1 – 2 1 – 2
Malmö FF Dam Svezia 2 – 1 Norvegia Kolbotn 2 – 0 0 – 1
1. FFC Francoforte Germania 7 – 2 Inghilterra Fulham Ladies 3 – 1 4 – 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Brøndby
30 ottobre 2003
Brøndby Danimarca 9 – 0 Azerbaigian Gömrükçü Baku Stadio Brøndby
Arbitro Inghilterra Wendy Toms

Voronež
7 novembre 2003
Ėnergija Voronež Russia 1 – 2 Svezia Umeå IK Stadio Tsentralnyi Profsoyuz

Francoforte sul Meno
2 novembre 2003
1. FFC Francoforte Germania 3 – 1 Inghilterra Fulham Ladies Stadion am Brentanobad
Arbitro Croazia Snjezana Focic

Malmö
22 novembre 2003
Malmö FF Dam Svezia 2 – 0 Norvegia Kolbotn Malmö Idrottsplats
Arbitro Germania Elke Günthner

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Umeå
23 novembre 2003
Umeå IK Svezia 2 – 1 Russia Ėnergija Voronež Gammliavallen
Arbitro Bulgaria Ilonka Milanova Djaleva

Baku
29 novembre 2003
Gömrükçü Baku Azerbaigian 0 – 3 Danimarca Brøndby Shafa Stadium
Arbitro Rep. Ceca Dagmar Damková

Oslo
30 novembre 2003
Kolbotn Norvegia 1 – 0 Svezia Malmö FF Dam Vallhall Arena
Arbitro Russia Natalia Avdonchenko

Woking
30 novembre 2003
Fulham Ladies Inghilterra 1 – 4 Germania 1. FFC Francoforte Kingfield Stadium
Arbitro Svezia Jenny Palmqvist

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Brøndby Danimarca 2 – 4 Svezia Umeå IK 2 – 3 0 – 1
Malmö FF Dam Svezia 1 – 4 Germania 1. FFC Francoforte 0 – 0 1 – 4

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Brøndby
27 marzo 2004
Brøndby Danimarca 2 – 3 Svezia Umeå IK Stadio Brøndby
Arbitro Italia Anna De Toni

Malmö
28 marzo 2004
Malmö FF Dam Svezia 0 – 0 Germania 1. FFC Francoforte Malmö Idrottsplats
Arbitro Rep. Ceca Dagmar Damková

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Umeå
4 aprile 2004
Umeå IK Svezia 1 – 0 Danimarca Brøndby Gammliavallen
Arbitro Slovacchia Alexandra Ihringova

Francoforte sul Meno
11 aprile 2004
1. FFC Francoforte Germania 4 – 1 Svezia Malmö FF Dam Stadion am Brentanobad
Arbitro Russia Natalia Avdonchenko

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Umeå
8 maggio 2004
Umeå IK Flag of Sweden.svg 3 – 0 Flag of Germany.svg 1. FFC Francoforte Gammliavallen (5 409 spett.)
Arbitro Romania Cristina Ionescu

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Umeå IK
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1. FFC Francoforte
600px Nero e Giallo.png Umeå IK
Svezia Sofia Lundgren
Svezia Anna Paulson
Svezia Hanna Marklund
Svezia Maria Bergkvist
Svezia Malin Moström
Svezia Anna Sjöström Uscita al 73’ 73’
Svezia Marie Hammarström Uscita al 65’ 65’
Svezia Sanna Valkonen
Svezia Laura Kalmari Uscita al 86’ 86’
Brasile Marta Gol 16’, Gol 58’
Svezia Frida Östberg Gol 49’
Sostituzioni:
Svezia Jessica Julin Ingresso al 65’ 65’
Svezia Emma Lindqvist Ingresso al 73’ 73’
Svezia Maria Nordbrandt Ingresso al 86’ 86’
Allenatore:
Andrée Jeglertz
600px Nero e Bianco.png 1. FFC Francoforte
Germania Marleen Wissink
Germania Sandra Minnert
Germania Louise Hansen
Germania Pia Wunderlich
Germania Tina Wunderlich
Germania Birgit Prinz
Germania Katrin Kliehm
Germania Bianca Rech Uscita al 15’ 15’
Germania Christina Zerbe
Germania Judith Affeld
Germania Steffi Jones Uscita al 66’ 66’
Sostituzioni:
Germania Stefanie Weichelt Ingresso al 14’ 14’
Germania Silvana Arcangioli Ingresso al 66’ 66’
Allenatore:
Monika Staab

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Francoforte sul Meno
5 giugno 2004
1. FFC Francoforte Flag of Germany.svg 0 – 5 Flag of Sweden.svg Umeå IK Stadion am Brentanobad (9 500 spett.)
Arbitro Belgio Claudine Brohet

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1. FFC Francoforte
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Umeå IK
600px Nero e Bianco.png 1. F.F.C. Francoforte
Germania Marleen Wissink
Germania Sandra Minnert
Germania Louise Hansen
Germania Pia Wunderlich
Germania Tina Wunderlich Uscita al 70’ 70’
Germania Birgit Prinz
Germania Renate Lingor Uscita al 59’ 59’
Germania Katrin Kliehm
Germania Christina Zerbe
Germania Stefanie Weichelt
Germania Steffi Jones Uscita al 78’ 78’
Sostituzioni:
Germania Judith Affeld Ingresso al 59’ 59’
Germania Mira Krummenauer Ingresso al 70’ 70’
Germania Sandra Albertz Ingresso al 78’ 78’
Allenatore:
Monika Staab
600px Nero e Giallo.png Umeå IK
Svezia Sofia Lundgren
Svezia Anna Paulson Uscita al 76’ 76’
Svezia Jessica Julin
Svezia Hanna Marklund
Svezia Maria Bergkvist Ammonizione
Svezia Malin Moström Gol 68’
Svezia Anna Sjöström Gol 49’, Gol 70’
Svezia Sanna Valkonen
Svezia Laura Kalmari Uscita al 66’ 66’
Brasile Marta Gol 27’ Uscita al 73’ 73’
Svezia Frida Östberg Gol 45+2’
Sostituzioni:
Svezia Emma Lindqvist Ingresso al 66’ 66’
Svezia Maria Nordbrandt Ingresso al 76’ 76’
Svezia Sofia Eriksson Ingresso al 77’ 77’
Allenatore:
Andrée Jeglertz

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
10 Italia Chiara Gazzoli Italia Foroni Verona
9 Finlandia Heidi Kackur Svezia Malmö FF Dam
8 Ucraina Natalia Zinchenko Russia Ėnergija Voronež
7 Germania Renate Lingor Germania 1. FFC Francoforte
6 Norvegia Solveig Gulbrandsen Norvegia Kolbotn

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marta porta l'Umeå in trionfo, UEFA.
  2. ^ Il Lebeke-Aalst si è ritirato prima dell'inizio della competizione.
  3. ^ Il Clujana accede alla fase a gironi a seguito del ritiro del Lebeke-Aalst.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]