UEFA Women's Cup 2008-2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UEFA Women's Cup 2008-2009
Competizione UEFA Women's Cup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore UEFA
Date dal 4 settembre 2008
al 22 maggio 2009
Partecipanti 43
Nazioni 42
Risultati
Vincitore Germania FCR 2001 Duisburg
(1º titolo)
Secondo Russia Zvezda 2005 Perm'
Statistiche
Miglior marcatore Germania Inka Grings (7)
Incontri disputati 68
Gol segnati 435 (6,4 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2007-2008 2009-2010 Right arrow.svg

La UEFA Women's Cup 2008-2009 è stata l'ottava edizione del torneo europeo femminile di calcio per club UEFA Women's Cup, destinato alle formazioni vincitrici dei massimi campionati nazionali d'Europa. Il torneo è stato vinto per la prima volta dalle tedesche del FCR 2001 Duisburg nella doppia finale contro le russe dello Zvezda 2005 Perm'[1]. La finale di andata ha fatto segnare il record di pubblico con 28 112 spettatori ad assistere alla partita alla MSV Arena di Duisburg[1]. Questa edizione è stata l'ultima sotto il nome di UEFA Women's Cup, poiché dalla stagione successiva si è passati alla UEFA Women's Champions League[1].

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Partecipano al torneo 2008-2009 un totale di 43 squadre provenienti da 42 diverse federazioni affiliate alla UEFA. L'1. FFC Francoforte ha partecipato come squadra campione in carica. Essendo l'1. FFC Francoforte anche campione di Germania in carica, il posto per la federazione tedesca è stato assegnato al FCR 2001 Duisburg, secondo classificato in Frauen-Bundesliga 2007-2008.

Il torneo si compone di tre fasi[2]: due fasi a gironi e la fase finale ad eliminazione diretta. Accedono direttamente alla seconda fase a gironi la squadra campione in carica e le squadre appartenenti alle prime sei federazioni secondo il ranking UEFA. Alla prima fase a gironi accedono le squadre appartenenti alle restanti trentasei federazioni secondo il ranking UEFA[2]. Le squadre vincenti i nove gironi della prima fase accedono alla seconda fase a gironi, dove le 16 squadre sono raggruppate in 4 gironi da 4 squadre ciascuno[2]. In ogni girone (sia delle prima sia della seconda fase) le squadre giocano una contro l'altra in un mini-torneo all'italiana, ospitato da una delle quattro squadre. Accedono alla fase ad eliminazione diretta le prime due classificate di ciascuno dei quattro gironi della seconda fase[2]. Nei quarti di finale le squadre prima classificate affrontano le squadre seconde classificate nei gironi[2]. I quarti di finale, le semifinali e la finale si giocano con partite di andata e ritorno[2].

Turno Andata Ritorno
Prima fase a gironi dal 4 al 9 settembre 2008
Seconda fase a gironi dal 9 al 14 ottobre 2008
Quarti 5-6 novembre 2008 12-18 novembre 2008
Semifinali 28-29 marzo 2009 5 aprile 2009
Finale 16 maggio 2009 22 maggio 2009

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Azerbaigian e Malta non hanno iscritto una propria squadra alla competizione.

Seconda fase a gironi
Germania 1. FFC Francoforte (DT) Germania FCR 2001 Duisburg Svezia Umeå IK Inghilterra Arsenal
Danimarca Brøndby Francia Olympique Lione Italia Bardolino Verona
Prima fase a gironi
Islanda Valur Austria Neulengbach Rep. Ceca Sparta Praga Kazakistan Alma-KTZh
Serbia Mašinac Polonia K.Ś. A.Z.S. Wrocław Bielorussia Universitet Vitebsk Norvegia Røa
Russia Zvezda 2005 Perm' Bosnia ed Erzegovina SFK 2000 Israele Maccabi Holon Ungheria Femina
Romania Clujana Portogallo 1º Dezembro Bulgaria NSA Sofia Grecia PAOK Salonicco
Paesi Bassi AZ Alkmaar Slovenia ŽNK Krka Spagna Levante Galles Cardiff City
Croazia Osijek Finlandia Honka Belgio Tienen Moldavia Narta Chișinău
Lituania Gintra Universitetas Svizzera Zurigo Ucraina Naftokhimik Kalush Macedonia ŽFK Skiponjat
Fær Øer KÍ Klaksvík Slovacchia Slovan Duslo Šaľa Scozia Glasgow City Irlanda Galway United
Irlanda del Nord Glentoran Cipro Vamos Idaliou Estonia Levadia Tallinn Georgia Iveria Khashuri

Prima fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Le partite dei singoli gironi della prima fase sono state ospitate da una delle quattro squadre, indicata in corsivo.

Gruppo A1[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Russia Zvezda 2005 Perm' 9 3 3 0 0 17 0 +17
2. Lituania Gintra Universitetas 4 3 1 1 1 4 10 -6
3. Ungheria Femina 3 3 1 0 2 3 4 -1
4. Fær Øer KÍ Klaksvík 1 3 0 1 2 3 13 -10
4 settembre 2008 Zvezda 2005 Perm' 8 - 0 Gintra Universitetas Šiauliai
4 settembre 2008 Femina 3 - 1 KÍ Klaksvík Šiauliai
6 settembre 2008 Zvezda 2005 Perm' 8 - 0 KÍ Klaksvík Šiauliai
6 settembre 2008 Gintra Universitetas 2 - 0 Femina Šiauliai
9 settembre 2008 Femina 0 - 1 Zvezda 2005 Perm' Šiauliai
9 settembre 2008 KÍ Klaksvík 2 - 2 Gintra Universitetas Šiauliai

Gruppo A2[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Scozia Glasgow City 7 3 2 1 0 16 1 +15
2. Paesi Bassi AZ Alkmaar 7 3 2 1 0 12 2 +10
3. Serbia Mašinac 3 3 1 0 2 16 9 +7
4. Moldavia Narta Chișinău 0 3 0 0 3 1 33 -32
4 settembre 2008 Mašinac 15 - 1 Narta Chișinău Niš
4 settembre 2008 AZ Alkmaar 1 - 1 Glasgow City Niš
6 settembre 2008 Mašinac 0 - 4 Glasgow City Niš
6 settembre 2008 Narta Chișinău 0 - 7 AZ Alkmaar Niš
9 settembre 2008 AZ Alkmaar 4 - 1 Mašinac Niš
9 settembre 2008 Glasgow City 11 - 0 Narta Chișinău Niš

Gruppo A3[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Spagna Levante 7 3 2 1 0 18 2 +16
2. Rep. Ceca Sparta Praga 7 3 2 1 0 12 0 +12
3. Belgio Tienen 3 3 1 0 2 10 14 -4
4. Macedonia ŽFK Skiponjat 0 3 0 0 3 2 26 -24
4 settembre 2008 Sparta Praga 3 - 0 Tienen Skiponjat
4 settembre 2008 Levante 9 - 0 ŽFK Skiponjat Skiponjat
6 settembre 2008 Sparta Praga 9 - 0 ŽFK Skiponjat Skiponjat
6 settembre 2008 Tienen 2 - 9 Levante Skiponjat
9 settembre 2008 Levante 0 - 0 Sparta Praga Skiponjat
9 settembre 2008 ŽFK Skiponjat 2 - 8 Tienen Skiponjat

Gruppo A4[modifica | modifica wikitesto]

La squadra campione di Georgia, l'Iveria Khashuri, si è ritirata dalla competizione a causa dello scoppio della seconda guerra in Ossezia del Sud.

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Norvegia Røa 6 2 2 0 0 9 0 +9
2. Finlandia Honka 3 2 1 0 1 6 2 +4
3. Bulgaria NSA Sofia 0 2 0 0 2 0 13 -13
4. Georgia Iveria Khashuri --- -- -- -- -- -- -- --
4 settembre 2008 Røa 2 - 0 Honka Oslo
6 settembre 2008 Honka 6 - 0 NSA Sofia Oslo
9 settembre 2008 NSA Sofia 0 - 7 Røa Oslo

Gruppo A5[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Islanda Valur 9 3 3 0 0 23 3 +20
2. Israele Maccabi Holon 4 3 1 1 1 3 11 -8
3. Slovacchia Slovan Duslo Šaľa 2 3 0 2 1 3 7 -4
4. Galles Cardiff City 1 3 0 1 2 2 10 -8
4 settembre 2008 Valur 8 - 1 Cardiff City Šaľa
4 settembre 2008 Maccabi Holon 1 - 1 Slovan Duslo Šaľa Šaľa
6 settembre 2008 Valur 6 - 2 Slovan Duslo Šaľa Šaľa
6 settembre 2008 Cardiff City 1 - 2 Maccabi Holon Šaľa
9 settembre 2008 Maccabi Holon 0 - 9 Valur Šaľa
9 settembre 2008 Slovan Duslo Šaľa 0 - 0 Cardiff City Šaľa

Gruppo A6[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Kazakistan Alma-KTZh 9 3 3 0 0 14 2 +12
2. Romania Clujana 6 3 2 0 1 10 4 +6
3. Croazia Osijek 1 3 0 1 2 3 7 -4
4. Irlanda del Nord Glentoran 1 3 0 1 2 1 15 -14
4 settembre 2008 Alma-KTZh 3 - 1 Osijek Osijek
4 settembre 2008 Clujana 6 - 0 Glentoran Osijek
6 settembre 2008 Alma-KTZh 8 - 0 Glentoran Osijek
6 settembre 2008 Osijek 1 - 3 Clujana Osijek
9 settembre 2008 Clujana 1 - 3 Alma-KTZh Osijek
9 settembre 2008 Glentoran 1 - 1 Osijek Osijek

Gruppo A7[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Austria Neulengbach 9 3 3 0 0 18 0 +18
2. Portogallo 1º Dezembro 4 3 1 1 1 8 6 +2
3. Slovenia ŽNK Krka 4 3 1 1 1 10 7 +3
4. Cipro Vamos Idaliou 0 3 0 0 3 1 24 -23
4 settembre 2008 Neulengbach 6 - 0 ŽNK Krka Neulengbach
4 settembre 2008 1º Dezembro 7 - 1 Vamos Idaliou Neulengbach
6 settembre 2008 Neulengbach 8 - 0 Vamos Idaliou Neulengbach
6 settembre 2008 ŽNK Krka 1 - 1 1º Dezembro Neulengbach
9 settembre 2008 1º Dezembro 0 - 4 Neulengbach Neulengbach
9 settembre 2008 Vamos Idaliou 0 - 9 ŽNK Krka Neulengbach

Gruppo A8[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Ucraina Naftokhimik Kalush 9 3 3 0 0 4 1 +3
2. Polonia K.Ś. A.Z.S. Wrocław 6 3 2 0 1 8 1 +5
3. Grecia PAOK Salonicco 3 3 1 0 2 3 5 -2
4. Estonia Levadia Tallinn 0 3 0 0 3 1 9 -8
4 settembre 2008 K.Ś. A.Z.S. Wrocław 0 - 1 Naftokhimik Kalush Breslavia
4 settembre 2008 PAOK Salonicco 3 - 0 Levadia Tallinn Breslavia
6 settembre 2008 K.Ś. A.Z.S. Wrocław 4 - 0 Levadia Tallinn Breslavia
6 settembre 2008 Naftokhimik Kalush 1 - 0 PAOK Salonicco Breslavia
9 settembre 2008 PAOK Salonicco 0 - 4 K.Ś. A.Z.S. Wrocław Breslavia
9 settembre 2008 Levadia Tallinn 1 - 2 Naftokhimik Kalush Breslavia

Gruppo A9[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Svizzera Zurigo 7 3 2 1 0 6 3 +3
2. Irlanda Galway United 4 3 1 1 1 2 2 0
3. Bielorussia Universitet Vitebsk 4 3 1 1 1 3 4 -1
4. Bosnia ed Erzegovina SFK 2000 1 3 0 1 2 3 5 -2
4 settembre 2008 Universitet Vitebsk 1 - 1 Zurigo Sarajevo
4 settembre 2008 SFK 2000 0 - 0 Galway United Sarajevo
6 settembre 2008 Universitet Vitebsk 0 - 2 Galway United Sarajevo
6 settembre 2008 Zurigo 3 - 2 SFK 2000 Sarajevo
9 settembre 2008 SFK 2000 1 - 2 Universitet Vitebsk Sarajevo
9 settembre 2008 Galway United 0 - 2 Zurigo Sarajevo

Seconda fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Le partite dei singoli gironi della prima fase sono state ospitate da una delle quattro squadre, indicata in corsivo.

Gruppo B1[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Russia Zvezda 2005 Perm' 9 3 3 0 0 5 1 +4
2. Germania 1. FFC Francoforte 6 3 2 0 1 6 3 +3
3. Norvegia Røa 3 3 1 0 2 8 7 +1
4. Scozia Glasgow City 0 3 0 0 3 2 10 -8
9 ottobre 2008 1. FFC Francoforte 0 - 1 Zvezda 2005 Perm' Oslo
9 ottobre 2008 Glasgow City 1 - 6 Røa Oslo
11 ottobre 2008 1. FFC Francoforte 3 - 1 Røa Oslo
11 ottobre 2008 Zvezda 2005 Perm' 1 - 0 Glasgow City Oslo
14 ottobre 2008 Glasgow City 1 - 3 1. FFC Francoforte Oslo
14 ottobre 2008 Røa 1 - 3 Zvezda 2005 Perm' Oslo

Gruppo B2[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Svezia Umeå IK 9 3 3 0 0 15 1 +14
2. Italia Bardolino Verona 6 3 2 0 1 5 7 -2
3. Islanda Valur 3 3 1 0 2 11 8 +3
4. Kazakistan Alma-KTZh 0 3 0 0 3 1 16 -15
9 ottobre 2008 Bardolino Verona 2 - 1 Alma-KTZh Umeå
9 ottobre 2008 Umeå IK 5 - 1 Valur Umeå
11 ottobre 2008 Valur 2 - 3 Bardolino Verona Umeå
11 ottobre 2008 Umeå IK 6 - 0 Alma-KTZh Umeå
14 ottobre 2008 Alma-KTZh 0 - 8 Valur Umeå
14 ottobre 2008 Bardolino Verona 0 - 4 Umeå IK Umeå

Gruppo B3[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Francia Olympique Lione 9 3 3 0 0 18 1 +17
2. Inghilterra Arsenal 6 3 2 0 1 13 5 +8
3. Austria Neulengbach 3 3 1 0 2 5 17 -12
4. Svizzera Zurigo 0 3 0 0 3 6 19 -13
9 ottobre 2008 Arsenal 7 - 2 Zurigo Lione
9 ottobre 2008 Olympique Lione 8 - 0 Neulengbach Lione
11 ottobre 2008 Arsenal 6 - 0 Neulengbach Lione
11 ottobre 2008 Zurigo 1 - 7 Olympique Lione Lione
14 ottobre 2008 Olympique Lione 3 - 0 Arsenal Lione
14 ottobre 2008 Neulengbach 5 - 3 Zurigo Lione

Gruppo B4[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Germania FCR 2001 Duisburg 9 3 3 0 0 14 2 +12
2. Danimarca Brøndby 6 3 2 0 1 7 5 +2
3. Spagna Levante 3 3 1 0 2 4 7 -3
4. Ucraina Naftokhimik Kalush 0 3 0 0 3 3 14 -11
10 ottobre 2008 Brøndby 1 - 0 Levante Kaluš
10 ottobre 2008 FCR 2001 Duisburg 5 - 1 Naftokhimik Kalush Kaluš
12 ottobre 2008 Brøndby 5 - 1 Naftokhimik Kalush Kaluš
12 ottobre 2008 Levante 0 - 5 FCR 2001 Duisburg Kaluš
14 ottobre 2008 FCR 2001 Duisburg 4 - 1 Brøndby Kaluš
14 ottobre 2008 Naftokhimik Kalush 1 - 4 Levante Kaluš

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Brøndby Danimarca 3 – 7 Russia Zvezda 2005 Perm' 2 – 4 1 – 3
1. FFC Francoforte Germania 1 – 5 Germania FCR 2001 Duisburg 1 – 3 0 – 2
Arsenal Inghilterra 3 – 8 Svezia Umeå IK 3 – 2 0 – 6
Bardolino Verona Italia 1 – 9 Francia Olympique Lione 0 – 5 1 – 4

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Brøndby
5 novembre 2008, ore 18:00
Brøndby Danimarca 2 – 4
referto
Russia Zvezda 2005 Perm' Brøndby Stadion (575 spett.)
Arbitro Inghilterra Alexandra Ihringova

Francoforte sul Meno
6 novembre 2008, ore 14:30
1. FFC Francoforte Germania 1 – 3
referto
Germania FCR 2001 Duisburg Stadion am Brentanobad (2 180 spett.)
Arbitro Ucraina Kateryna Monzul

Borehamwood
6 novembre 2008, ore 20:00
Arsenal Inghilterra 3 – 2
referto
Svezia Umeå IK Meadow Park (454 spett.)
Arbitro Romania Floarea Cristina Ionescu

Verona
6 novembre 2008, ore 20:30
Bardolino Verona Italia 0 – 5
referto
Francia Olympique Lione Stadio Marcantonio Bentegodi (2 803 spett.)
Arbitro Svezia Eva Oedlund

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Umeå
12 novembre 2008, ore 19:00
Umeå IK Svezia 6 – 0 Inghilterra Arsenal Gammliavallen (2 493 spett.)
Arbitro Germania Christine Beck

Kazan'
13 novembre 2008, ore 16:00
Zvezda 2005 Perm' Russia 3 – 1
referto
Danimarca Brøndby Stadio Centrale (3 000 spett.)
Arbitro Croazia Snjezana Focic

Duisburg
13 novembre 2008, ore 18:00
FCR 2001 Duisburg Germania 2 – 0
referto
Germania 1. FFC Francoforte PCC-Stadion (3 250 spett.)
Arbitro Rep. Ceca Dagmar Damkova

Lione
18 novembre 2008, ore 19:00
Olympique Lione Francia 4 – 1
referto
Italia Bardolino Verona Stade de Gerland (2 980 spett.)
Arbitro Svizzera Nicole Petignat

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Olympique Lione Francia 2 – 4 Germania FCR 2001 Duisburg 1 – 1 1 – 3
Zvezda 2005 Perm' Russia 4 – 2 Svezia Umeå IK 2 – 0 2 – 2

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Lione
28 marzo 2009, ore 17:00 (CET)
Olympique Lione Francia 1 – 1
referto
Germania FCR 2001 Duisburg Stade de Gerland (9 737 spett.)
Arbitro Inghilterra Alexandra Ihringova

Kazan'
29 marzo 2009, ore 16:00 (CET)
Zvezda 2005 Perm' Russia 2 – 0
referto
Svezia Umeå IK Stadio Centrale (600 spett.)
Arbitro Romania Cristina Dorcioman

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Duisburg
5 aprile 2009, ore 14:00 (CET)
FCR 2001 Duisburg Germania 3 – 1
referto
Francia Olympique Lione PCC-Stadion (3 250 spett.)
Arbitro Finlandia Kirsi Savolainen

Umeå
5 aprile 2009, ore 14:00 (CET)
Umeå IK Svezia 2 – 2
referto
Russia Zvezda 2005 Perm' Gammliavallen (475 spett.)
Arbitro Rep. Ceca Dagmar Damkova

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Zvezda 2005 Perm' Russia 1 – 7 Germania FCR 2001 Duisburg 0 – 6 1 – 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Kazan'
16 maggio 2009, ore 17:45 (CET)
Zvezda 2005 Perm' Russia 0 – 6
referto
Germania FCR 2001 Duisburg Stadio Centrale (700 spett.)
Arbitro Belgio Claudine Brohet

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Duisburg
22 maggio 2009, ore 19:30 (CET)
FCR 2001 Duisburg Germania 1 – 1
referto
Russia Zvezda 2005 Perm' MSV Arena (28 112 spett.)
Arbitro Svezia Jenny Palmqvist

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Solo fase finale.

Gol Giocatore Squadra
7 Germania Inka Grings Germania FCR 2001 Duisburg
4 Brasile Marta Svezia Umeå IK
3 Ucraina Daryna Apanaschenko Russia Zvezda Perm'
3 Germania Linda Bresonik Germania FCR 2001 Duisburg
3 Russia Natalia Barbashina Russia Zvezda Perm'
3 Ucraina Vera Djatel Russia Zvezda Perm'
3 Belgio Femke Maes Germania FCR 2001 Duisburg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Al Duisburg l'ultima UEFA Women's Cup, UEFA.
  2. ^ a b c d e f (EN) Regulations of the UEFA Women's Cup 2008/09 (PDF), su www.uefa.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]