Tomas Ress

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tomas Ress
RessVenezia.jpg
Tomas Ress con la maglia dell'Reyer Venezia
Nazionalità Italia Italia
Altezza 211 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande / centro
Squadra Reyer Venezia
Carriera
Giovanili
Virtus Bologna
1998-1999 Hileah Champagnat Catholic H.S.
1999-2003 Texas A&M Aggies
Squadre di club
2003-2005 V.L. Pesaro 44 (118)
2005-2006 Fortitudo Bologna 37 (136)
2006-2007 Reggiana 24 (182)
2007-2014 Mens Sana Siena 206 (840)
2014- Reyer Venezia 88 (401)
Nazionale
2001- Italia Italia 32 (209)
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Oro Almería 2005
Bronzo Tunisi 2001
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 novembre 2017

Tomas Ress (Salorno, 22 agosto 1980) è un cestista italiano.

Alto 211 cm, il suo ruolo è quello di ala forte. È il fratello della cestista Kathrin Ress e si è laureato sette volte campione d'Italia (più una con la Virtus Bologna nel 1997-1998 senza però giocare).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera di cestista nella stagione 1997-98 giocando nella Virtus Bologna che vince l'Eurolega ma in tutto l'anno Ress giocò non più di un minuto.

L'anno seguente Tomas si trasferì negli Stati Uniti dove maturò molto dal punto di vista cestistico. Giocò inizialmente nel livello dell'high-school con la Hileah Champagnat Catholic (Miami) e dal 1999 al 2003 indossò la maglia del college di Texas A&M, chiudendo la stagione da senior con una media di 5,8 punti a partita.

Al suo rientro in Italia Tomas veste la maglia della Scavolini Pesaro con cui raggiunge una semifinale per il titolo italiano (2003-04) e giocò di nuovo l'Eurolega nella stagione 2004-05.

Nella stagione 2005-06 militò nella Fortitudo Bologna. Nel corso del suo primo anno a Bologna Tomas soffrì di un grave problema alla spalla che lo costrinse ad operarsi e saltare l'ultima parte della stagione. Con la Fortitudo vinse la Supercoppa Italiana, disputò la successiva finale del campionato italiano approdando nuovamente alle Top 16 di Eurolega. Nella stagione 2006-07 iniziò la stagione ancora con la Fortitudo Bologna ma, trovandovi poco spazio, a novembre chiese ed ottenne di passare a Reggio Emilia (altra squadra di Serie A) in prestito.

Nel luglio del 2007 firma un contratto triennale che lo lega alla Mens Sana Siena, club campione d'Italia in carica. Nel 2013 viene comunicato il prolungamento fino al 2015 del contratto e Ress diventa il capitano della squadra. Rimane a Siena fino al 2014, anno del fallimento della società toscana, trasferendosi poi alla Reyer Venezia.[1]

Nel giugno 2017, dopo una cavalcata incredibile, ottiene con la Reyer Venezia il suo settimo Scudetto.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tomas Ress è stato per alcune stagioni uno dei giocatori di riferimento della nazionale italiana. Con l'Italia ha vinto la medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo nel 2005. Ha preso parte ai Campionati Europei Junior nel 1998 ed è stato convocato nella Nazionale Italiana Under-20 alla fine degli anni Novanta.

Il 26 luglio del 2010 venne convocato in Nazionale Italiana da coach Simone Pianigiani. Il suo miglior punteggio è stato di 6 punti, contro la Lettonia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Mens Sana Siena: 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013
Reyer Venezia: 2016-2017
Mens Sana Siena: 2009, 2010, 2011, 2012, 2013
Fortitudo Bologna: 2005
Mens Sana Siena: 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2013

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]