Tissot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Tissot (disambigua).
Tissot
Logo
StatoSvizzera Svizzera
Forma societariaSocietà anonima
Fondazione1853 a Le Locle
Fondata daCharles-Félicien Tissot e Charles-Emile Tissot
Sede principaleLe Locle
GruppoThe Swatch Group
Persone chiaveFrançois Thiébaud (presidente)
SettoreOrologiera
ProdottiOrologi
Fatturato1 miliardo di (2017)
Sito webwww.tissot.ch
Tissot Le Locle

La Tissot SA è un’azienda svizzera produttrice di orologi di lusso, fondata il 1º luglio 1853 da Charles-Félicien Tissot e da suo figlio Charles-Emile allo scopo di commercializzare orologi a Le Locle, cittadina del cantone svizzero di Neuchâtel.

La società fa oggi parte del gruppo Swatch.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente, l'attività consisteva nella distribuzione di prodotti dei mastri orologiai locali, nonché di ricambi, attrezzi ed altri pezzi di meccanica di precisione come moschettoni, chiavi e viti. La produzione era principalmente esportata negli Stati Uniti e in Russia e, in conseguenza della Rivoluzione d'Ottobre e della inesorabile scomparsa del mercato russo, l'azienda si trovò ad attraversare un primo momento di crisi. Di conseguenza, nel 1925, l'azienda sottoscrisse un accordo con la concorrente Omega di Bienna che, nel 1930, portò alla fondazione della holding SSIH Société Suisse pour l'Industrie Horlogère SA, con sede a Ginevra. Nel 1983, la Tissot venne accorpata alla ASUAG (Allgemeine Schweizerische Uhren AG), che a sua volta sarebbe divenuta nel 1985 parte della Société Suisse de Microélectronique et d'Horlogerie SA, poi venduta alla S.T. Dupont nel 1996. Proprio quest'ultima ha ceduto il 96% della quota della Tissot a The Swatch Group nel 1998.

Tra le innovazioni portate dalla Tissot, si segnalano la presenza nel gruppo dei primi produttori di orologi da polso, intorno al 1910, inizialmente destinati ad una clientela femminile, prima che la Grande Guerra li diffondesse come accessorio maschile. Inoltre, sono riconducibili alla Tissot l'invenzione dell'orologio antimagnetico e l'introduzione di numerosi miglioramenti ai movimenti automatici.

Tra i più celebri clienti degli orologi Tissot si ricordano, tra gli altri, il cantante Elvis Presley, la principessa ed artista Grace Kelly, l'attrice Sarah Bernhardt (che comprò un modello in oro all'Esposizione Universale di Parigi del 1900), la Duchessa Kate Middleton, la Regina Elisabetta del Belgio, il politico Nelson Mandela e la cantante Carmen Miranda[1].

L'azienda, agli inizi del XXI secolo, impiega nel mondo circa 1 200 persone, di cui circa 200 presso la sede storica di Le Locle. Inoltre, essa fornisce il servizio cronometrico nel motomondiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ History, Tissot. URL consultato il 18 settembre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN137419637 · LCCN (ENn2006014667 · GND (DE5557121-9 · BNF (FRcb11375557t (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2006014667