Le Locle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Locle" rimanda qui. Se stai cercando il librettista, impresario teatrale e regista teatrale francese, vedi Camille du Locle.
Le Locle
città
Le Locle – Stemma
Le Locle – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Neuenburg matt.svg Neuchâtel
DistrettoLe Locle
Amministrazione
Lingue ufficialiFrancese
Territorio
Coordinate47°03′11.41″N 6°44′53.38″E / 47.05317°N 6.74816°E47.05317; 6.74816 (Le Locle)Coordinate: 47°03′11.41″N 6°44′53.38″E / 47.05317°N 6.74816°E47.05317; 6.74816 (Le Locle)
Altitudine1 047 e 971 m s.l.m.
Superficie23,14 km²
Abitanti10 444 (2015)
Densità451,34 ab./km²
FrazioniLa Jaluse, Les Billodes, Les Monts, Quartier Neuf
Comuni confinantiLa Chaux-de-Fonds, La Chaux-du-Milieu, La Sagne, Le Cerneux-Péquignot, Les Brenets, Les Planchettes, Les Ponts-de-Martel, Villers-le-Lac (FR-25)
Altre informazioni
Cod. postale2400
Prefisso032
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS6436
TargaNE
Nome abitantiLoclois
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Le Locle
Le Locle
Le Locle – Mappa
Sito istituzionale

Le Locle (toponimo francese) è un comune svizzero di 10 444 abitanti del Canton Neuchâtel, nel distretto di Le Locle del quale è capoluogo; ha lo status di città ed è sede di rilevanti aziende di orologeria. Diede i natali al pittore Fritz Zuber-Bühler (1822-1896).

Società[modifica | modifica wikitesto]

Qualità della vita[modifica | modifica wikitesto]

Le Locle, definito "madre dei comuni di montagna neocastellani", nei risultati di un'inchiesta pubblicata da una rivista[quale?] svizzera di lingua tedesca compare all'ultimo posto nella classifica riservata alle città più vivibili della Svizzera[senza fonte].

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Urbanistica[modifica | modifica wikitesto]

UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Pianificazione urbana di La Chaux-de-Fonds/Le Locle
(EN) La Chaux-de-Fonds / Le Locle, watchmaking town planning
ETH-BIB-Le Locle-Inlandflüge-LBS MH03-0558.tif
TipoCulturali
Criterio(iv)
PericoloNon in pericolo
Riconosciuto dal2009
Scheda UNESCO(EN) Scheda
(FR) Scheda

Nel giugno del 2009 la struttura urbana storica di Le Locle e della limitrofa La Chaux-de-Fonds è stata inserita dall'UNESCO tra i patrimoni dell'umanità per il suo valore culturale, decimo sito svizzero ad arricchire la lista.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Le Locle è servita dall'omonima stazione sulla ferrovia Neuchâtel–Besançon e capolinea della ferrovia per Les Brenets.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN170477231 · LCCN (ENn84099706 · GND (DE4269692-6 · BNF (FRcb12413609t (data)
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera