Terribili Quattro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terribili Quattro
gruppo
Nome orig. Frightful Four
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. marzo 1965
1ª app. in Fantastic Four vol. 1[1], n. 36
Editore it. Editoriale Corno
app. it. 30 maggio 1972
app. it. in I Fantastici Quattro n. 31
Formazione
Formazione originale

I Terribili Quattro (Frightful Four) sono un gruppo di supercriminali dei fumetti, creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. il loro debutto avvenne in The Fantastic Four (Vol. 1[1])n. 36 (marzo 1965).

Come suggerisce il nome, sono antitesi e avversari dei Fantastici Quattro.

La formazione originale comprendeva Wizard, (Bentley Wittman), Trapster (Pete Petruski), L'Uomo Sabbia (William Baker) e Medusa degli Inumani.

Alla loro prima avventura irruppero nella vita dei Fantastici Quattro durante la cerimonia di fidanzamento di Reed e Sue e quasi sconfissero i Quattro[2]. In altre occasioni "rubarono" i loro poteri[3] e tentarono di impadronirsi del Baxter Building, impresa impedita loro dal dio asgardiano Balder il Coraggioso[4].

Nella loro storia i Terribili Quattro hanno avuto tra le loro file vari personaggi, come Thundra[5], Electro[6], Hydro-Man, Titania, Klaw[7], l'Uomo Assorbente, Mister Hyde[8],Red Richard della Controterra e altri.

In una occasione il gruppo, composto da Wizard, Hydro-Man, Titania, Trapster e Klaw, ha cambiato nome in Terribili Cinque[9].

Wizard ha riformato il gruppo[10] dopo lo "Spegnimento" della Torcia Umana (Fantastici 4), utilizzando i membri della Squadra Distruttrice. Il gruppo è composto anche da Thunderball, Demolitore e Marci Camp[11], figlia di Henry Camp, la nuova Bulldozer

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ Fantastic Four n.36, marzo 1965
  3. ^ Fantastic Four n.38, maggio 1965
  4. ^ Journey into Mystery n.116, maggio 1965
  5. ^ Fantastic Four n.129, dicembre 1972
  6. ^ Spectacular Spider-Man (Vol. 1) n.42, maggio 1980
  7. ^ Fantastic Four n.326, maggio 1989
  8. ^ The Incredible Hulk n.418, giugno 1994.
  9. ^ Fantastic Four n.548, settembre 2007
  10. ^ Su Fantastici 4 numero 364
  11. ^ Dopo la misteriosa morte del padre

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics