Stanko Barać

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stanko Barać
StankoBarac.JPG
Barać con la maglia dell'Anadolu Efes
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 217 cm
Peso 111 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Olimpia Milano
Carriera
Giovanili
2002-2004 Široki
Squadre di club
2003-2007 Široki 62
2007-2011 Saski Baskonia 83 (700)
2007-2008 Valencia 33 (184)
2011-2014 Anadolu Efes 54 (325)
2015 Cedevita
2015- Olimpia Milano 4 (37)
Nazionale
2004
2005-2006
2007-
Croazia Croazia U-18
Croazia Croazia U-20
Croazia Croazia
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 novembre 2015

Stanko Barać (Mostar, 13 agosto 1986) è un cestista croato. Alto 217 cm, gioca come centro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Con i club[modifica | modifica wikitesto]

Nel draft NBA 2007 è stato selezionato dai Miami Heat come 39ª scelta assoluta. Non ha però giocato nella NBA, trasferendosi invece in prestito al Pamesa Valencia. Dopo quella stagione, nel 2008 è tornato a Vitoria.

Ha iniziato positivamente la stagione 2010-11, tanto da esser stato MVP della nona giornata della Liga ACB. In un'intervista al quotidiano AS, il pivot croato ha dichiarato che il suo inizio positivo è dovuto all'aumento del minutaggio e che deve fare molta esperienza in Europa per poter puntare al sogno di giocare in NBA[1].
Nella stagione 2011-12 si trasferisce in Turchia all'Anadolu Efes dove rimane fino al 2014.
A gennaio del 2015 si accorda con il Cedevita giusto in tempo per aggiudicarsi la coppa nazionale e il campionato.
Il 28 agosto 2015 si accorda con l'Olimpia Milano .[2]

Con la Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 è stato convocato per gli Europei in Spagna con la maglia della nazionale della Croazia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Široki: 2006-2007
Saski Baskonia: 2009-2010
Cedevita Zagabria: 2014-2015
Saski Baskonia: 2009
Saski Baskonia: 2008
Široki: 2006
Cedevita Zagabria: 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Javier Lekuona, El Baskonia encuentra su próximo filón: Barac, AS, 30 novembre 2010.
  2. ^ Olimpia: arriva Stanko Barac, olimpiamilano.com. URL consultato il 7 novembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]