Yi Jianlian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yi Jianlian
Yi Jianlian Wizards 2.jpg
Yi con la maglia dei Washington Wizards
Nome Yi Jianlian
易建聯
Nazionalità Cina Cina
Altezza 211 cm
Peso 113 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala-pivot
Squadra Guangdong Tigers
Carriera
Squadre di club
2002-2007 Guangdong Tigers
2007-2008 Milwaukee Bucks 66 (566)
2008-2010 N.J. Nets 113 (1.148)
2010-2011 Wash. Wizards 63 (355)
2011-2012 Guangdong Tigers
2012 Dallas Mavericks 30 (79)
2012 Texas Legends 2 (46)
2012- Guangdong Tigers
Nazionale
2004- Cina Cina
Palmarès
Asia (orthographic projection).svg Campionati Asiatici
Oro Qatar 2005
Argento Cina 2009
Oro Cina 2011
Oro Cina 2015
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 novembre 2016

Yi Jianlian[1], 易建聯T, 易建联S, Yì JiànliánP (Heshan, 27 ottobre 1987), è un cestista cinese di ruolo ala grande professionista in Cina e in NBA. Attualmente milita nei Guangdong Tigers.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

NBA (2007-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Milwaukee Bucks (2007-2008)[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 Giugno 2007, giorno del Draft NBA viene scelto dai Milwaukee Bucks come sesta scelta assoluta[2].

Alla fine della pre-season lui resta a Milwaukee, nonostante la CBA avesse chiesto una trade per far si che lui giocasse nella squadra di una città con una maggiore comunità cinese[3].

Il 10 Novembre 2007 lui affronta con i cervi gli Houston Rockets in cui milita il suo connazionale e amico Yao Ming. La gara (vinta dai Rockets 104-88) stabilisce un record di ascolti in Cina, benché 250.000 persone si sono sintonizzate per vedere la partita[4] [5]. Yi in quella partita mette a referto 19 punti e 9 rimbalzi, mentre Yao 28 punti e 9 rimbalzi. A fine partita Yao e il suo compagno di squadra Tracy McGrady elogiarono Yi sostenendo che fosse un giocare incredibile e che potesse far fare un grande passo in avanti all'NBA[6].

Yi venne nominato rookie del mese di Dicembre 2007[7]. In quello stesso mese Yi stabilì il suo career-high points segnando 29 punti (e anche 10 rimbalzi andando così in doppia doppia) contro gli Charlotte Bobcats[8].

Il 30 Gennaio 2008 Yi viene selezionato per il team dei rookies che andranno a giocare all'All-Rookie Challenge.

Il 2 Febbraio 2008 c'è la seconda partita contro Yao Ming. Yi durante questa partita subisce un infortunio alla spalla[9]. Yao mette a segno 12 punti, Yi solo 6.

Il 2 Aprile 2008 Yi subisce un infortunio al ginocchio che lo costringe a saltare le ultime partite della stagione.

In totale in maglia Bucks ha disputato 66 partite, mettendo a segno 566 punti. Ha tenuto una media di 8,6 punti a partita.

New Jersey Nets (2008-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 Giugno 2008 viene ceduto via trade dai Bucks, insieme a Bobby Simmons ai New Jersey Nets in cambio di Richard Jefferson[10].

Con la canotta dei Nets Yi disputa in 2 anni solo 113 partite (61 il primo anno e 52 il secondo) per via di tanti infortuni.

La seconda stagione coi Nets si rivela pessima a livello di squadra (3 allenatori cambiati e un record di 12-70, uno dei peggiori in assoluto nella storia della NBA), ma ottima a livello individuale dato che Yi tiene la sua media punti più alta in una stagione NBA di 12 punti. Stabilisce le sue medie più alte anche da 3 punti (36,6°/°), sulle palle rubate (0,7 a partita), sui rimbalzi (7,2 a partita), sui blocchi (1,0 a partita) e sui minuti giocati(31,8 a partita).

Washington Wizards (2010-2011)[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 Luglio 2010, 2 anni e 1 giorno dopo la sua firma coi Nets, Yi viene ceduto agli Washington Wizards[11]. I Nets da questa cessione ricevono in cambio Quinton Ross e una somma di denaro.

La stagione a livello di squadra non è delle migliori e la squadra termina con un record di 23 vittorie e 59 sconfitte al terz'ultimo posto nella Eastern Conference. Yi a livello personale vede un netto calo in tutte quante le sue statistiche individuali (eccetto i field goals).

Alla fine della sua stagione rimane svincolato dato che la dirigenza della squadra della Capitale decide di non rinnovargli il contratto.[12]

Dallas Mavericks e le parentesi in CBA e in D-League (2011-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011, nonostante lui fosse svincolato, c'è il lockout in NBA che fa slittare l'inizio della regular-season.

Durante il lockout Yi fa ritorno ai Guangdong Southern Tigers e vi rimane fino alla fine del lockout[13].Yi alla fine del lockout il 6 Gennaio 2012 firma un contratto coi Dallas Mavericks fino alla fine della stagione[14].

Yi (sinistra) in azione in maglia Nets insieme alla stella Vince Carter. I due si ritroveranno a Dallas nel 2012

Prima di giocare con la franchigia texana gioca due partite con i Texas Legends, club della D-League affiliato ai Mavericks. Dopo 2 partite in cui tiene una media punti di 23 punti a partita e 12 rimbalzi a partita viene richiamato dai Dallas Mavericks in prima squadra. Tra l'altro lui a Dallas torna a giocare insieme a Vince Carter, suo compagno ai New Jersey Nets nella stagione 2008-2009. ''Vinsanity'' fu suo compagno solo in quella visto che a fine anno Carter si è trasferito agli Orlando Magic in una trade che ha visto lui e Ryan Anderson andare in Florida spedendo Courtney Lee, Toni Battie e Rafer Alston in New Jersey.

A Dallas per la prima volta Yi va a giocare in un team della Western Conference dopo 4 anni a est. Con la franchigia texana Yi disputa soltanto 30 partite in Stagione Regolare e a fine anno arriva a disputare la prima partita in una gara di play-off contro gli Oklahoma City Thunder. In quella gara Yi mette a segno 2 punti nei 5 minuti che gli sono stati concessi dall'allenatore Rick Carlisle[15].

Ritorno in CBA e parentesi ai Lakers (2012-oggi)[modifica | modifica wikitesto]

Guangdong Tigers (2012-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Yi Jianlian con la canotta degli Wizards (sinistra) a contrasto con Ryan Anderson con la canotta dei Magic (destra). I due furono compagni di squadra ai Nets nel 2008-2009.

Dopo 5 anni in NBA Yi fa ritorno ai Guangdong Tigers. Il pluricampione NBA Kobe Bryant arriverà a esprimersi in merito al fatto che lui ha lasciato l'NBA[16], sostenendo che Yi non abbia avuto l'opportunità di esprimere al meglio le proprie potenzialità in nel massimo campionato di basket.

Los Angeles Lakers (2016)[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 Agosto 2016 a seguito di un'ottima Olimpiade (a livello individuale ma non di squadra dato che la Nazionale Cinese è arrivata ultima nel girone senza aver vinto neanche una partita) viene acquistato dai Los Angeles Lakers facendo ritorno in NBA a 4 anni di distanza dall'ultima esperienza[17].

Tuttavia il 24 Ottobre 2016 viene tagliato dalla franchigia californiana dopo aver disputato tutta la pre-season[18].

Tra l'altro con la maglia dei Lakers Yi venne accusato continuamente di essere lì solo per marketing e di dominare in Cina ma non in NBA[19][20].

Terzo ritorno ai Guangdong Tigers (2016-oggi)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato tagliato dai Lakers Yi fa ritorno in Patria e ancora una volta nei Guangdong Tigers.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Yi" è il cognome.
  2. ^ NBA.com Bucks Select Yi with No. 6 Pick, su www.nba.com. URL consultato il 10 novembre 2016.
  3. ^ Yi finally signs with the Bucks. URL consultato il 10 novembre 2016.
  4. ^ Yao vs. Yi likely to dwarf even Super Bowl ratings, su ESPN.com, 9 novembre 2007. URL consultato il 10 novembre 2016.
  5. ^ Yi vs. Yao draws millions of Chinese - USATODAY.com, su usatoday30.usatoday.com. URL consultato il 10 novembre 2016.
  6. ^ Yi vs. Yao draws millions of Chinese - USATODAY.com, su usatoday30.usatoday.com. URL consultato il 10 novembre 2016.
  7. ^ Yi named rookie of the month. URL consultato il 10 novembre 2016.
  8. ^ Yao2k7, NBA Rookie Yi Jianlian Career High 29 points game Bobcats, 23 dicembre 2007. URL consultato il 10 novembre 2016.
  9. ^ NBA.com McGrady Sparks Rockets’ Offense, su www.nba.com. URL consultato il 10 novembre 2016.
  10. ^ Nets send Jefferson to Milwaukee for Yi, Simmons, su ESPN.com, 27 giugno 2008. URL consultato il 10 novembre 2016.
  11. ^ Wizards Acquire Yi Jianlian, Cash Considerations From New Jersey | THE OFFICIAL SITE OF THE WASHINGTON WIZARDS, su www.nba.com. URL consultato l'11 novembre 2016.
  12. ^ Wizards pick up rookie options, extend qualifying offer to Nick Young but not Yi Jianlian, su Washington Post. URL consultato il 25 novembre 2016.
  13. ^ Carrie Xu, Chinese NBA player Yi Jianlian signed 1-year contract with CBA team Guangdong Hongyuan, su China Sports Business, 9 ottobre 2011. URL consultato l'11 novembre 2016.
  14. ^ Mavericks sign free agent Yi to one-year deal, in ESPN.com. URL consultato l'11 novembre 2016.
  15. ^ Thunder at Mavericks, in NBA.com. URL consultato l'11 novembre 2016.
  16. ^ (EN) Maximo Gonzales, Lakers News: Kobe Bryant Shares Thoughts On Yi Jianlian Back In 2012 - Lakers Nation, in Lakers Nation, 24 agosto 2016. URL consultato l'11 novembre 2016.
  17. ^ Latest Laker: Yi Jianlian | Los Angeles Lakers, in Los Angeles Lakers. URL consultato l'11 novembre 2016.
  18. ^ Timothy Rapp, Yi Jianlian Waived by Lakers: Latest Comments and Reaction, in Bleacher Report. URL consultato l'11 novembre 2016.
  19. ^ I Los Angeles Lakers ingaggiano Yi Jianlian: è solo marketing? - BasketCaffe.com. URL consultato l'11 novembre 2016.
  20. ^ Alex Linder, Yi Jianlian signs with the Los Angeles Lakers, prepares to make his comeback to the NBA, su Shanghaiist. URL consultato l'11 novembre 2016.