Al Horford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Al Horford
Al Horford2.jpg
Horford con la maglia degli Atlanta Hawks
Nome Alfred Joel Horford Reynoso
Nazionalità Rep. Dominicana Rep. Dominicana
Altezza 208 cm
Peso 111 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Boston Celtics
Carriera
Giovanili
Grand Ledge High School
2004-2007 Florida Gators
Squadre di club
2007-2016 Atlanta Hawks 578 (8.288)
2016- Boston Celtics
Nazionale
2008-2012 Rep. Dominicana Rep. Dominicana
Palmarès
Transparent.png Campionati Americani
Bronzo Argentina 2011
Transparent.png Campionati centramericani
Bronzo Panamá 2008
Oro Porto Rico 2012
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 luglio 2016

Alfred Joel "Al" Horford Reynoso (San Felipe de Puerto Plata, 3 giugno 1986) è un cestista dominicano, attualmente centro dei Boston Celtics nella NBA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

College[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2005 ha frequentato la University of Florida, nella quale ha partecipato ai massimi livelli del campionato collegiale NCAA coprendo il ruolo di lungo titolare dei Florida Gators. Il suo contributo, insieme a quello di giocatori come Taurean Green, Corey Brewer e Joakim Noah, è valso ai Gators la vittoria di due titoli NCAA consecutivi, nel 2006 e nel 2007. Nell'estate 2007 Horford, insieme ai tre compagni di college, si è dichiarato eleggibile per il draft NBA.

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Atlanta Hawks[modifica | modifica wikitesto]

Al draft Horford viene chiamato con la 3a scelta assoluta (dopo Greg Oden e Kevin Durant) dagli Atlanta Hawks, una squadra giovane che gli affida subito il ruolo di centro titolare. L'anno da rookie è un successo: Al Horford sfiora la doppia-doppia di media stagionale (10,1 punti e 9,7 rimbalzi a partita per lui nella stagione 2007-08) e, con l'attesissimo Greg Oden infortunato tutto l'anno, si impone come principale rivale di Kevin Durant per la vittoria del NBA Rookie of the Year Award. Ai play-off, contro i Boston Celtics, il suo rendimento migliora ulteriormente aiutando gli Hawks a trascinare i futuri campioni NBA fino alla 7a gara della serie (persa 4-3). Durante la sua prima stagione viene eletto Rookie of the Month nei mesi di novembre, febbraio, marzo e aprile. La sua grande stagione da matricola gli consentono di entrare con scelta unanime nell'All-Rookie First Team. Le prestazioni di Horford contribuiscono a portare gli Hawks all'8º posto in Eastern Conference.

Horford cerca di migliorarsi nel suo secondo anno. Il 16 febbraio 2008 gioca il Rookie Challenge, segnando 19 punti e 7 rimbalzi, e le matricole vennero sconfitte dai giocatori al secondo anno. Migliora le sue prestazioni al secondo anno, con una media di 11,5 punti, 9,3 rimbalzi, 2,4 assist e 1,4 stoppate. Gli Hawks si sono migliorati, chiudendo al 4º posto in Eastern Conference e sconfiggendo per 4-3 i Miami Heat, prima di essere distrutti dai Cleveland Cavaliers.

Alla sua terza stagione nella NBA gli Hawks hanno migliorato la squadra con l'acquisizione della guardia Jamal Crawford. Horford si migliora ulteriormente con una media di 14,2 punti, 9,9 rimbalzi, 1,1 stoppate e 2,4 assist. Viene inoltre convocato per l'All-Star Game, segnando 8 punti e 4 rimbalzi. Gli Hawks si qualificano ancora una volta per i play-off, questa volta con la 3ª posizione, venendo però eliminati al secondo turno dagli Orlando Magic di Dwight Howard.

Si migliora ancora una volta nella sua quarta stagione NBA, con 15,3 punti, 9,3 rimbalzi, 3,5 assist e 1,0 stoppate. Horford viene convocato per l'All-Star Game come riserva e viene inserito nell'All-NBA Third Team.

L'11 gennaio 2012 subisce un infortunio alla spalla sinistra che sembrava lieve. Tuttavia degli esami hanno rivelato che si era strappato il muscolo pettorale. È mancato per tutto il resto della stagione, tornando durante il primo turno dei play-off in gara-4 contro i Boston Celtics.

Il 26 dicembre 2013 ha subito un infortunio simile, procurandosi uno strappo completo del muscolo pettorale sinistro. Si è quindi sottoposto ad un intervento che lo ha costretto a chiudere la stagione.

Il 13 gennaio 2015 ha realizzato la sua prima tripla doppia in carriera, mettendo a referto 21 punti, 10 rimbalzi e 10 assist contro i Philadelphia 76ers. Il successivo 29 gennaio ha ricevuto la sua terza convocazione all'All-Star Game come riserva nella squadra della Eastern Conference.

L'11 novembre 2015 ha segnato 26 punti, con un recordo di quattro triple realizzate contro i New Orleans Pelicans. Il 4 dicembre, con i 16 punti segnati contro i Los Angeles Lakers, ha realizzato un nuovo record personale di 22 partite in doppia cifra. La striscia si è fermata a 23 il 10 dicembre con i 9 punti segnati con gli Oklahoma City Thunder. Il 9 febbraio 2016 ha disputato la sua miglior partita stagionale, realizzando 33 punti, 10 rimbalzi, 6 assist e 4 stoppate contro i Chicago Bulls. Il 28 febbraio ha realizzato la 200ª doppia doppia con 13 punti e 16 rimbalzi contro gli Charlotte Hornets.

Boston Celtics[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 luglio 2016 firma un contratto quadriennale da 113 milioni di dollari con i Boston Celtics, lasciando gli Hawks dopo nove anni.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'11 giugno 2013

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2007-2008 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 81 77 2540 333/668 0/5 155/212 785 120 60 76 821
2008-2009 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 67 67 2242 312/594 0/1 149/205 624 163 53 95 773
2009-2010 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 81 81 2845 467/847 1/1 213/270 799 189 59 91 1148
2010-2011 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 77 77 2704 513/921 2/4 150/188 718 266 59 80 1178
2011-2012 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 11 11 348 57/103 0/1 22/30 77 24 10 14 136
2012-2013 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 74 74 2756 576/1060 3/6 134/208 757 240 78 78 1289
Totale carriera 391 387 13435 2258/4193 6/18 823/1113 3760 1006 319 434 5345

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2008 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 7 7 277 34/72 0/0 20/27 73 25 3 7 88
2009 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 9 9 252 25/59 0/1 12/18 52 18 6 6 62
2010 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 11 11 388 67/128 1/1 26/31 99 20 8 19 161
2011 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 12 12 468 58/137 0/2 20/26 115 42 5 12 136
2012 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 3 2 108 20/34 0/0 6/8 25 8 4 4 46
2013 Stati Uniti Atlanta Hawks NBA 6 6 218 41/83 0/0 18/27 53 18 6 5 100
Totale carriera 48 47 3422 245/514 1/4 102/137 417 131 32 53 593

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È figlio di Tito Horford, ex giocatore nella NBA e in Europa.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]