Krunoslav Simon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Krunoslav Simon
Estudiantes vs Unicaja Málaga - Krunoslav Simon y Daniel Clark - 01.jpg
Simon in entrata con la maglia del Málaga
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 197 cm
Peso 91 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Squadra Olimpia Milano
Carriera
Giovanili
KK Zagabria
Squadre di club
2002-2012 KK Zagabria
2012-2013 Málaga 31
2013-2015 Lokomotiv Kuban'
2015- Olimpia Milano
Nazionale
2001 Croazia Croazia U-16
2005 Croazia Croazia U-20
2009- Croazia Croazia
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Oro Pescara 2009
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2015

Krunoslav Simon (Zagabria, 24 giugno 1985) è un cestista croato.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

A luglio 2015 passa all'Pallacanestro Olimpia Milano [1] conquistando il terzo posto del premio quale MVP al termine della regular season [2] [3]. L'11 luglio viene diffuso il comunicato con l'estensione del contratto per altre due stagioni, fino al 2018[4]. Conquista il titolo di MVP nelle finali di Supercoppa 2016 disputate a settembre 2016 al Forum di Assago, vinte dall'Olimpia [5].

In Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 luglio 2016 si qualifica con la sua Nazionale, vincendo il torneo di Qualificazione Olimpica di Torino [6] alle Olimpiadi di Rio de Janeiro dove viene eliminata nei quarti di finale dalla Serbia[7].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

K.K. Zagabria: 2010-2011
K.K. Zagabria: 2008, 2010, 2011
Olimpia Milano: 2015-2016
Olimpia Milano: 2016
Olimpia Milano: 2016

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Olimpia Milano: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Olimpia firma Krunoslav Simon, olimpiamilano.com. URL consultato il 22 luglio 2015 (archiviato il 2 agosto 2015).
  2. ^ Lega Basket Awards, l'Mvp è Nunnally, in corrieredellosport.it, 5 maggio 2016. URL consultato il 9 maggio 2016 (archiviato il 9 maggio 2016).
  3. ^ I premi della 'regular season' a Nunnally, Pancotto, Alberani e Flaccadori, in legabasket.it, 5 maggio 2016. URL consultato il 9 maggio 2016 (archiviato il 9 maggio 2016).
  4. ^ Kruno Simon all'Olimpia fino al 2018, olimpiamilano.com, 11 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016 (archiviato l'11 luglio 2016).
  5. ^ La Macron Supercoppa alla EA7 Emporio Armani. Simon è l'MVP, legabasket.it, 25 settembre 2016. URL consultato il 25 settembre 2016.
  6. ^ La Croazia si qualifica per Rio 2016, fiba.com, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016 (archiviato l'11 luglio 2016).
  7. ^ (EN) Croatia-Serbia, fiba.com, 17 agosto 2016. URL consultato il 18 agosto 2016 (archiviato il 18 agosto 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]