Simona Bonafè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Simona Bonafè
Simona Bonafè daticamera.jpg

Eurodeputato
Legislature VIII, IX
Gruppo
parlamentare
S&D
Circoscrizione Circoscrizione Italia centrale
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVII (fino al 25/6/2014)
Coalizione Italia. Bene Comune
Circoscrizione Lombardia 2
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico (dal 2007)
In precedenza:
La Margherita (2002-2007)
Titolo di studio Liceo linguistico
Professione giornalista

Simona Bonafè (Varese, 12 luglio 1973) è una politica italiana, eurodeputata per il Partito Democratico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iscritta a La Margherita dal 2002, è stata assessore all'ambiente del comune di Scandicci dal giugno del 2004, confermata poi dopo le elezioni del 2009.[1]

Insieme a Maria Elena Boschi e Sara Biagiotti è stata una delle tre coordinatrici della campagna di Matteo Renzi per le primarie del centrosinistra del 2012.[2]

Alle elezioni politiche italiane del 2013 è stata eletta deputata nella Circoscrizione Lombardia 2, dimettendosi quindi da assessore.[1]

Nell'aprile del 2014 viene candidata alle elezioni europee come capolista del Partito Democratico nella Circoscrizione Italia centrale (che raccoglie le regioni Toscana, Umbria, Marche e Lazio).[3] Ottenendo 288 674 preferenze,[4] risulta il candidato più votato in Italia per numero di preferenze ottenute in una singola circoscrizione per questa tornata elettorale.[5]

Il 14 ottobre del 2018 viene eletta Segretaria Regionale del Partito Democratico della Toscana, vincendo le Primarie con il 63,2% dei voti.[6]

Alle elezioni europee del 2019 viene ricandidata capolista per il PD nel Centro e risulta prima degli eletti con 169.408 voti.[7]

Attività parlamentare[modifica | modifica wikitesto]

Al Parlamento Europeo è membro titolare della Commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare e membro sostituto della Commissione Affari Economici e monetari. Nel 2018 è stata membro titolare della Commissione Speciale sulla procedura di autorizzazione dei pesticidi da parte dell'Unione.[8] Fa parte della Delegazione Parlamentare per le relazioni con gli Stati Uniti ed è membro sostituto della Delegazione per le relazioni con la Repubblica Popolare Cinese.[9] Ha promosso la costituzione dell'Intergruppo "Investimenti a lungo termine e reindustrializzazione" dove ricopre il ruolo di vicepresidente.[10]

Nel corso della sua prima legislatura è stata relatrice per il Parlamento Europeo delle quattro direttive sull'economia circolare che sono state approvate nella sessione plenaria di aprile 2018.[11] È inoltre relatrice per il Parlamento del Regolamento sulle Prescrizioni minime per il riuso dell'acqua.[12] Per il Gruppo S&D, di cui è membro, è stata relatrice dei seguenti provvedimenti: direttiva sui sacchetti di plastica, risoluzione "Strategia della plastica", regolamento "Riduzione gas a effetto serra nei settori del trasporto, delle costruzioni, dei rifiuti, e della piccola industria", regolamento per l'etichettatura dell'efficienza energetica, regolamento "Istituzione di un quadro che favorisce gli investimenti sostenibili", risoluzione "Procedure di autorizzazione dei pesticidi nell'UE".

Nel 2016 riceve il "MEP Award" come europarlamentare dell'anno per la categoria Ambiente.[13]

Nel settembre del 2019 viene eletta vicepresidente del gruppo S&D (Socialisti e democratici) al Parlamento europeo.[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Simona Bonafé, Gruppo PD Camera dei deputati. URL consultato il 23 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2014).
  2. ^ David Allegranti, Pd, il cerchio magico di Matteo Renzi, tutti i fedelissimi dell'uomo che vuole rifondare il Partito Democratico (L'Huffington Post), 22 aprile 2013. URL consultato il 23 marzo 2014.
  3. ^ Redazione Tiscali, Renzi: "Il Pd candida 5 donne capolista alle Europee: Mosca, Moretti, Bonafè, Picierno, Chinnici", tiscali.it, 9 aprile 2014. URL consultato il 10 marzo 2015.
  4. ^ Europee del 25 Maggio 2014 - Circoscrizione III : ITALIA CENTRALE - PARTITO DEMOCRATICO, in Archivio Storico delle Elezioni, Ministero dell'Interno. URL consultato il 10 marzo 2015.
  5. ^ Europee, Bonafè (Pd) è la più votata. Elette Mussolini, Picierno e Matera, in Corriere della Sera, 26 maggio 2013. URL consultato il 26 maggio 2013.
  6. ^ PD TOSCANA, http://www.pdtoscana.it/primarie-2018-simona-bonafe-nuova-segretaria-del-pd-toscano/. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  7. ^ Speciale Elezioni Ue: liste, candidati ed eletti in Italia - repubblica, su elezioni.repubblica.it. URL consultato il 28 maggio 2019.
  8. ^ Parlamento Europeo, https://www.europarl.europa.eu/meps/it/124814/SIMONA_BONAFE/history/8#mep-card-content. URL consultato il 9 aprile 2019.
  9. ^ Parlamento Europeo, https://www.europarl.europa.eu/meps/it/124814/SIMONA_BONAFE_home.html. URL consultato il 2 ottobre 2018.
  10. ^ Members of the Long Term Investment Intergroup, Long term Investment Intergroup. URL consultato il 2 ottobre 2018.
  11. ^ L'economia circolare per superare l'usa e getta, in Il Sole 24 Ore, 3 maggio 2018. URL consultato il 19 settembre 2018.
  12. ^ Parlamento Europeo, https://www.europarl.europa.eu/meps/it/124814/SIMONA_BONAFE/main-activities/reports#mep-card-content. URL consultato il 9 aprile 2019.
  13. ^ Bonafè e Caputo vincono premio eurodeputati dell'anno 2016, in ANSA, 17 marzo 2016. URL consultato il 2 ottobre 2018.
  14. ^ Redazione ANSA, Bonafè eletta vicepresidente Gruppo S&D all'Eurocamera, in Ansa, 11 settembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]