VIII legislatura del Parlamento europeo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
VIII legislatura
AreaUnione europea Unione europea
ElezioniEuropee 2014
Inizio1º luglio 2014
Fine2 luglio 2019
GoverniCommissione Juncker
Parlamento europeo
PresidenteMartin Schulz (S&D)
Antonio Tajani (PPE)
European Parliament 2014.svg
Membri751 europarlamentari
PPE
216 / 751
S&D
185 / 751
ECR
77 / 751
ALDE
69 / 751
GUE/NGL
52 / 751
Verdi/ALE
52 / 751
ELDD
42 / 751
ENL
36 / 751
NI
20 / 751
Left arrow.svg VII IX Right arrow.svg

La VIII legislatura del Parlamento europeo ha avuto inizio il 1º luglio 2014 con la prima seduta del Parlamento, la cui composizione è stata determinata dai risultati delle elezioni europee del 22-25 maggio 2014, e ha avuto fine il 2 luglio 2019, con l'insediamento del nuovo Parlamento.

Ufficio di Presidenza[modifica | modifica wikitesto]

Prima metà della legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Germania Martin Schulz (S&D) - Eletto il 1º luglio 2014 al primo scrutinio con 409 voti

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

I vicepresidenti sono stati eletti il 1º luglio 2014. In base al turno di votazione e al numero di voti ottenuti si determina l'ordine di precedenza, come riportato nella tabella che segue.

# Nome Gruppo Nazione Voti
1 Antonio Tajani PPE Italia Italia 452 1º turno
2 Mairead McGuinness PPE Irlanda Irlanda 441 1º turno
3 Rainer Wieland PPE Germania Germania 437 1º turno
4 Ramón Luis Valcárcel PPE Spagna Spagna 406 1º turno
5 Ildikó Pelczné Gáll PPE Ungheria Ungheria 400 1º turno
6 Adina-Ioana Vălean PPE Romania Romania 394 1º turno
7 Corina Crețu[1] S&D Romania Romania 406 2º turno
8 Sylvie Guillaume S&D Francia Francia 406 2º turno
9 David Sassoli S&D Italia Italia 394 2º turno
10 Olli Rehn[2] ALDE Finlandia Finlandia 377 3º turno
11 Alexander Graf Lambsdorff ALDE Germania Germania 365 3º turno
12 Ulrike Lunacek Verdi/ALE Austria Austria 319 3º turno
13 Dimitrios Papadimoulis GUE/NGL Grecia Grecia 302 3º turno
14 Ryszard Czarnecki ECR Polonia Polonia 284 3º turno
Sostituzioni[modifica | modifica wikitesto]

Ai sensi dell'articolo 20 del regolamento di procedura del Parlamento europeo, quando un vicepresidente deve essere sostituito, il successore che viene eletto prende il posto del suo predecessore nell'ordine di precedenza.

# Nome Gruppo Nazione Data di elezione In sostituzione di
1 Ioan Mircea Pașcu S&D Romania Romania ottobre 2014 Corina Crețu
2 Anneli Jäätteenmäki ALDE Finlandia Finlandia maggio 2015 Olli Rehn

Questori[modifica | modifica wikitesto]

Nome Gruppo Nazione
Élisabeth Morin PPE Francia Francia
Bogusław Liberadzki S&D Polonia Polonia
Catherine Bearder ALDE Regno Unito Regno Unito
Andrey Kovatchev PPE Bulgaria Bulgaria
Karol Karski ECR Polonia Polonia

Seconda metà della legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Italia Antonio Tajani (PPE) - Eletto il 17 gennaio 2017 al quarto scrutinio con 350 voti

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

I vicepresidenti sono stati eletti il 18 gennaio 2017. In base al turno di votazione e al numero di voti ottenuti si determina l'ordine di precedenza, come riportato nella tabella che segue.

# Nome Gruppo Nazione Voti
1 Mairead McGuinness PPE Irlanda Irlanda 466 1º turno
2 Bogusław Liberadzki S&D Polonia Polonia 378 1º turno
3 David Sassoli S&D Italia Italia 377 1º turno
4 Rainer Wieland PPE Germania Germania 336 1º turno
5 Sylvie Guillaume S&D Francia Francia 335 1º turno
6 Ryszard Czarnecki[3] ECR Polonia Polonia 328 1º turno
7 Ramón Luis Valcárcel PPE Spagna Spagna 323 1º turno
8 Evelyne Gebhardt S&D Germania Germania 315 1º turno
9 Pavel Telička ALDE Rep. Ceca Rep. Ceca 313 1º turno
10 Ildikó Pelczné Gáll[4] PPE Ungheria Ungheria 310 1º turno
11 Ioan Mircea Pașcu S&D Romania Romania 517 2º turno
12 Dimitrios Papadimoulis GUE/NGL Grecia Grecia 469 2º turno
13 Ulrike Lunacek[5] Verdi/ALE Austria Austria 441 2º turno
14 Alexander Graf Lambsdorff[5] ALDE Germania Germania 393 2º turno
Sostituzioni[modifica | modifica wikitesto]

Ai sensi dell'articolo 20 del regolamento di procedura del Parlamento europeo, quando un vicepresidente deve essere sostituito, il successore che viene eletto prende il posto del suo predecessore nell'ordine di precedenza.

# Nome Gruppo Nazione Data di elezione In sostituzione di
1 Lívia Járóka PPE Ungheria Ungheria 1º settembre 2017 Ildikó Pelczné Gáll
2 Heidi Hautala Verdi/ALE Finlandia Finlandia 23 ottobre 2017 Ulrike Lunacek
3 Fabio Massimo Castaldo ELDD Italia Italia 23 ottobre 2017 Alexander Graf Lambsdorff
4 Zdzisław Krasnodębski ECR Polonia Polonia 7 febbraio 2018 Ryszard Czarnecki

Questori[modifica | modifica wikitesto]

Nome Gruppo Nazione
Élisabeth Morin PPE Francia Francia
Andrey Kovatchev PPE Bulgaria Bulgaria
Catherine Bearder ALDE Regno Unito Regno Unito
Vladimír Maňka S&D Slovacchia Slovacchia
Karol Karski ECR Polonia Polonia

Parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Europarlamentari della VIII legislatura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fino all'ottobre del 2014
  2. ^ Fino al maggio del 2015
  3. ^ Fino al 7 febbraio 2018
  4. ^ Fino al 1º settembre 2017
  5. ^ a b Fino al 23 ottobre 2017

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]