Assessore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Assessore (dal latino assessor, "chi siede accanto", da assidere) indica un funzionario incaricato di assistere un superiore nell'esercizio delle sue funzioni.

Il significato concettuale si è evoluto nel corso del tempo; era altresì detto assessore (o savio o consigliere) il giurista al quale il giudice si rivolgeva per un parere sulla causa da decidere, secondo una prassi invalsa a partire dal XII secolo; in età contemporanea indica una carica politica.

Nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Germania[modifica | modifica wikitesto]

In Germania il titolo di Rechtsassessor (assessore legale) è attribuito a coloro che hanno superato il secondo degli esami di stato per l'accesso alle professioni legali (Assessorexamen), al quale si è ammessi dopo aver superato il primo esame e svolto due anni di tirocinio legale (Rechtsreferendariat). Il superamento del secondo esame consente di esercitare la professione di avvocato o accedere, nel limite dei posti disponibili, alla carriera di giudice o alla professione di notaio.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Assessore (enti territoriali italiani).

Attualmente, nell'ordinamento italiano, il termine è utilizzato per designare un componente dell'organo esecutivo di un ente locale o comunque territoriale, in particolare della giunta regionale, provinciale o comunale, diverso dal presidente (che, nel caso del comune, è il sindaco). Il termine viene talora utilizzato anche per tradurre la denominazione attribuita in altri ordinamenti a funzionari che hanno un ruolo simile agli assessori degli enti territoriali italiani, quali l'adjoint (aggiunto) del sindaco in Francia, l'échevin o schepen (scabino) in Belgio, il wethouder nei Paesi Bassi e il vereador in Portogallo.

Sempre nell'ordinamento italiano, dal 1859 al 1907 furono detti assessori i due giudici togati che affiancavano il presidente della corte d'assise, mentre dal 1931 al 1951 si usò lo stesso nome per i cinque giudici laici di questa corte, ora denominati giudici popolari e portati a sei. L'uso del termine assessore per designare i giudici laici che affiancano un giudice togato (ad esempio, gli assessori popolari degli stati comunisti) o il funzionario che assiste un giudice si ritrova anche in altri ordinamenti.

Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti d'America l'assessore (assessor) è un funzionario locale (della contea, municipalità ecc.), nominato o elettivo, con il compito di determinare il valore dei beni immobili al fine della loro tassazione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4144367-6