Giurista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il giurista è un intellettuale studioso del diritto, delle istituzioni e delle regole che danno ordine alla società.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Mediante lo studio e l'interpretazione dei principi e delle norme posti a fondamento del diritto, il giurista ne individua il senso adeguato a regalare i rapporti concreti tra i diversi agenti che si muovono all'interno della società (cittadini, famiglie, imprese, enti, Istituzioni ecc.).[1]

Si tratta normalmente di professori universitari o professionisti (di solito avvocati, magistrati, notai) i quali, per ragioni di ricerca, studio o a supporto della propria opera professionale, si dedicano all'attività intellettuale di interpretazione del diritto in rapporto alla funzione di organizzazione sociale che ne è propria.

Le diverse aree di specializzazione possibili per il giurista sono dunque quelle tipiche del diritto: diritto pubblico e diritto amministrativo, diritto privato, diritto commerciale, diritto finanziario e tributario, diritto del lavoro, diritto penale, diritto processuale civile, penale e amministrativo, a cui si aggiungono ulteriori sotto-specializzazioni quali diritto pubblico dell'economia, diritto antitrust, diritto sanitario, diritto ambientale, diritto penale dell'economia, diritto immobiliare, diritto dello sport e altre ancora.

Il medesimo concetto è espresso dai sinonimi "giurisperito" e "giureconsulto" (tutti di chiara etimologia latina, condividendo la medesima radice nel sostantivo ius "diritto") o anche "cultore della scienza giuridica".

Sviluppi recenti[modifica | modifica wikitesto]

Il corso di studi per eccellenza relativo alla formazione di base del giurista è la laurea magistrale a ciclo unico quinquennale in Giurisprudenza, in seguito alla quale è possibile accedere, previo concorso pubblico, ai principali canali di specializzazione post laurea: le Scuole di Specializzazione e il Dottorato di Ricerca (Ph.D.).

Esistono tuttavia corsi universitari di recente istituzione e master deputati alla formazione di giuristi esperti in determinate attività o servizi specifici.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enciclopedia Treccani
  2. ^ Esempio di Corso di laurea per Giurista d'impresa, Giurista del terzo settore, Consulente del lavoro [1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sabino Cassese, Il mondo nuovo del diritto. Un giurista e il suo tempo, Bologna, Il Mulino, 2008.
  • Vincenzo Ferrari, La culture sociale chez les juristes italiens contemporains, Droit et société 2010/2 (n° 75)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4029050-5