Regioni dell'Etiopia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Regioni dell'Etiopia

Le regioni dell'Etiopia (in amarico: kililoch, sing. kilil) costituiscono la suddivisione di primo livello del Paese e sono pari a dieci, che insieme alle due città autonome (astedader akababiwoch, sing. astedader akababi) di Addis Abeba e Dire Daua, rappresentano gli enti federali dell'Etiopia.

Ciascuna regione si suddivide ulteriormente in 68 zone, a loro volta suddivise in 556 distretti, di cui 6 a statuto speciale.

Profili istituzionali[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima del 1996, l'Etiopia era suddivisa in 13 province, corrispondenti a regioni storiche. La riforma ha riorganizzato la suddivisione su base etnica. Il termine kilil, usato per le odierne regioni, ha un significato analogo a "riserva" o "area protetta". Quando il nuovo sistema amministrativo è entrato in vigore, ha sollevato dure critiche da parte delle opposizioni politiche, che lo hanno paragonato al sistema dei Bantustan del Sudafrica dell'apartheid.[1]

Con il referendum del 2019, che ha sancito, con oltre il 98% dei voti favorevoli, la creazione di una nuova regione, la Regione di Sidama,[2] che è stata effettivamente creata nel giugno 2020.[3] è stato deciso che Auasa, che territorialmente ricade nella regione di Sidama, avrebbe continuato ad essere anche sede transitoria del governo regionale delle Regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud, per almeno altre due elezioni.

Il 23 novembre 2021, grazie al risultato di un referendum dall’esito positivo, è stata formata una nuova regione, denominata “Regione dei Popoli Etiopi del Sud-Ovest”.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Le regioni dell'Etiopia sono anche dette stati regionali, in quanto godono di una larga autonomia amministrativa; il governo centrale ha le caratteristiche di un governo federale. Ogni regione ha un proprio parlamento e un proprio governo locale. L'articolo 39 della costituzione concede a ogni regione il diritto di secessione dal paese; se questo sia un potere effettivo o solo nominale è un argomento largamente dibattuto.[4]

Lista[modifica | modifica wikitesto]

Localizzazione Bandiera Regione Capoluogo Popolazione

(Cens. 2007)

Superficie (Km2) Gruppo etnico
Addis Ababa in Ethiopia (special marker).svg Flag of Addis Ababa.svg Città autonoma di Addis Abeba - 2 739 551 526,99 amhara (47,04%), oromo (19,51%), guraghé (16,34%), tigrè (6,18%), silt'e (2,94%), gamo (1,68%).
Afar in Ethiopia.svg Flag of the Afar Region.svg Afar Semera 1 411 092 72 052,78 Afar
Amhara in Ethiopia.svg Flag of the Amhara Region.svg Amara Bahar Dar 17 214 056 154 708,96 Amhara
Benishangul-Gumuz in Ethiopia.svg Flag of the Benishangul-Gumuz Region.svg Benisciangul-Gumus Asosa 670 847 50 698,68 Berta, Gumus e Shinasha
Dire Dawa in Ethiopia (special marker).svg Flag of Dire Dawa.png Città autonoma di Dire Daua - 341 834 1 558,61 Somali
Gambela in Ethiopia.svg Flag of the Gambella Region.svg Gambella Gambela 306 916 29 782,82 nuer (40%), anuak (27%), amara (8%), oromo (6%), mezengir (5.8%), kefficho (4.1%), tigrino (1.6%) e altri gruppi etnici (7.5%)
Harari in Ethiopia (special marker).svg Et harrar.png Harar Harar 183 344 333,94 oromo (52.3%), amhara (32.6%), harar (7.1%) e guraghé (3.2%)
Oromia in Ethiopia.svg Flag of the Oromia Region.svg Oromia Addis Abeba 27 158 471 284 537,84 Oromo
South West Region in Ethiopia.svg Flag of South West Ethiopia.svg Popoli Etiopi del Sud-Ovest Bonga 230 000 58,38 -
Sidama Region in Ethiopia.svg Flag of Sidama.svg Sidama Auasa - 3 200 Sidama
Somali in Ethiopia.svg Flag of the Somali Region (2008-2018).svg Somali Giggiga 4 439 147 279 252 Somali
Southern Nations, Nationalities, and People's Region in Ethiopia.svg Flag of the Southern Nations, Nationalities, and Peoples' Region.svg Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud Auasa 102.587,18 105 887,18 45 gruppi etnici
Tigray in Ethiopia.svg Flag of the Tigray Region.svg Tigrè Macallè 4 316 988 41 409,95 Tigrè e tigrina

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Africa Orientale: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Africa Orientale