Sahle-Uork Zeudé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sahle-Uork Zeudé
Sahlework Zewde.jpg

Presidente della Repubblica federale democratica dell'Etiopia
In carica
Inizio mandato 25 ottobre 2018
Capo del governo Abiy Ahmed Ali
Predecessore Mulatu Teshome

Dati generali
Partito politico indipendente
Titolo di studio Laurea in scienze naturali
Università Università di Montpellier
Professione diplomatica

Sahle-Uork Zeudé (in amarico: ሳህለወርቅ ዘውዴ, Sahəläwärəḳ Zäwəde; Addis Abeba, 21 febbraio 1950) è una politica e diplomatica etiope.

Il 25 ottobre 2018 è stata eletta all'unanimità dall'Assemblea parlamentare federale quale 4º Presidente della Repubblica federale democratica dell'Etiopia, prima donna a ricoprire tale incarico.[1][2] In precedenza, Sahle-Uork Zeudé ha ricoperto il ruolo di Rappresentante speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres presso l'Unione africana e di Capo dell'ufficio ONU presso l'Unione africana e Sottosegretario generale delle Nazioni unite.[3]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver completato il ciclo scolastico presso il Liceo Gebremariam di Addis Abeba, si è laureata in scienze naturali all'Università di Montpellier, in Francia.[4][5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Già dipendente del Ministero degli esteri etiope, Sahle-Uork Zeudé fu ambasciatrice in Senegal, con competenza anche su Mali, Capo Verde, Guinea-Bissau, GambiaGuinea, dal 1989 al 1993. Dal 1993 al 2002 è stata ambasciatrice a Gibuti e Rappresentante permanente presso l'Autorità intergovernativa per lo sviluppo (IGAD). Successivamente è stata ambasciatrice in Francia, Rappresentatnte permanente presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) e accreditata in Tunisia e Marocco dal 2002 al 2006.

Sahle-Uork Zeudé è stata rappresentante speciale e capo dell'Ufficio integrato delle Nazioni Unite per la costruzione della pace nella Repubblica Centrafricana (BINUCA). In precedenza, ha ricoperto diverse altre posizioni di alto livello, tra cui quella di Rappresentante permanente dell'Etiopia presso l'Unione africana e la Commissione economica per l'Africa (ECA) e Direttrice generale per gli affari africani presso il Ministero degli affari esteri dell'Etiopia.

Nel 2011, Sahle-Uork Zeudé è stata nominata Direttrice Generale dell'Ufficio delle Nazioni Unite a Nairobi (UNON) dal Segretario Generale Ban Ki-moon. È stata la prima persona a ricoprire l'incarico a livello di Sottosegretario generale.

È stata eletta all'unanimità 4º Presidente dell'Etiopia il 25 ottobre 2018, prima donna a ricoprire tale ruolo e, al momento dell'elezione, unica donna capo di Stato in Africa.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ethiopia gets first female president, su bbc.com, 25 ottobre 2018. URL consultato il 25 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2018). Ospitato su www.bbc.com.
  2. ^ Michele Farina, Zewde, imperatrice senza armi, prima presidente donna dell’Etiopia, in Corriere della Sera. URL consultato il 26 ottobre 2018.
  3. ^ (EN) Secretary-General Appoints Sahlework Zewde of Ethiopia his Special Representative, Head of United Nations Office to African Union Archiviato il 7 luglio 2018 in Internet Archive. United Nations, press release of June 27, 2018. And she is Orginal from Somalia
  4. ^ (EN) Sahle-Work Zewde poised to be Ethiopia's first female president, su www.borkena.com. URL consultato il 25 ottobre 2018.
  5. ^ (EN) Ethiopia appoints career diplomat Sahle-Work Zewde as Africa's only female president, su www-telegraph-co-uk.cdn.ampproject.org. URL consultato il 25 ottobre 2018.
  6. ^ (EN) Ethiopia's parliament approves Sahle-Work Zewde as president, su www.reuters.com. URL consultato il 25 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN4018154075991711860001 · GND (DE1169894348