Redfoo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefan Kendal Gordy
LMFAO, 2011.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereDance pop[1]
Pop[1]
Comedy hip hop[1]
Elettrorap
Party rap[1]
Periodo di attività musicale1983 – in attività
Strumentokeytar, batteria, pianoforte, chitarra, sintetizzatore, drum machine, mixer, giradischi, voce
EtichettaParty Rock Records, Will.i.am Music, Cherrytree Records, Interscope Records, Bubonic Records
GruppiLMFAO
Album pubblicati3 (LMFAO),
1 (coproduttore),
2 (solo)
Studio5
Sito ufficiale

Redfoo, pseudonimo di Stefan Kendal Gordy (Los Angeles, 3 settembre 1975), è un cantante, DJ [2], compositore, musicista,[3] produttore discografico, ballerino, cantautore, stilista, showman e imprenditore[3] statunitense.

Nel 2006 ha formato il duo LMFAO (Love My Friend And Other) con suo nipote SkyBlu (Skyler Austen Gordy) e hanno pubblicato tre album in studio prima di dividersi nel 2012. È il figlio più giovane del fondatore della Motown Records, Berry Gordy.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Redfoo è nato il 3 settembre 1975 da Berry Gordy, fondatore dell'etichetta Motown record, e dalla produttrice e scrittrice Nancy Leiviska. Ha frequentato la scuola media con will.i.am e GoonRock. Redfoo si è laureato alla Palisades Charter High School a Pacific Palisades, Los Angeles, California nel 1995. È zio di SkyBlu. La sua carriera per la musica è stata molto influenzata dal padre Berry Gordy e sua madre Nancy Leviska a età molto giovanile. Da bambino andava spesso a vedere celebrità nei loro concerti. Nell'ambito della musica le sue influenze sono Michael Jackson e musicisti come Diana Ross (sua sorellastra) e Smokey Robinson (amico stretto di suo padre). Nonostante i suoi affari di famiglia, la sua priorità era il tennis, quando però si è slogato la mano, ha iniziato a prendere seriamente la musica (solo quando aveva 16 anni).

Ha partecipato agli US Open del 2012, agli Australian Open del 2013 e ai Wimbledon Championships del 2013 come membro della squadra della Azarenka. Ha poi tentato di qualificarsi per gli US Open del 2013 come concorrente wildcard. È entrato a fare parte del torneo di qualificazione (sezione California del Nord) ma in giugno è stato eliminato nella sua prima partita per 6-1, 6-2. Redfoo ha iniziato a frequentare la tennista Victoria Azarenka nel 2012, ma si sono divisi nel 2014. Possiede la linea di abbigliamento di Party Rock e attraverso di esso sponsorizza il Party Rock Open, un torneo ITF per il circuito femminile.

Carriera musicale[modifica | modifica wikitesto]

1993-2005: Gli inizi e Balance Beam[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993, Redfoo ha prodotto la canzone "Back in the Day" per il rapper Ahmad, ottenendo la sua prima certificazione musicale dalla RIAA a solo 17anni. Ha co-prodotto altri sette brani sull'album di debutto di Ahmad.

Nel 1996 ha firmato con la Bubanic Records e ha collaborato con il rapper Dre' Kroom, per il suo primo album, intitolato Balance Beam che è stato pubblicato il 10 Ottobre 1997. L'album contiene 16 tracce tra cui "Life Is a Game of Chess" e "The Freshest".

Nel 1999 ha collaborato nella canzone Duet dei Black Eyed Peas. Nel 2004 ha prodotto e cantato (insieme alla voce di Tech N9ne e di Figgkidd) la canzone "I Gotta Know" che ha raggiunto la 50ª posizione in Australia.

2006-2012: LMFAO (Love My Friend And Other)[modifica | modifica wikitesto]

Redfoo ha formato la band electropop LMFAO (Love My Friend And Other) con suo nipote SkyBlu nel 2006. Il duo ha iniziato un passaparola locale attraverso i loro show e interventi radio. Una volta registrati i primi demo, il miglior amico di Redfoo, will.i.am li ha presentati al capo dell'Interscope Jimmy Iovine che gli ha dato semaforo verde per firmare con l'Interscope/will.i.am Music. Interscope A&R e il manager di Will.i.am, Neil Jacobson, hanno detto a HitQuarters che i demo sembravano canzoni finite e che il lavoro di quel così piccolo artista era necessario, che era essenzialmente una "turnkey operation" per l'etichetta. Gli LMFAO (Love My Friend And Other) hanno lanciato Party Rock EP nell'iTunes music store il 1º luglio 2008 e hanno lanciato il loro album completo il 7 luglio 2009. L'album ha raggiunto il 33º posto nella classifica Billboard 200, il 2° nella classifica U.S. Dance e una canditatura pee il Grammy Award. Il Los Angeles Times ha descritto Party Rock come "14 odi virtualmente intercambiabili alla vita notturna."

Redfoo nel 2012.

Il loro primo singolo è I'm in Miami Bitch, lanciato nel dicembre 2008, e ha raggiunto la 51ª posizione in Billboard Hot 100 e la 37° in Canada, ottenendo certificazioni in Australia e in Canada, inizia così la popolarità nell'ambito musicale. Agli inizi del 2009, 'DJ Inphinity', un DJ/produttore poco conosciuto, ha creato un prodotto illegale usando il remix di Silvio Ecomo della hit di DJ Chuckie del 2008 Let the Bass Kick e il brano a cappella degli LMFAO (Love My Friend And Other), creando “Bass Kick in Miami”. Questo prodotto è stato diffuso in internet ed ha avuto un enorme successo nel Winter Music Conference di Miami nel 2009. Settimane dopo, la canzone è diventata la colonna sonora del programma televisivo di E! Kourtney and Khloé Take Miami e Get Crazy è stata usata per il programma tv Jersey Shore nel 2009. Gli LMFAO (Love My Friend And Other) sono comparsi in The Real World: Cancun nell'agosto del 2009, che ha riguardato l'apparizione del gruppo a Cancun nello Spring break del 2009. Quello stesso anno, gli LMFAO (Love My Friend And Other) sono comparsi nella canzone Sine Language dei The Crystal Method's. Nel 2010, hanno partecipato anche alla canzone di David Guetta "Gettin' Over You", un successo internazionale, raggiungendo la top 10 in undici Paesi e la prima posizione in tre di questi. Ha raggiunto anche la posizione 31 nella classifica Hot 100 negli USA e la 12° in Canada. Il duo poi ha registrato il loro secondo album "Sorry for Party Rocking" nel 2010 e distribuito il 17 giugno 2011 negli USA. Il primo singolo dell'album, "Party Rock Anthem", è uscito il primo gennaio 2011 e con la cantante britannica Lauren Bennett, prima nel gruppo femminile pop "Paradiso Girls", e il produttore GoonRock, e presentato il Melbourne Shuffle dance style nel suo popolare video. La canzone è di lunga la più famosa della loro carriera, raggiungendo la prima posizione in Stati Uniti, Canada, Regno Unito, e in più di altri dieci Paesi, e la top 10 in molti altri, vendendo più di 10.000.000 di coppie in tutto il mondo. Il secondo singolo da Sorry for Party Rocking è stato lanciato il 27 maggio 2011, intitolato "Champagne Showers", con la cantautrice inglese Natalia Kills. Il terzo singolo, "Sexy and I Know It", è uscito il 3 ottobre 2011 e ha raggiunto la prima posizione nella classifica iTunes e in Australia e in Canada. Sempre nel 2011, gli LMFAO (Love My Friend And Other) hanno iniziato il loro primo tour asiatico. Si sono esibiti a Singapore; Manila, Philippines, Taipei, Taiwan, e Kuala Lumpur, Malaysia, tra le altre città. Si sono poi esibiti il 30 giugno 2011, per l'Isola di MTV 2011 Malta Special a Fosos (Granaries) a Floriana, nell'isola di Malta davanti a una folla di 550.000 persone, insieme al Far East Movement e Snoop Dogg. Inoltre, il duo LMFAO (Love My Friend And Other) si è concentrato nello sviluppo della loro linea di abbigliamento Party Rock e il duo è stato anche uno dei personaggi che hanno aperto il tour della cantante statunitense Kesha, Get Sleazy Tour, con Spank Rock e Natalia Kills nel 2011. Il 13 agosto 2011, hanno introdotto Kesha al festival della mongolfiera di St-Jean-sur-Richelieu in Québec, Canada, attirando circa 870.000 fans. Il 29 agosto 2011 gli LMFAO (Love My Friend And Other) hanno girato il video per il singolo Sexy and I Know It in Venice Beach, California. Il video musicale ha avuto tanto successo quasi come quello di Party Rock Anthem, scalando le classifiche di tutto il mondo. “Sexy and I Know it” è diventato la seconda hit del duo in USA, Canada, Australia e Nuova Zelanda. Il gruppo è stato ospite alla prima eliminazione della 13ª stagione di Dancing with the Stars il 20 settembre 2011, in diretta. Nel dicembre del 2011, il gruppo ha cantato Party Rock Anthem durante la trasmissione in diretta televisiva nazionale Dick Clark's New Year's Rockin' Eve.

Per quanto riguarda la pubblicità, appaiono in quella della Budweiser esibendosi nel remix del singolo di Madonna Give Me All Your Luvin', che è presente anche nel videogioco FIFA Street e nell'edizione deluxe del suo album MDNA. Il 21 settembre 2012, il duo ha rilasciato una dichiarazione annunciando la loro divisione. Redfoo disse: "Mi sento come se avessimo fatto tutto questo per molto tempo, cinque o sei anni" e che non si sarebbe esibito con SkyBlu in un futuro prossimo poiché le loro carriere sarebbero andate in direzioni diverse. Non appena si è diffusa la notizia che Redfoo e SkyBlu si erano divisi, il gruppo è andato subito a MTV News per mettere in chiaro le cose. SkyBlu disse: "Beh, prima di tutto, non ci siamo lasciati. Lo so per certo. Siamo una famiglia e cose del genere, quindi è sempre amore”.

2012-2016: Carriera da solista[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre del 2012, Redfoo ha lanciato il suo primo singolo da solista Bring Out the Bottles dopo l'annuncio dello iato degli LMFAO (Love My Friend And Other) nel settembre dello stesso anno, subito dopo ha creato una gamma di abbigliamento basata sui suoi singoli. La canzone è stata usata anche come colonna sonora per la produzione del film in uscita “Last Vegas”, con Michael Douglas, Robert De Niro, Morgan Freeman e Kevin Kline. Redfoo è apparso anche nel film nel ruolo di sé stesso.

Nel 2013 ha pubblicato "I'll Award You With My Body" e "Heart of a Champion", singoli promozionali con stile Dance-demenziale. Sempre nel 2013 ha prodotto Let's Get Ridiculous, che ha raggiunto la prima posizione nelle classifiche australiane, ottenendo certificazioni multi-platino, è stato anche prodotta un remix creato sempre da Redfoo ma con l'aggiunta della Party Rock Crew. Ha anche girato un video musicale della canzone, che ha raggiunto oltre le 100 milioni di visualizzazioni. Nel 2013 Redfoo ha preso il posto di Guy Sebastian come giudice/mentore nella 5ª stagione della versione australiana del talent show di canto The X Factor, unendosi a Ronan Keating, Natalie Bassingthwaighte e il debuttante giudice Dannii Minogue. Sempre nel 2013 ha presentato gli MTV Europe Music Awards 2013 e si è unito al festival Tomorrowland.

Nel 2014 ha lanciato il suo singolo New Thang, il suo più grande sucesso come solista, raggiungendo la 3 posizione nelle classifiche Australiane e il primo posto nella classifica annuale della Corea del Sud. Ha ottenuto certificazioni sia in Australia che in Corea Del Sud. Il video musicale ha oltre 260 milioni di visualizzazioni. Nel 2014 ha partecipato agli MTV Europe Music Awards 2014 con il suo singolo New Thang e ha partecipato alla serie televisiva Ballando con le stelle.

Redfoo nel 2014 in Australia.

Nel 2015 apre le danze con "Juice Wiggle", una canzone con stile Swing-Jazz, che è apparsa anche nel film Alvin Superstar 4, dove compare anche Redfoo nel ruolo di se stesso. Il video musicale ha oltre 70 milioni di visualizzazioni.

Nel 2016 pubblica Where the Sun Goes, insieme a Stevie Wonder, la canzone presenta l'utilizzo dell'ocarina. Sempre nel 2016 pubblica Booty Man, una canzone estremamente demenziale.

2016: Party Rock Mansion[modifica | modifica wikitesto]

Redfoo ha annunciato il suo nuovo album "Party Rock Mansion" verso la fine del mese di Dicembre, e lo ha presentato con un singolo promozionale dal titolo Lights Out il 15 Gennaio 2016.

L'album è stato ufficialmente pubblicato il 18 marzo 2016, e comprende brani che sono già stati prodotti (alcuni ma mai rilasciati) anni prima da Redfoo, come "Party Train", "Mett Her At Tomorrow" (feat. Dimitri Vegas & Like Mike), Booty Man, Where the Sun Goes (feat. Stevie Wonder), Juicy Wiggle e New Thang.

Fra i nuovi singoli di questo album sono presenti "Beach Cruisin", molto simile al ritornello di "Sexy and I Know It", "Keep Shining" che viene cantata sotto la base instrumental di "Like Ya Just Don't Care", "Too Much" una canzone dance, "Lights Out" una canzone dance, "So Lit" una canzone demenziale, "Good Things Happen When Ya Drunk" una canzone demenziale, "Maybe" una canzone romantica e dal ritmo lento.

2017-presente: collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver rilasciato l'ultimo album (Party Rock Mansion), Redfoo pubblica Brand New Day, una canzone diversa dal suo stile musicale, che ha suscitato grande interesse fra i fan e altri artisti, quale Steve Aoki, Sak Noel e VINAI, che hanno fatto un remix del brano. Nel 2017 ha anche aperto la carriera musicale di HRVY, con cui ha prodotto e partecipato alla canzone Holiday. Nel 2018 collabora con i VINAI, facendo uscire la loro prima canzone del 2018, Everything I Need[da riscrivere in modo più elegante e dettagliato].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Dettagli
Trave
  • Anno d'uscita: 1994
  • Etichetta: Bubonic Records
  • Formato: CD
Balance Beam
  • Anno d'uscita: 1997
  • Etichetta: Bubonic Records
  • Formato: CD
Party Rock (EP)
  • Anno d'uscita: 2008
  • Etichetta: Interscope
  • Formato: CD, download digitale
Party Rock
  • Anno d'uscita: 2009
  • Etichetta: Interscope
  • Formati: CD, download digitale
Sorry for Party Rocking
  • Anno d'uscita: 2011
  • Etichetta: Interscope
  • Formati: CD, download digitale
Party Rock Mansion

Brani musicali[modifica | modifica wikitesto]

Qui sotto sono elencate tutti i brani prodotti o co-prodotti da Redfoo, o alla cui produzione ha collaborato.

Titolo Anno
Back in the Day 1993
Freak 1993
Touch the Ceiling 1993
The Jones 1993
Can I Party? 1993
You Gotta Be... 1994
We Want the Funk 1994
The Palladium 1995
Homeboys First 1995
Ordinary People 1995
Hardcore Ish 1997
On the Microphone 1997
Don't Touch the M.P 1997
Slow Down Cousin 1997
The Freshest 1997
Bangin' 1997
Two Brothas 1997
Um Ba Baba 1997
Love of Mine 1997
L.D.L 1997
Who Wanna 1997
I Want Ya Body 1997
Life Is a Game of Chess part. 1 1997
Journey 1997
Game of Charnas 1997
Welcome to My Word 1997
Life Is a Game of Chess part. 2 1997
Duet 1999
I Gotta Know 2005
Welcome to the My Word 2005
Boomba 2006
Sexy Mother 2006
I Am Not a Whore 2007
Scream My Name 2007
Best Night 2007
Shotting Star (Party Rock Remix) 2007
This is My Life 2007
All Night Long 2007
Rock The Beat T 2007
I'm in Miami Bitch 2007
Get Crazy 2007
Lil' Hipster Girl 2007
La La La 2008
Girl Can't Help It 2008
Love Lockdown 2008
What Happens at The Party 2008
Leaving U 4 The Groove 2008
I Don't Wanna Be 2008
Shots 2008
Sine Language 2008
Candy Bling 2009
Paranoid 2009
Not N Cold (Party Rock Remix) 2009
Bounce 2009
I Shake, I Move 2009
Get On Down 2009
A Song About Us 2009
Hey U Home (Party Rock Remix) 2009
Let's Get Crazy (Party Rock Remix) 2009
Love Game (Party Rock Remix) 2009
Yes 2009
Gettin' Over You 2010
Sucks To Be You 2010
Akidagain 2010
I Can't Dance 2010
Get Outta Your Mind 2010
Party Rock Anthem 2010
Schnee in Bikini Bottom 2011
Champagne Showers 2011
Las Vegas 2011
Took My Love 2011
Sexy and I Know It 2011
Smack The Paparazzi 2011
One Day 2011
Livin' My Love 2011
Sorry for Party Rocking 2011
Live My Life (Party Rock Remix) 2012
Bring Out the Bottles 2012
Run 2012
This Kiss 2012
I'll Award You With My Body 2013
Let's Get Ridiculous 2013
Let's Get Ridiculous (LFRK remix) 2013
Run Dat Back 2013
Now That's What I Call Polka! 2014
Heart of a Champion 2014
Drop Girl 2014
New Thang 2014
New Thang (LFRK remix) 2014
Literally I Can't 2014
Like Ya Just Don't Care 2014
King Kunta 2015
Juicy Wiggle 2015
Where the Sun Goes 2015
Song for Isabelle 2016
Booty Man 2016
Booty Man (LFRK remix) 2016
Lights Out 2016
Lights Out (LFRK remix) 2016
Mett Her at Tommorrow 2016
Maybe 2016
Good Things Happen When Ya Drunk 2016
So Lit 2016
Too Much 2016
Keep Shining 2016
Keep Shining (LFRK remix) 2016
Party Train 2016
Beach Crusin 2016
Spotlinght 2016
Work Me 2016
Snap That 2016
WEEKEND RE-RAP 2017
No Sitting On The Wall 2017
Brand New Day 2017
Sock It To Ya 2017
Holiday 2017
So Many Fishes (Redfoo Remix) 2017
Everything I Need 2018
Unification 2018

Vendite[modifica | modifica wikitesto]

Unità vendute come artista principale[modifica | modifica wikitesto]

Lista delle unità vendute nei singoli come artista principale o come parte del duo LMFAO.

Titolo Unità vendute
I'm in Miami Bitch (2008) (LMFAO)
Shots (2009) (LMFAO)
Yes (2010) (LMFAO)
Party Rock Anthem (2011) (LMFAO)
Champagne Showers (2011) (LMFAO)
Sexy and I Know It (2011) (LMFAO)
Sorry for Party Rocking (2011) (LMFAO)
Bring Out the Bottles (2012) (Solista)
Let's Get Ridiculous (2013) (Solista)
New Thang (2014) (Solista)
Juicy Wiggle (2015) (Solista)
Singoli certificati Certificazioni totali
11
  • VENDITE GLOBALI: 38.120.000

Unità vendute (collaborazioni e produzione)[modifica | modifica wikitesto]

Lista delle unità vendute nei singoli come artista secondario o produttore/co-produttore.

Titolo Unità vendute
Back in The Day (1993) (produzione e testi)
Let The Bass Kick In Miami Girl (2009) (collaborazione e produzione)
Gettin' Over You (2010) (collaborazione e testi)
Livin' My Love (2012) (collaborazione e produzione)
Run (Flo Rida) (2012) (collaborazione e produzione)
King Kunta (2015) (produzione e testi)
Singoli certificati Certificazioni totali
6
  • VENDITE GLOBALI: 4.885.000

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Redfoo, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ C'è Redfoo: Azarenka avanti, La Gazzetta dello Sport, 1º giugno 2013. URL consultato il 10 agosto 2018.
  3. ^ a b https://www.youreporter.it/video_delirio_e_divertimento_al_party_redfoo_al_mia/?refresh_ce-cp
  4. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesaria-charts-accreditations-singles-2014.htm
  5. ^ https://musiccanada.com/gold-platinum/?fwp_gp_search=i%27m%20in%20miami%20bitch&_gp_search=Miami%20Bitch
  6. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesaria-charts-accreditations-singles-2014.htm
  7. ^ https://musiccanada.com/gold-platinum/?_gp_search=shots&_gp_format=digital-download
  8. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2011&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  9. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2012&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  10. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&ti=Shots&ar=LMFAO
  11. ^ https://musiccanada.com/gold-platinum/?_gp_search=Yes&_gp_format=digital-download
  12. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&ti=Yes&ar=LMFAO
  13. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesaria-charts-accreditations-singles-2014.htm
  14. ^ https://www.ultratop.be/nl/goud-platina/2011/singles
  15. ^ https://www.fyimusicnews.ca/articles/2016/01/08/nielsen-billboard%E2%80%99s-2015-canadian-bds-report
  16. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2011&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  17. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2012&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  18. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2013&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  19. ^ http://www.ifpi.dk/search/node?keys=Party+Rock+Anthem
  20. ^ http://www.snepmusique.com/les-disques-dor/?awards_cat=0&awards_awd=0&awards_year=0&awards_artist=LMFAO&awards_title=&awards_edit_distrib=&awards_sort=date_certif-desc&awards_nb=30&submitAdvanced=Rechercher
  21. ^ http://www.musikindustrie.de/nc/datenbank/?action=suche&strTitel=Party+Rock+Anthem&strInterpret=LMFAO&strTtArt=alle&strAwards=checked
  22. ^ https://www.riaj.or.jp/f/data/cert/hs_search.html
  23. ^ https://www.fimi.it/top-of-the-music/certification-form.kl#/certificationform/3580
  24. ^ https://nztop40.co.nz/index.php/chart/singles?chart=1789
  25. ^ https://www.officialcharts.com/chart-news/the-uks-official-chart-millionaires-revealed__20459/
  26. ^ https://www.elportaldemusica.es/single/lmfao-feat-lauren-bennett-goonrock-party-rock-anthem
  27. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&ar=&ti=Party+Rock+Anthem&lab=&genre=&format=&date_option=release&from=&to=&award=&type=&category=&adv=RICERCA#search_section
  28. ^ https://www.sverigetopplistan.se/chart/43?dspy=2012&dspp=1
  29. ^ http://www.swisscharts.com/search_certifications.asp?search=Party+Rock+Anthem+
  30. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesSINGLEaccreds2012.htm
  31. ^ https://musiccanada.com/gold-platinum/?_gp_search=Champagne%20Showers
  32. ^ http://www.swisscharts.com/awards.asp?year=2012
  33. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesaria-charts-accreditations-singles-2014.htm
  34. ^ https://www.ultratop.be/nl/goud-platina/2012/singles
  35. ^ https://www.fyimusicnews.ca/articles/2016/01/08/nielsen-billboard’s-2015-canadian-bds-report
  36. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2011&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  37. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2012&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  38. ^ http://www.ifpi.dk/search/node?keys=Sexy%20and%20I%20know%20it
  39. ^ http://www.musikindustrie.de/nc/datenbank/#topSearch
  40. ^ https://www.fimi.it/top-of-the-music/certification-form.kl#/certificationform/3734
  41. ^ http://rianz.org.nz/rianz/oldchart.asp?chartNum=1797&chartKind=S
  42. ^ https://www.officialcharts.com/chart-news/the-uks-official-chart-millionaires-revealed__20459/
  43. ^ https://www.elportaldemusica.es/lists/top-100-canciones/2012/33
  44. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&se=Sexy+and+i+know+it+#search_section
  45. ^ https://www.sverigetopplistan.se/chart/43?dspy=2012&dspp=1
  46. ^ http://www.swisscharts.com/search_certifications.asp?search=LMFAO+Sexy+and+I+Know+It
  47. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesaria-charts-accreditations-singles-2014.htm
  48. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2011&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  49. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2012&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  50. ^ http://www.ifpi.dk/?q=certificeringer&page=26
  51. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&ar=&ti=Sorry+for+party+rocking&lab=&genre=&format=Single&date_option=release&from=&to=&award=&type=&category=&adv=RICERCA#search_section
  52. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2013&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  53. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesaria-charts-accreditations-singles-2014.htm
  54. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2015&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  55. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2016&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  56. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2017&targetTime=01&nationGbn=E&year_time=
  57. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2017&targetTime=02&nationGbn=E&year_time=
  58. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2017&targetTime=03&nationGbn=E&year_time=
  59. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2017&targetTime=04&nationGbn=E&year_time=
  60. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2017&targetTime=05&nationGbn=E&year_time=
  61. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2017&targetTime=06&nationGbn=E&year_time=
  62. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2017&targetTime=07&nationGbn=E&year_time=
  63. ^ https://nztop40.co.nz/chart/singles?chart=2625
  64. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2015&targetTime=08&nationGbn=E&year_time=
  65. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2015&targetTime=09&nationGbn=E&year_time=
  66. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2015&targetTime=10&nationGbn=E&year_time=
  67. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=month&hitYear=2015&targetTime=11&nationGbn=E&year_time=
  68. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=week&hitYear=2016&targetTime=01&nationGbn=E&year_time=
  69. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&ar=&ti=Back+in+the+day&lab=&genre=&format=&date_option=release&from=&to=&award=G&type=&category=&adv=RICERCA#search_section
  70. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2011&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  71. ^ [1]
  72. ^ https://ifpi.at/?s=Gettin
  73. ^ "ARIA Charts - Accreditations - 2010 Singles"
  74. ^ http://www.musikindustrie.de/nc/datenbank/#topSearch
  75. ^ https://www.fimi.it/top-of-the-music/certification-form.kl#/certificationform/3705
  76. ^ https://www.bpi.co.uk/brit-certified/
  77. ^ https://www.elportaldemusica.es/single/david-guetta-gettin-over-you-chris-willis-feat-fergie
  78. ^ https://web.archive.org/web/20150924033215/http://www.ifpi.se/wp-content/uploads/Guld-Platina-Cert-2011-Artistordning.pdf
  79. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2012&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  80. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2013&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  81. ^ http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2012&targetTime=3&nationGbn=E&year_time=3
  82. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagessingleaccreds2016.htm
  83. ^ "Ultratop - Goud en Platina - singles 2016"
  84. ^ http://ifpi.dk/search/node?keys=King+Kunta
  85. ^ https://www.bpi.co.uk/brit-certified/
  86. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&se=King+Kunta#search_section

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN252249850 · ISNI (EN0000 0003 7257 9464 · LCCN (ENno2012106583 · GND (DE1097617629