Qaýrat Fwtbol Klwbı

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la squadra di calcio a 5, vedi Kairat Almaty (calcio a 5).
Qaýrat Fwtbol Klwbı
Calcio Football pictogram.svg
FCKairat logo.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Nero.svg Giallo, nero
Dati societari
Città Almaty
Nazione Kazakistan Kazakistan
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Kazakhstan.svg KFF
Campionato Qazaqstan Prem'er Ligasy
Fondazione 1954
Presidente Kazakistan Kairat Boranbayev
Allenatore Bielorussia Aljaksej Špileŭski
Stadio Stadio Centrale
(23.804 posti)
Sito web www.fckairat.kz
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionati kazaki
Trofei nazionali 9 Coppa del Kazakistan
2 Supercoppa del Kazakistan
Si invita a seguire il modello di voce

Il Qaýrat Fwtbol Klwbı (in kazako: Қайрат Футбол Клубы?, traslitterazione anglosassone FC Kairat) è una società calcistica kazaka con sede nella città di Almaty. Milita nella massima serie del campionato di calcio kazako.

Disputa le partite interne nello Stadio Centrale di Almaty, impianto da 23.804 posti. Il Qaýrat ha anche una valida sezione di futsal.

Dall'indipendenza del paese il club ha conquistato 2 titoli nazionali, 9 Coppe del Kazakistan e 2 Supercoppe del Kazakistan.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1954 come Lokomotiv Almaty, successivamente cambiò nome in Urožai Almaty ed infine in Qaýrat, nome tuttora in vigore. Durante l'epoca sovietica è stata l'unica squadra del Kazakistan in grado di raggiungere la massima serie, e in due casi ha vinto il campionato sovietico di seconda divisione (1976, 1983). Il miglior piazzamento nei tornei nazionali sovietici è stato il 7º posto del 1986. Complessivamente la squadra ha partecipato a 24 stagioni nella massima serie dell'URSS.

Alla fine della stagione 2006, dopo l'abbandono da parte dello sponsor principale (le ferrovie nazionali), il Qaýrat è entrato in una profonda crisi finanziaria, che ha portato molti tesserati a trasferirsi altrove. Il Qaýrat è dunque stato costretto ad iniziare la successiva stagione 2007 schierando giovani calciatori con poca esperienza. A luglio un gruppo di investitori privati ha rilevato la proprietà, investendo 4 milioni di dollari.

All'inizio del 2009 il club ha dovuto dichiarare bancarotta ed è stato costretto a retrocedere nella serie inferiore, dove è riuscito comunque a ottenere subito la promozione. Dal 2014-15 la squadra ha sempre preso parte alle qualificazioni per la fase a gironi di UEFA Europa League, riuscendo a passare almeno un turno ogni anno, senza mai raggiungere la vera e propria competizione. Durante le qualificazioni del 2015-16 i Kazaki giungono fino ai Playoff, dove riescono a battere il Bordeaux in Francia per 1-0, per poi venir surclassati per 2-1 in patria (regola dei gol in trasferta). Durante quelle del 2018-19 il club fa registrare il risultato complessivo più ampio della loro storia, ovvero 10-1 contro l’Engordany (3-0 in Andorra e 7-1 in Kazakistan).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1976, 1983
1988
1992, 2004
1992, 1996, 1999-2000, 2001, 2003, 2014, 2015, 2017, 2018
2016, 2017
2009

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1970
Terzo posto: 1989
Semifinalista: 1963
Secondo posto: 2015, 2016, 2017, 2018, 2019
Terzo posto: 2013, 2014
Finalista: 2004, 2005, 2016
Finalista: 2015, 2018, 2019

Kairat nelle Coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

In grassetto le gare casalinghe.

Stagione Competizione Turno Nazione Avversario Andata Ritorno Totale
2002-03 Coppa UEFA 1° preliminare Serbia Stella Rossa Belgrado 0-2 0-3 0-5
2005-06 UEFA Champions League 1° preliminare Slovacchia Artmedia Bratislava 2-0 1-4 3-4
2006-07 Coppa UEFA 1° preliminare Ungheria FC Fehérvár 0-1 2-1 2-2[1]
2014-15 UEFA Europa League 1° preliminare Albania Kukësi 1-0 0-0 1-0
2° preliminare Danimarca Esbjerg 1-1 0-1 1-2
2015-16 UEFA Europa League 1° preliminare Serbia Stella Rossa 2-0 2-1 4-1
2° preliminare Armenia Alaškert 3-0 1-2 4-2
3° preliminare Scozia Aberdeen 2-1 1-1 3-2
Play-Off Francia Bordeaux 0-1 2-1 2-2[2]
2016-17 UEFA Europa League 1° preliminare Albania Teuta Durrës 1-0 5-0 6-0
2° preliminare Israele Maccabi Tel Aviv 1-1 1-2 2-3
2017-18 UEFA Europa League 1° preliminare Lituania Atlantas 6-0 2-1 8-1
2° preliminare Albania Skënderbeu 1-1 0-2 1-3
2018-19 UEFA Europa League 1° preliminare Andorra Engordany 3-0 7-1 10-1
2°preliminare Paesi Bassi AZ Alkmaar 2-0 1-2 3-2
3°preliminare Rep. Ceca Sigma Olomouc 0-2 1-2 1-4

Piazzamenti campionato[modifica | modifica wikitesto]

Vysšaja LigaPervaja LigaVysšaja LigaPervaja LigaVysšaja LigaPervaja LigaVysšaja LigaPervaja LigaVysšaja LigaPervaja Liga
Kazakhstan Premier LeagueKazakhstan First DivisionKazakhstan Premier LeagueKazakhstan First DivisionKazakhstan Premier LeaguePervaja LigaVysšaja Liga

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2019[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 4 agosto 2019.[3]

N. Ruolo Giocatore
1 Kazakistan P Vladïmïr Plotnïkov
2 Kazakistan D Eldos Axmetov
4 Kazakistan D Nuraly Alip
5 Kazakistan D Ğafwrjan Swyumbayev
6 Bielorussia D Sjarhej Palicevič
7 Kazakistan C Ïslambek Qwat
8 Kazakistan C Georgïý Jwkov
9 Kazakistan C Bawırjan Ïslamxan (capitano)
10 Kazakistan A Erkebulan Seýdaxmet
11 Ucraina A Aderinsola Eseola
13 Corea del Sud C Han Jeong-uh
14 Kazakistan C Aýbol Äbiken
15 Kazakistan D Aleksandr Sokolenko
N. Ruolo Giocatore
16 Kazakistan D Sergey Keiler
17 Kazakistan C Erkebulan Tuñğışbayev
18 Polonia C Konrad Wrzesiński
19 Ungheria A Márton Eppel
20 Serbia D Rade Dugalić
22 Montenegro C Nebojša Kosović
24 Croazia D Dino Mikanović
25 Kazakistan A Samat Sarsenov
26 Kazakistan C Ramazan Orazov
27 Kazakistan P Stas Pokatïlov
28 Kazakistan A Rifat Nurmuğamet
30 Kazakistan P Danil Ustimenko

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Passa il Fehérvár in virtù della regola dei gol fuori casa
  2. ^ Passa il Bordeaux in virtù della regola dei gol fuori casa
  3. ^ First team player profiles 2017, FC Kairat. URL consultato il 2 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2018).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito ufficiale

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio