Orchestra jazz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "big band" rimanda qui. Se stai cercando altri significati del termine, vedi Big Band.
Il bandleader Count Basie e la sua orchestra insieme alla cantante Ethel Waters, dal film Stage Door Canteen (1943)

Un'orchestra jazz è una formazione orchestrale che interpreta brani jazz (in particolare swing) ma anche mambo e salsa. Il nome inglese big band significa grande complesso musicale. In inglese talvolta si usa anche l'espressione stage band. La big band è la più grande formazione musicale jazz ed è anche la prima e più autentica formazione orchestrale statunitense.

Sviluppatesi a partire dalla fine degli anni venti, le big band erano tipicamente composte da 4 trombe, 4 tromboni, 2 sax alti, 2 sax tenori, un sax baritono, pianoforte, contrabbasso, batteria, e più raramente chitarra, clarinetti o percussioni.

I primi esempi notevoli risalgono al periodo dello swing, quando molte swing band finivano spesso nelle hit parade delle radio statunitensi, come ad esempio le formazioni dirette da bandleader come Duke Ellington, Tommy Dorsey e suo fratello Jimmy Dorsey, Earl Hines, Jimmy Lunceford, Glenn Miller, Count Basie, l'orchestra del "Cotton Club" di Cab Calloway, Benny Goodman, Stan Kenton. Di capitale importanza per la nascita e lo sviluppo del jazz moderno (be-bop) fu la band del cantante, polistrumentista e compositore Billy Eckstine, peraltro la prima "superband", attiva tra il 1943 e il 1947 di cui fecero parte, tra gli altri, Charlie Parker e Dizzy Gillespie, Art Blakey e Dexter Gordon, Sarah Vaughn e Miles Davis, Budd Johnsonn e Oscar Pettiford, Lucky Thompson e Fats Navarro, Eugene Ammons e Kenny Dorham, Tadd Dameron e Red Garland e vi si esibirono Ellington e Lena Horne, Earl Coleman e Ann Baker. Altri bandleader famosi di big band furono Maynard Ferguson e Quincy Jones.

In epoche più recenti sono state utilizzate big band con organico più vario, ad esempio con l'aggiunta di tuba e tastiera (Gil Evans Orchestra).

Fra le più note big band ancora in attività si possono includere la Mingus Big Band, la Wynton Marsalis Big Band, la Count Basie Orchestra, la Italian Instabile Orchestra, la Liberation Music Orchestra, Sun Ra Arkestra e la Dave Holland Big Band.

Sono diversi i cantanti che, sempre in anni recenti, si sono avvalsi del supporto di grandi orchestre jazz per show live e/o registrazioni discografiche: Tony Bennett, Paul Anka, Michael Bublè, Natalie Cole, George Michael, Diana Krall, George Benson, Robbie Williams, per citare alcuni tra i più noti.

Formazioni big band sono utilizzate anche nella musica afro cubana, come la Afro-Cuban All Stars e nella musica latino-americana in generale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz