Nicolas Todt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolas Todt

Nicolas Todt (Le Chesnay, 17 novembre 1977) è un procuratore sportivo e imprenditore francese, figlio dell'ex Team Principal Ferrari, e attuale presidente FIA, Jean Todt.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nicolas Todt è manager di piloti come Felipe Massa,[1] Pastor Maldonado, James Calado,[2] Charles Leclerc, José María López, Caio Collet, Marcus Armstrong, Daniil Kvyat e Gabriele Mini. È il co-proprietario della scuderia automobilistica ART Grand Prix.[3][4]

L'influenza di Todt su Felipe Massa viene considerata uno dei motivi principali del suo passaggio dalla Sauber alla Ferrari. Nel 2007 si diffusero voci secondo cui Todt avrebbe preso le redini di Scuderia Toro Rosso, ma il proprietario di Toro Rosso Gerhard Berger negò queste speculazioni.[5]

Ha conseguito un master in management dalla Toulouse Business School.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Mole, Weird stuff, in GrandPrix.com, Inside F1, 17 ottobre 2007. URL consultato il 5 gennaio 2008.
    «He's not. But he [Massa] is managed by Nicolas Todt, the son of Jean. This means that a percentage of any money that Felipe Massa earns will end up in Todt Jr's pocket.».
  2. ^ Money matters for Calado – Sporting Life, 5 September 2013
  3. ^ Luca Filippi signs for Ferrari?, in GrandPrix.com, Inside F1, 19 settembre 2007. URL consultato il 5 gennaio 2008.
    «It is expected that he will also compete in the GP2 Series with Nicolas Todt's ART Grand Prix team and be managed by Todt Jr.».
  4. ^ Glenn Freeman, Filippi confirmed at ART for 2008, in Autosport, Haymarket Publications, 17 dicembre 2007. URL consultato il 5 gennaio 2008.
  5. ^ autosport.com, http://www.autosport.com/news/grapevine.php/id/59831.
  6. ^ (FR) Nicolas TODT Archiviato il 23 novembre 2015 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]