Gabriele Minì

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Gabriele Minì
Gabriele Minì in F3 nel 2023
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Automobilismo
CategoriaFormula 3
RuoloPilota
SquadraBandiera dell'Italia Prema Racing
 

Gabriele Minì (Palermo, 20 marzo 2005) è un pilota automobilistico italiano.

Originario di Marineo, Gabriele Minì nel 2018 è entrato a far parte della struttura All Road Management di Nicolas Todt, manager anche di Charles Leclerc[1], mentre dal 2023 fa parte della Alpine Academy[2]. Nel 2020, a soli quindici anni, è diventato il più giovane pilota a vincere il Campionato italiano di Formula 4[3]

Minì inizia a correre sui kart da giovanissimo, vince per due volte, nel 2016 e nel 2017 il campionato italiano categoria 60mini[4][5]. In seguito trionfa anche nel campionato WSK Super Master nel 2017 nella classe 60 mini e nel 2018 nella classe OKJ[6]. Nel 2019 partecipa al campionato europeo FIA di Kart categoria OK finendo secondo e viene incoronato FIA Karting Rookie of the Year[7].

Il 31 gennaio 2020 viene annunciato che Minì correrà il Campionato italiano di Formula 4 2020 con il team Prema[8]. Vince subito gara 1 a Misano e in gara 3 arriva secondo dietro al pilota del team Van Amersfoort Racing, Francesco Pizzi[9]. A Imola non riesce ad arrivare a podio in nessuna delle tre gare, ma prende punti preziosi per stare in testa al campionato, si rifà al Red Bull Ring, dove conquista due podi nelle prime due gare e vince gara 3 davanti a Joshua Durksen e Jak Crawford[10].

Gabriele Minì al Nürburgring nel 2020 con la Prema

Si ripete al Mugello dove vince dominando la sua terza gara nella categoria[11], poi si passa a Monza, con una gara 1 piena di sorpassi tra Minì e Pizzi che lottano per la prima posizione, la spunta il pilota della Prema in volata sotto la bandiera a scacchi, ma dopo la gara fu sanzionato di cinque secondi e la vittoria viene aggiudicata al avversario[12][13]. Il 21 novembre il campionato torna a Imola, Minì vince gara 1 e arriva secondo sia in gara 2 e gara 3, laureandosi campione con tre gare d'anticipo[14]. Nell'ultimo weekend a Vallelunga Minì arriva terzo nell'ultima gara, concludendo la stagione con 4 vittorie e 12 podi[15].

Minì sempre con il team Prema partecipa alle gare del Nürburgring e Hockenheimring del Campionato ADAC di Formula 4 2020, vincendo una gara davanti Jonny Edgar e ottenendo tre terzi posti; pur avendo disputato solo sei gare Minì chiude il campionato al decimo posto[16][17].

Formula Regional

[modifica | modifica wikitesto]
Gabriele Minì al Red Bull Ring nel 2021 con il team ART GP

Il 21 gennaio 2021 la ART Grand Prix annuncia che Gabriele Minì correrà l'intera stagione del Campionato FIA di Formula 3 Regional europeo[18]. Il primo weekend si disputa sul circuito di Imola: in gara 1 arriva undicesimo a un passo dai primi punti, punti che arrivano in gara 2 grazie a una rimonta che dal decimo posto lo porta al sesto, classificandosi come il miglior esordiente della corsa[19]. Nel secondo weekend a Barcellona arriva nella prima gara secondo dietro a Grégoire Saucy, conquistando così il primo podio nella categoria, mentre in gara 2 arriva ancora a punti con un quinto posto[20]. Dopo due gare concluse al decimo posto sul Circuito di Monaco, il pilota italiano torna sul podio nella prima gara al Paul Ricard[21]. A Zandvoort finisce a podio in entrambe le gare risultando il miglior rookie del weekend[22]. Chiude settimo in classifica generale e secondo dietro a Isack Hadjar tra i rookie.

Nel inverno del 2022 partecipa alla Formula Regional asiatica con il team Hitech[23]. Minì ottiene un secondo posto nel gara d'apertura, poi ottiene la prima vittoria sul Circuito di Yas Marina battendo in volata Jak Crawford[24]. L'italiano per altri impegni è costretto a saltare il secondo round di Dubai, ritornato nella serie conquista la sua seconda vittoria davanti a Dino Beganovic[25] e un altro secondo posto nel ultima gara del campionato[26]. Minì chiude quarto in classifica generale pur avendo saltato tre gare.

Nel resto dell'anno, partecipa alla sua seconda stagione della Formula 3 europea regionale, sempre con l'ART Grand Prix[27]. La campagna del pilota italiano è più positiva del anno precedente, ottiene la sua prima vittoria nella seria a Imola davanti a Dino Beganovic[28]. Minì si ripete vincendo altre due corse, una al Paul Ricard, davanti a Kas Haverkort[29] e altra al Mugello, nel ultima gara della stagione[30]. Grazie anche ad altri sei podi Minì diventa vice campione della serie dietro a Dino Beganovic[30].

Nei primi mesi del 2023 torna a correre in Medio Oriente, ancora con il team Hitech Grand Prix partecipa alla rinominata Formula Regional Middle East[31]. Prende parte solo ai primi due round, cogliendo però solo un quinto posto come unico risultato nella zona punti.

Gabriele Minì alla guida della Dallara F3 2019

Minì nel settembre 2022 partecipa ai test post stagionali del Campionato di Formula 3 a Jerez con il team Hitech GP[32]; due mesi dopo viene scelto dal team per la stagione 2023 di Formula 3[33]. Minì si dimostra subito competitivo conquistando la Pole position nella prima qualifica stagionale[34], in gara taglia il traguardo in prima posizione ma a causa di una penalità viene retrocesso all'ottavo posto[35]. Nel secondo round a Melbourne ottiene il suo primo podio nella serie arrivando terzo in gara due[36], mentre a Montecarlo ottiene la pole position che poi trasforma nella sua prima vittoria in Formula 3[37][38]. Nella prima corsa del Red Bull Ring ottiene un buon secondo posto dietro Paul Aron[39] e al Hungaroring ritorna alla vittoria davanti a Gabriel Bortoleto e Nikita Bedrin[40]. Minì chiude la sua prima stagione in Formula 3 al settimo posto in classifica assoluta e quarto tra i Rookie[41].

Nei test di Jerez di Formula 3, Minì ritorna con il team Prema[42]. Nel novembre dello stesso anno partecipa per la prima volta al Gran Premio di Macao con il team italiano supportato da SJM Theodore[43]. Il pilota italiano si dimostra competitivo per tutto l'evento e chiude terzo dietro Luke Browning e Dennis Hauger[44].

Per la stagione 2024 rimane in Formula 3 con il team Prema[45]. Già nelle prime corse della stagione dimostra un ottima costanza ed ottiene il terzo posto a Melbourne[46]. A Montecarlo, come l'anno precedente, ottiene la Pole position[47] e vince la corsa davanti a Christian Mansell[48]. Dopo il round deludente di Barcellona ottiene due secondi posti, il primo a Spielberg dietro Luke Browning[49] e il secondo a Silverstone dietro al compagno di team, Arvid Lindblad[50], dove compie una incredibile rimonta essendo partito quattordicesimo[51].

Formula 1 e Formula E

[modifica | modifica wikitesto]

A fine settembre del 2019 partecipa all'ACI Sport - FDA Camp per giovani talenti, dove ha la possibilità di scendere in pista sul Circuito di Fiorano[52]. Il 14 febbraio del 2023 Minì entra nella Academy del team Alpine F1[53]. Nel 2024 prende parte ai Rookie test di Berlino correndo per il team della Formula E, Nissan[54].

Riassunto della carriera

[modifica | modifica wikitesto]
Stagione Campionato Team Gare Vittorie Pole G.V Podi Punti Pos.
2020 Formula 4 ADAC Prema Powerteam 6 1 2 2 4 82 10°
Formula 4 italiana 21 4 9 2 12 284
2021 Formula Regional europea ART Grand Prix 20 0 0 0 4 122
2022 Formula Regional Asia Hitech Grand Prix 12 2 1 1 4 130
Formula Regional europea ART Grand Prix 20 3 3 5 9 242
2023 Formula Regional Middle East Hitech Pulse-Eight 6 0 1 0 0 10 22°
Formula 3 17 2 2 1 4 92
Gran Premio di Macao SJM Theodore Prema 2 0 0 0 2 -
2024 Formula 3 Prema Racing 14 1 1 1 4 119*

* Stagione in corso

Risultati in F4 italiana

[modifica | modifica wikitesto]
Stagione Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 Punti Pos.
2020 Bandiera dell'Italia Prema Powerteam MIS
Bandiera dell'Italia
IMO
Bandiera dell'Italia
RBR
Bandiera dell'Austria
MUG
Bandiera dell'Italia
MNZ
Bandiera dell'Italia
IMO
Bandiera dell'Italia
VLL
Bandiera dell'Italia
284
1 4 2 7 5 4 2 3 1 4 2 1 10 2 Rit 1 2 2 7 C 3

Risultati in Formula Regional europea

[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Stagione Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Punti Pos.
2021 Bandiera della Francia ART Grand Prix IMO
Bandiera dell'Italia
CAT
Bandiera della Spagna
MON
Bandiera di Monaco
LEC
Bandiera della Francia
ZAN
Bandiera dei Paesi Bassi
SPA
Bandiera del Belgio
RBR
Bandiera dell'Austria
VAL
Bandiera della Spagna
MUG
Bandiera dell'Italia
MNZ
Bandiera dell'Italia
122
11 6 2 5 10 10 2 Rit 2 3 6 4 11 12 14 10 9 Rit Rit 5
2022 Bandiera della Francia ART Grand Prix MNZ
Bandiera dell'Italia
IMO
Bandiera dell'Italia
MON
Bandiera di Monaco
LEC
Bandiera della Francia
ZAN
Bandiera dei Paesi Bassi
HUN
Bandiera dell'Ungheria
SPA
Bandiera del Belgio
RBR
Bandiera dell'Austria
CAT
Bandiera della Spagna
MUG
Bandiera dell'Italia
242
15 3 28 1 4 3 5 1 3 2 2 2 DSQ 6 7 4 5 7 Rit 1

Risultati in Formula Regional asiatica / Middle East

[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Stagione Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 Punti Pos.
2022 Bandiera del Regno Unito Hitech Grand Prix ABU
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
DUB
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
DUB
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
DUB
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
ABU
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
130
2 Rit 1 Rit 13 4 5 7 6 8 1 2
2023 Bandiera del Regno Unito Hitech Grand Prix DUB
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
KMT
Bandiera del Kuwait
KMT
Bandiera del Kuwait
DUB
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
ABU
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
10 22°
11 17 5 Rit Rit 19

Risultati in Formula 3

[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Punti Pos.
2023 Bandiera del Regno Unito Hitech Pulse-Eight BHR
Bandiera del Bahrein
MEL
Bandiera dell'Australia
MON
Bandiera di Monaco
CAT
Bandiera della Spagna
RBR
Bandiera dell'Austria
SIL
Bandiera del Regno Unito
HUN
Bandiera dell'Ungheria
SPA
Bandiera del Belgio
MNZ
Bandiera dell'Italia
92
17 8 4 3 11 1 20 14 2 Rit 5 7 1 16 Rit NP 6 19
2024 Bandiera dell'Italia Prema Racing SAK
Bandiera del Bahrein
MEL
Bandiera dell'Australia
IMO
Bandiera dell'Italia
MON
Bandiera di Monaco
CAT
Bandiera della Spagna
RBR
Bandiera dell'Austria
SIL
Bandiera del Regno Unito
HUN
Bandiera dell'Ungheria
SPA
Bandiera del Belgio
MNZ
Bandiera dell'Italia
119*
7 6 6 3 6 6 11 1 Rit 21 6 2 6 2 14

* stagione in corso.

Risultati Gran Premio di Macao

[modifica | modifica wikitesto]
Anno Team Auto Qualifica Gara
2023 Bandiera dell'Italia SJM Theodore Prema Racing Dallara F319
  1. ^ Minì entra a far parte della "scuderia di Nicolas Todt, su Motorsport.com, 6 dicembre 2018. URL consultato il 6 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 30 novembre 2021).
  2. ^ Mattia Tremolada, Minì entra nell’Alpine Academy, su www.italiaracing.net, 14 febbraio 2023. URL consultato il 14 febbraio 2023.
  3. ^ La storia di Gabriele Minì dall’officina del padre a Marineo al campionato di Formula 4, su sportwebsicilia.it, 27 Dicembre 2020. URL consultato il 13 maggio 2021.
  4. ^ Italian Championship - 60 Mini 2016 standings, su driverdb.com. URL consultato il 13 maggio 2021.
  5. ^ Italian Championship - 60 Mini 2017 standings, su driverdb.com. URL consultato il 13 maggio 2021.
  6. ^ Minì trionfa nella OKJ, su italiaracing.net, 9 aprile 2018. URL consultato il 13 maggio 2021.
  7. ^ Gabriele Minì incoronato FIA Karting Rookie of the Year 2019, su tkart.it, 18 dicembre 2019. URL consultato il 13 maggio 2021.
  8. ^ Gabriele Minì correrà con Prema in F4 Italiana, su it.motorsport.com, 31gennaio 2020. URL consultato il 3 marzo 2021.
  9. ^ Minì conquista a Misano la prima vittoria in Formula 4, su siciliamotori.it, 1º agosto 2020.
  10. ^ Spielberg, Gara 3: Minì ritorna alla vittoria e mantiene la vetta, su motorsport.motorionline.com, 13 settembre 2020.
  11. ^ Mugello - Gara 3 Minì domina, tris per la Prema, su italiaracing.net, 4 ottobre 2020. URL consultato il 18 aprile 2021.
  12. ^ Monza - Gara 1 Minì vince in volata su Pizzi, su italiaracing.net, 17 ottobre 2020. URL consultato il 18 aprile 2021.
  13. ^ Monza - Minì penalizzato, la vittoria di gara 1 va a Pizzi, su italiaracing.net, 17 ottobre 2020. URL consultato il 18 aprile 2021.
  14. ^ Minì Campione Di Formula 4, su Autosprint, 23 novembre 2020. URL consultato il 23 novembre 2020.
  15. ^ Italian F.4 Championship Powered by Abarth 2020 standings, su driverdb.com. URL consultato il 18 aprile 2021.
  16. ^ Minì vince pure al Nurburgring, su rainews.it, 16 agosto 2020. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  17. ^ ADAC F4 Germany 2020 standings, su driverdb.com. URL consultato il 7 maggio 2021.
  18. ^ F.Regional | Minì presente, correrà con ART, su FormulaPassion.it, 21 gennaio 2021. URL consultato il 21 gennaio 2021.
  19. ^ Imola - Gara 2 Saucy vince, Minì miglior rookie, su italiaracing.net, 18 aprile 2021. URL consultato il 18 aprile 2021.
  20. ^ Montmelò - Gara 1 Doppietta ART con Saucy-Minì, su italiaracing.net, 9 maggio 2021. URL consultato il 9 maggio 2021.
  21. ^ Le Castellet - Ultima ora Squalificato Saucy, vince David, Minì 3°, su italiaracing.net, 29 maggio 2021. URL consultato il 29 maggio 2021.
  22. ^ Zandvoort - Gara 2 Saucy doma Colapinto, Minì e Pizzi al top tra i rookie, su italiaracing.net, 20 giugno 2021. URL consultato il 20 giugno 2021.
  23. ^ Formula Regional Asia | Hitech GP annuncia la propria line up: ci sono Minì e Fornaroli!, su P300.it | Motorsport Media. URL consultato il 24 ottobre 2022.
  24. ^ Matteo Gaudieri, Minì domina Gara 3, paura per un incidente al via, su p300.it, 23 gennaio 2022. URL consultato il 23 gennaio 2022.
  25. ^ Leonardo Pignalosa, Formula Regional Asia: A Minì va la penultima gara stagionale di Abu Dhabi, su tuttipazziperilmotorsport.it, 20 febbraio 2022. URL consultato il 20 febbraio 2022.
  26. ^ Daniele Botticelli, Isack Hadjar conquista Gara 3 su Minì, su p300.it, 20 febbraio 2022. URL consultato il 20 febbraio 2022.
  27. ^ Mattia Tremolada, Minì resta con ART per puntare al titolo, su italiaracing.net, 14 dicembre 2021. URL consultato il 14 dicembre 2021.
  28. ^ Mattia Tremolada, Imola - Gara 2 Minì vince una corsa pazza, su italiaracing.net, 8 maggio 2022. URL consultato il 9 maggio 2022.
  29. ^ Mattia Tremolada, Le Castellet - Gara 2 Minì resiste a Beganovic, su www.italiaracing.net, 5 giugno 2022. URL consultato il 5 giugno 2022.
  30. ^ a b Mattia Tremolada, Mugello - Gara 2, Vittoria d'orgoglio per Minì, Fornaroli campione tra i rookie, su www.italiaracing.net, 23 ottobre 2022. URL consultato il 23 ottobre 2022.
  31. ^ (EN) Ida Wood, Hitech GP farà correre sei piloti in Medio Oriente, su formulascout.com, 7 gennaio 2023. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  32. ^ (EN) Ida Wood, FIA F3 rivela l'elenco completo degli iscritti per i test post-stagione di Jerez, su formulascout.com, 20 settembre 2022. URL consultato il 21 settembre 2022.
  33. ^ Andrea Mattavelli, Gabriele Minì sale in Formula 3 con Hitech nel 2023, su www.thelastcorner.it, 3 novembre 2022. URL consultato il 3 novembre 2022.
  34. ^ Massimo Costa, Sakhir - Qualifica Minì travolgente segna la pole, su www.italiaracing.net, 3 marzo 2023. URL consultato il 3 marzo 2023.
  35. ^ Mattia Tremolada, Sakhir - Gara 2 Doppietta Trident, Minì penalizzato, su www.italiaracing.net, 5 marzo 2023. URL consultato il 5 marzo 2023.
  36. ^ Mattia Tremolada, Melbourne - Gara 2 Bortoleto vince e va in fuga, su www.italiaracing.net, 2 aprile 2023. URL consultato il 2 aprile 2023.
  37. ^ Massimo Costa, Montecarlo - Qualifica Minì, una pole straordinaria, su www.italiaracing.net, 26 maggio 2023. URL consultato il 26 maggio 2023.
  38. ^ Massimo Costa, Montecarlo - Gara 2 Grande vittoria di Minì, su www.italiaracing.net, 28 maggio 2023. URL consultato il 28 maggio 2023.
  39. ^ Massimo Costa, Spielberg - Gara 1 Vince Aron, Minì ottimo secondo, su www.italiaracing.net, 1º luglio 2023. URL consultato il 2 luglio 2023.
  40. ^ Massimo Costa, Budapest - Gara 1 Minì detta legge, su www.italiaracing.net, 22 luglio 2023. URL consultato il 22 luglio 2023.
  41. ^ (EN) Classifica Piloti F3 2023, su www.driverdb.com, 3 settembre 2023. URL consultato il 3 settembre 2023.
  42. ^ Massimo Costa, Anteprima Test Jerez Minì torna con Prema, novità Lindblad, su www.italiaracing.net, 3 ottobre 2023. URL consultato il 3 ottobre 2023.
  43. ^ Massimo Costa, La entry list di Macao World Cup Minì unico italiano presente, su www.italiaracing.net, 25 ottobre 2023. URL consultato il 25 ottobre 2023.
  44. ^ Mattia Tremolada, Macao - Gran premio Browning impeccabile, Minì terzo, su formulascout.com, 19 novembre 2023. URL consultato il 19 novembre 2023.
  45. ^ Massimo Costa, Minì al via della stagione 2024 con Prema, su www.italiaracing.net, 25 ottobre 2023. URL consultato il 25 ottobre 2023.
  46. ^ Mattia Tremolada, Melbourne - Gara 2 Beganovic vince di strategia, bravi Fornaroli e Minì a podio, su italiaracing.net, 24 marzo 2024.
  47. ^ Massimo Costa, Monte Carlo - Qualifica Minì dà spettacolo, sua la pole, su italiaracing.net, 24 maggio 2024.
  48. ^ Massimo Costa, Monte Carlo - Gara 2 Minì, vittoria e leadership, su italiaracing.net, 26 maggio 2024.
  49. ^ Massimo Costa, Spielberg - Gara 2 Browning solido, Minì lottatore, su italiaracing.net, 30 giugno 2024.
  50. ^ Massimo Costa, Silverstone - Gara 2 Lindblad-Minì nel caos slick-rain, su italiaracing.net, 7 luglio 2024.
  51. ^ (EN) Ida Wood, Mini "non poteva mai aspettarsi" il podio e il vantaggio dei punti in F3 dopo essere partito 14°, su formulascout.com, 9 Luglio 2024.
  52. ^ Svolto a Fiorano il 4° ACI Sport - FDA Camp per giovani talenti, su it.motorsport.com, 19 ottobre 2019. URL consultato il 7 maggio 2021.
  53. ^ Gianluca D'Alessandro, Gabriele Minì entra a far parte dell'Accademia Alpine, su it.motorsport.com, 14 febbraio 2023. URL consultato il 14 febbraio 2023.
  54. ^ (EN) Ida Wood, Caio Collet e Gabriele Mini guideranno Nissan nei rookie test FE, su formulascout.com, 30 Aprile 2024.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]