Nadine Keßler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nadine Keßler
UEFA13 GER 08 Kessler Nadine 130714 ICE-GER 0-3 222028 4622.jpg
Nadine Keßler con la maglia della nazionale tedesca nel 2013
Nazionalità Germania Germania
Altezza 169 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Ex-Centrocampista
Ritirata 2016
Carriera
Giovanili
non conosciuta SV Herschberg
non conosciuta SV Hermersberg
????-2004 non conosciuta SC Weselberg
2004-2005 Saarbrücken
Squadre di club1
2005-2009Saarbrücken52 (37)
2009-2011Turbine Potsdam34 (19)
2011-2016Wolfsburg58 (31)
Nazionale
2003 Germania Germania Under-15 2 (1)
2003-2004 Germania Germania Under-17 15 (3)
2004-2007 Germania Germania Under-19 23 (10)
2008 Germania Germania Under-20 10 (2)
2010-2016 Germania Germania 29 (10)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio femminile
Oro Svezia 2013
Transparent.png Europei di calcio femminile Under-19
Oro Svizzera 2006
Oro Islanda 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 aprile 2016

Nadine Keßler, indicata anche con la grafia Nadine Kessler (Landstuhl, 4 aprile 1988), è un'ex calciatrice tedesca, di ruolo centrocampista offensivo, ritenuta una leader in campo[1] e delle calciatrici europee più forti della propria era[1].

In carriera ha giocato quasi costantemente in Frauen-Bundesliga, conseguendo numerosi trofei nazionali e internazionali di club con il Turbine Potsdam e VfL Wolfsburg, nonché con la maglia della nazionale tedesca

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nadine Keßler nasce a Landstuhl, nell'allora Germania Ovest, nel 1988, ma cresce con la famiglia nella vicina Weselberg dove iniziò i propri studi frequentando il locale asilo infantile e la scuola primaria. Ottenuto il diploma nel 2007, decide di iscriversi al Sickingen-Gymnasium di Landstuhl dove iniziò la formazione di base nel Bundeswehr, l'esercito tedesco, ed essere in seguito inserita nella loro sezione sportiva di Warendorf[2], dove ottenne il grado di Hauptgefreiter (caporale)[3]. Nel frattempo frequenta un corso di economia con indirizzo sportivo completandolo con successo nel 2012. Da allora lavora in un'agenzia di grafica pubblicitaria[4].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato dal 2005 al 2009 nel 1.FC Saarbrücken, dove ha segnato 37 gol in 52 partite giocate e con cui ha vinto la 2. Frauen-Bundesliga per due volte. Nel 2009 si è trasferita nel Turbine Potsdam, dove è rimasta per due anni, continuando a dimostrare il suo ottimo fiuto per il gol, segnando 19 gol in 34 partite. Nei due anni a Potsdam ha vinto due volte la Frauen-Bundesliga e una volta la UEFA Champions League. Nel 2011 si è trasferita nel Wolfsburg, con la quale ha vinto due edizioni della UEFA Women's Champions League (2012-2013 e 2013-2014) e altre due Frauen-Bundesliga.

Con la Nazionale tedesca ha vinto il campionato europeo 2013.

Nel 2014 si è aggiudicata sia il titolo di miglior giocatrice in Europa che quello di miglior giocatrice del mondo.

Il 14 aprile 2016, a soli 28 anni, ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato a causa di una serie di infortuni al ginocchio che le impedivano di giocare da più di un anno[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Saarbrücken: 2006-2007, 2008-2009
Turbine Potsdam: 2009-2010, 2010-2011
VfL Wolfsburg: 2012-2013, 2013-2014
VfL Wolfsburg: 2012-2013, 2014-2015
Turbine Potsdam: 2010

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Turbine Potsdam: 2009-2010
VfL Wolfsburg: 2012-2013, 2013-2014

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Svezia 2013
Svizzera 2006, Islanda 2007
2014
Germania: 2005

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Argento 2006
2013-2014
2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Nadine Kessler si ritira, su it.uefa.com, 14 aprile 2016. URL consultato il 15 aprile 2016.
  2. ^ Von der Kaserne auf den Fußballplatz. sol.de.
  3. ^ (DE) Turbine Potsdam verpflichtet zwei umworbene Spielerinnen des 1. FC Saarbrücken, su 1. FFC Turbine Potsdam, 8 maggio 2009. URL consultato il 13 gennaio 2015.
  4. ^ (DE) Zur Person, su Nadine-Kessler.de. URL consultato il 13 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1581154441725335460006 · GND (DE1172781397