Mindy Kaling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mindy Kaling

Mindy Kaling, nome d'arte di Vera Mindy Chokalingam (Cambridge, 24 giugno 1979[1][2]), è una comica e scrittrice statunitense.

È la creatrice e star della sit-com The Mindy Project di Fox e Hulu, ed è anche produttrice esecutiva e scrittrice per lo show. È anche conosciuta per il suo lavoro nella sit-com della NBC The Office, dove ha interpretato il personaggio di Kelly Kapoor e ha lavorato come produttrice esecutiva, sceneggiatrice e regista.

Primi anni di vita[modifica | modifica wikitesto]

Kaling è nata a Cambridge da un architetto e una ostetrica bengalese.[3] Entrambi i genitori di Kaling sono Hindus dall'India.[4] La famiglia emigrò dalla Nigeria agli Stati Uniti nel 1979, lo stesso anno in cui Kaling è nata.[5] La madre di Kaling è morta di tumore del pancreas nel 2012.[6][7][8] Kaling ha un fratello maggiore, attivista anti-azione-positiva, Vijay Jojo Chokalingam.[9]

Kaling si è diplomata presso la Buckingham Browne & Nichols, una scuola privata a Cambridge (Massachusetts), nel 1997.

L'anno seguente entrò al Dartmouth College, dove ha fatto parte della compagnia comica di improvvisazione "The Dog Day Players" e del gruppo a cappella "The Rockapellas". Creatrice della striscia a fumetti "Badly Drawn Girl" nel The Dartmouth (quotidiano dell'università), e scrittrice per Dartmouth Jack-O-Lantern (rivista umoristica dell'università). Kaling si è laureata da Dartmouth neln 2001[10] con un diploma di laurea in drammaturgia.[11] Ha studiato lettere classiche per gran parte dell'università, studiando Latino, che lei non aveva più studiato dalla seconda media.[12]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

A 19 anni, mentre era al secondo anno di studi al Dartmouth, fece per breve tempo la stagista nel Late Night with Conan O'Brien.

Dopo l'università, Kaling si trasferì a Brooklyn.[5] Kaling disse che una delle sue peggiori esperienze di lavoro era stata quella di assistente di produzione per tre mesi nello show di John Edward nel Crossing Over With John Edward.[13] Lei lo ha definito come "deprimente".[14] Durante questo stesso periodo ha fatto cabaret a New York City.[2]

Nell'agosto 2002 la Kaling ha interpretato Ben Affleck in uno spettacolo off Broadway chiamato "Matt & Ben",[15] che ha co-scritto con la sua migliore amica dell'università, Brenda Withers—che ha interpretato Matt Damon. Lo spettacolo è stato nominato dalla rivista Time uno dei "Top Dieci Eventi Teatrali dell"Anno", è stato un "surprise hit" al New York International Fringe Festival nel 2002.[5] Inizialmente, Withers e Kaling avevano, per il loro divertimento, beffardamente finto di essere i migliori amici Matt Damon e Ben Affleck. Questa finzione ha generato "Matt & Ben", uno spettacolo giocherellone che reimmagina come Damon e Affleck sono arrivati a scrivere il film Will Hunting - Genio ribelle".[5]

La Kaling tiene un blog chiamato "Things I've Bought That I Love",[5] che è riemerso sul suo sito il 29 settembre 2011.[16] Il blog è stato scritto sotto lo pseudonimo di Mindy Ephron, "un nome che la Kaling ha scelto perché era divertita dall'idea di lei come una sorella Ephron di 20 anni indiana-americana a lungo perduta".[5]

The Office[modifica | modifica wikitesto]

Kaling nel 2008

Nel 2004, quando il produttore Greg Daniels stava lavorando all'adattamento di The Office dallo show omonimo della BBC, ha assunto Kaling come autrice dopo aver letto un soggetto che lei aveva scritto. "Lei è molto originale ... Se qualcosa sembra fasullo, pigro o fuori moda lei ci si butta sopra."[5]

Quando è entrata in The Office aveva 24 anni ed era l'unica donna in un gruppo di otto persone.[5] Ha preso il ruolo del personaggio Kelly Kapoor, debuttando nel secondo episodio della serie, "Integrazione".[11] Ha scritto almeno 22 episodi,[5] incluso "Niagara", per cui è stata co-nominata per un Emmy con Greg Daniels. Kaling ha scritto e diretto l'episodio web "Subtle Sexuality" nel 2009.

In una intervista del 2007 con The A.V. Club, ha dichiarato che Kelly è ...una versione esagerata di ciò che penso gli scrittori di livello superiore credono sia la mia personalità[14]. Dopo l'episodio "Diwali"[2] Kaling apparve con Daniels su Fresh Air di NPR.[17]

Kaling ed i suoi colleghi scrittori e produttori di The Office sono stati nominati per cinque volte consecutive per il Primetime Emmy Award per la miglior serie comica. Nel 2010 ha ricevuto una candidatura anche per la Migliore Scrittura in una Serie Comica con Greg Daniels per l'episodio "Niagara".[18]

The Mindy Project[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 la Kaling ha lanciato una commedia a telecamera singola[19] per Fox chiamata The Mindy Project, che è stata scritta e prodotta da lei.[20] Fox iniziò a trasmettere la serie a partire dal 2012.

Kaling nota che lei è talvolta descritta come un pioniere, in quanto non vi sono ancora molte donne indiane-americane in televisione.[21]

La serie è stata cancellata dalla Fox a maggio 2015 ma è stata successivamente ripresa da Hulu per una quarta stagione di 26 episodi.

Altri lavori[modifica | modifica wikitesto]

Recitazione[modifica | modifica wikitesto]

Le apparizioni televisive di Mindy Kaling includono un episodio del 2005 della serie tv Curb Your Enthusiasm, in cui recita il ruolo dell'assistente di Richard Lewis. È anche sul CD Comedy Death-Ray e scrisse parti di un episopdio di Saturday Night Live nell'Aprile del 2006.[11][14]

Dopo il suo debutto cinematografico nel film 40 anni vergine con Steve Carell, Kaling è apparsa nel film Mi sono perso il Natale come cameriera. Nel 2007 ha ricoperto una piccola parte nel film Licenza di matrimoniocon colleghi attori di The Office John Krasinski, Angela Kinsey, e Brian Baumgartner. Kaling era nel film del 2009 Una notte al museo 2 - La fugacome guida turistica e ha doppiato Taffyta Muttonfudge nel film animato della Disney Ralph Spaccatutto. Nel 2011 ha interpretato il ruolo di Shira, un medico che è compagno di stanza e collega della protagonista Emma (interpretato da Natalie Portman) in Amici, amanti e.... Kaling è anche apparsa come Vanetha nel film The Five-Year Engagement (2012).[22] Ha dato voce a Disgusto nel film animato del 2015 Inside Out.

Scritti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 ha pubblicato un libro di memorie, "Is Everyone Hanging Out Without Me? (And Other Concerns)".[23][24] Il suo secondo libro, "Why Not Me?", copre i tanti eventi che sono accaduti nella sua vita dal 2011 ed è stato pubblicato il 15 Settembre 2015.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Quando Kaling ha iniziato a fare cabaret, i presentatori non riuscivano mai a pronunciare il suo cognome, Chokalingam, e se ne prendevano gioco. Si risolse così a cambiarlo in Kaling.[2] Smise di fare cabaret perché le toglieva molto più tempo di quello che aveva. È andata in tour da sola e con Craig Robinson prima che lui fosse in The Office.[12]

Kaling ha detto che non ha mai visto una famiglia come la sua in TV e questo le ha dato una duplice prospettiva che usa nella sua scrittura.[2] La "mentalità tutti contro di me" è quello che pensa di aver imparato come figlia di immigrati.[2] Ama leggere libri di Jhumpa Lahiri, nominando il suo personaggio Mindy Lahiri dopo di lei[non chiaro].[25]

Kaling è un'indù. Vive a West Hollywood (California).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatrice è sostituita da:

Scritti The Office[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Pazzi per Katy" (26 aprile 2005) – Stagione 1
  2. "La premiazione" (20 settembre 2005) – Stagione 2
  3. "L'infortunio" (12 gennaio 2006) – Stagione 2
  4. "La giornata delle figlie" (16 marzo 2006) – Stagione 2
  5. "Diwalii" (2 novembre 2006) – Stagione 3
  6. "Benjamin Franklin" (1 febbraio 2007) – Stagione 3
  7. "La guerra delle filiali " (1 novembre 2007) – Stagione 4
  8. "Notte brava" (24 aprile 2008) – Stagione 4
  9. "Frame Toby" (20 novembre 2008) – Stagione 5
  10. "Lecture Circuit: Part 1" (5 febbraio 2009) – Stagione 5
  11. "Lecture Circuit: Part 2" (12 febbraio 2009) – Stagione 5
  12. "Golden Ticket" (12 marzo 2009) – Stagione 5
  13. "Niagara", scritta con Greg Daniels (8 ottobre 2009) – Stagione 6
  14. "Secret Santa" (10 dicembre 2009) – Stagione 6
  15. "The Manager and the Salesman" (11 febbraio 2010) – Stagione 6
  16. "Secretary's Day" (22 aprile 2010) – Stagione 6
  17. "The Sting" (21 ottobre 2010) – Stagione 7
  18. "Classy Christmas" (9 dicembre 2010) – Stagione 7
  19. "Michael's Last Dundies" (21 aprile 2011) – Stagione 7
  20. "Christmas Wishes" (9 dicembre 2011) – Stagione 8
  21. "Test the Store" (9 marzo 2012) – Stagione 8

Regia The Office[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Body Language" (29 Aprile 2010) – Stagione 6
  2. "Michael's Last Dundies" (21 Aprile 2011) – Stagione 7

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013, Entertainment Weekly ha identificato Kaling come una delle "50 Coolest and Most Creative Entertainers" a Hollywood.[26] Nello stesso anno Kaling è stata riconosciuta dal Time come una delle 100 persone più influenti nel mondo.[18]

Anno Gruppo Premio
Stato Film/Serie TV
2005 Writers Guild of America Awards New series Nominato
Comedy series Nominato
2006 Screen Actors Guild Awards Outstanding Performance by an Ensemble in a Comedy Series Vinto
New Series Comedy series Vinto
2007 Primetime Emmy Awards Outstanding Comedy Series Nominato
Screen Actors Guild Awards Outstanding Performance by an Ensemble in a Comedy Series Vinto
New Series Episodic Comedy – for episode Local Ad Nominato
Comedy series Nominato
Asian Excellence Awards Supporting Television Actress Vinto
2008 Primetime Emmy Awards Outstanding Comedy Series Nominato
Screen Actors Guild Awards Outstanding Performance by an Ensemble in a Comedy Series Nominato
New Series Comedy series Nominato
2009 Primetime Emmy Awards Outstanding Comedy Series Nominato
Prism Awards Performance in a Comedy Series Nominato
2010 Primetime Emmy Awards Outstanding Comedy Series Nominato
Primetime Emmy Awards Outstanding Writing for a Comedy Series, "Niagara" Nominato
2012 Writers Guild of America Awards New series Nominato The Mindy Project
Peoples Choice Awards Favorite New TV Comedy Nominato
Critics' Choice Television Awards Most Exciting New Series Vinto
2013 Gracie Awards Outstanding Producer - Entertainment Vinto
NAACP Image Award Outstanding Comedy Series Nominato
TCA Awards Outstanding New Program Nominato
Teen Choice Awards Choice TV: Breakout Show Nominato
Choice TV Actress: Comedy Nominato
2014 Gracie Awards Outstanding Female Actor in a Leading Role in a Comedy Vinto
NAACP Image Award Outstanding Comedy Series Nominato
TCA Awards Outstanding Achievement in Comedy[27] Nominato
TCA Award for Individual Achievement in Comedy[27] Nominato
2015 Satellite Awards Migliore attrice in una serie commedia o musicale Vinto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Vera M Chokalingam - United States Public Records".
  2. ^ a b c d e f Ulaby, Neda (February 4, 2009).
  3. ^ Rodman, Sarah (September 25, 2012).
  4. ^ Coen, Jessica (December 12, 2011).
  5. ^ a b c d e f g h i Sittenfeld, Curtis (September 25, 2011).
  6. ^ "Swati Chokalingam M.D.: Obituary".
  7. ^ "Swati Chokalingam - United States Social Security Death Index".
  8. ^ Cosgrove Baylis, Shelia (November 12, 2013).
  9. ^ Chokalingam, Vijay J. "About Vijay Jojo Chokalingam".
  10. ^ Dartmouth Staff (June 10, 2001).
  11. ^ a b c Swiss, Zach (May 23, 2006).
  12. ^ a b Maron, Marc (March 12, 2012).
  13. ^ Soroff, Jonathan.
  14. ^ a b c Phipps, Keith (April 4, 2007).
  15. ^ Weber, Bruce (August 12, 2003).
  16. ^ Kaling, Mindy (January 27, 2012).
  17. ^ Gross, Terry (November 2, 2006).
  18. ^ a b Helms, Ed (April 13, 2013).
  19. ^ Soroff, Jonathan (2013).
  20. ^ Ty, Kanara (February 1, 2012).
  21. ^ Martin, Rachel (October 16, 2014).
  22. ^ Mindy Kaling at the Internet Movie Database
  23. ^ Itzkoff, Dave (April 22, 2010).
  24. ^ Chaney, Jen (November 18, 2011).
  25. ^ Mindy Kaling (June 28, 2013).
  26. ^ EW Staff (July 31, 2013).
  27. ^ a b Slezak, Michael (May 27, 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9581122 · ISNI (EN0000 0000 4798 8491 · LCCN (ENno2005074444 · BNF (FRcb169606969 (data)