Mi sono perso il Natale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mi sono perso il Natale
Mi sono perso.png
Una scena del film
Titolo originaleUnaccompanied Minors
Paese di produzioneUSA
Anno2006
Durata86 min
Genereavventura, commedia
RegiaPaul Feig
SceneggiaturaJacob Meszaros
Mya Stark
ProduttoreWarner Bros. Pictures
Produttore esecutivoMichael Aguilar
Lauren Shuler Donner
Casa di produzioneWarner Bros. Pictures
Distribuzione (Italia)Warner Bros. Pictures
FotografiaChristopher Baffa
MontaggioGeorge Folsey Jr.
Brad E. Wilhite
MusicheMichael Andrews
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

« Sei ragazzi senza genitori bloccati in aeroporto la vigilia di Natale. Si salvi chi può! »

(Tagline del film)

Mi sono perso il Natale (Unaccompanied Minors) è un film del 2006 diretto da Paul Feig.

Si basa su una storia vera. Non ha avuto molto successo né a livello nazionale, né a livello internazionale. È uscita una versione DVD. La data di uscita del film negli USA è stata fissata per l'8 dicembre 2006 e quella in Italia per il 5 gennaio 2007.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sei minori non accompagnati, tutti con genitori divorziati, sono bloccati al Hoover International Airport alla vigilia di Natale per una nevicata intensa. I cinque minori (Charlie, Spencer, "Beef", Grace e Donna), elusa la sorveglianza di Zach Van Bourke, un dipendente dell'aeroporto sempre dalla loro parte e in conflitto con il suo capo, il manager dell'aeroporto, cercano di portare un regalo alla sorella di Spencer, Katherine Davenport, che si trova in una albergo li vicino, per far sì che non dubiti del Natale e di Babbo Natale, di cui ha un po' di paura. Dopo aver portato a Katherine una bambola prima che si svegliasse, i cinque ragazzi ritornano nell'aeroporto e vengono rinchiusi in stanze separate, ma riescono nuovamente a fuggire e trovano anche il tempo di decorare l'aeroporto con degli addobbi natalizi che il gestore aveva rinchiuso. "Beef", che era andato a cercare un albero, ritorna con un albero maestoso scambiato con il suo prezioso giocattolo di Aquaman. I minori trovano anche dei regali per tutti i passeggeri bloccati all'aeroporto dalla stanza dei bagagli smarriti. La loro gentilezza riesce a cambiare il cuore del manager. Inoltre il padre di Spencer e Katherine, un ambientalista, arriva dalla Pennsylvania per prendere i suoi figli. Quando la sua bio-diesel si ruppe, fu costretto a scegliere di guidare una Hummer o non arrivare dai suoi figli in tempo. I bambini si scambiano la promessa di tenersi in contatto, e Grace, i cui genitori sono fuori città, torna a casa con i Davenport. Donna bacia Charlie, e "Beef" incontra una ragazza, alla quale inizia a raccontare la sua storia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema