Mario Oliverio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Oliverio
Mario Oliverio.jpg

Presidente della Regione Calabria
In carica
Inizio mandato 9 dicembre 2014
Predecessore Antonella Stasi (f.f.)
Sito istituzionale

Presidente della
Provincia di Cosenza
Durata mandato 13 giugno 2004 –
12 ottobre 2014
Predecessore Antonio Acri
Successore Mario Occhiuto

Consigliere regionale della Calabria
Durata mandato 1980 - 1986

Sindaco di San Giovanni in Fiore
Durata mandato 1990 - 1991
Predecessore Emilio Greco
Successore commissario prefettizio

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI, XII, XIII, XIV
Gruppo
parlamentare
PDS - DS
Circoscrizione Calabria
Collegio Catanzaro (XI), Rossano (XII, XIII e XIV)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico PCI, PDS, DS, PD
Titolo di studio Diploma di ragioniere
Professione impiegato
Mario Oliverio 7.jpg

Gerardo Mario Oliverio (San Giovanni in Fiore, 4 gennaio 1953) è un politico italiano, presidente della provincia di Cosenza dal 2004 al 12 ottobre 2014 e presidente della Regione Calabria dal 9 dicembre 2014.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sin da giovanissimo partecipò ai movimenti studenteschi e delle lotte politiche per il lavoro e lo sviluppo della Sila Cosentina e della Calabria.

Nel 1980, 27 anni, è eletto consigliere regionale nelle liste del PCI.

Nel 1985 è il primo degli eletti nel Consiglio Regionale ed un anno dopo viene nominato assessore all'agricoltura della prima giunta di sinistra della regione Calabria presieduta da Francesco Principe.

Nel 1990 viene eletto sindaco di San Giovanni in Fiore, centro culturale e politico della Sila Cosentina.

Deputato della Repubblica Italiana[modifica | modifica wikitesto]

Per quattro legislature consecutive (XI, XII, XIII e XIV Legislatura), dal 1992 al 2006, è stato eletto alla Camera.

È stato inoltre componente del Consiglio d'Europa.

Dal 1997 al 2001 ha assunto la carica di Segretario della Federazione Provinciale dei Democratici di Sinistra e da quella postazione ha ricostruito la coalizione di centrosinistra a sostegno della ricandidatura a Sindaco della città di Cosenza di Giacomo Mancini, dopo un periodo contrassegnato da contrasti e relazioni difficoltose tra il leader socialista ed i partiti di centrosinistra, che avevano il loro cuore politico nella Pre-Sila Cosentina.

In Parlamento è stato promotore della prima Legge sulla Montagna (Legge 97/94), primo firmatario della legge istitutiva del Parco Nazionale della Sila nonché fautore assieme ad altri parlamentari meridionali di provvedimenti a sostegno delle imprese del Mezzogiorno.[senza fonte]

Presidente della provincia di Cosenza (2004-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2004 al 2014 ha presieduto l'Amministrazione Provinciale di Cosenza. Eletto nel turno elettorale del 2004 per la coalizione di centrosinistra[1], è stato riconfermato alle amministrative del 2009[2].

Presidente della regione Calabria (2014-)[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 luglio 2014 ufficializza la sua candidatura alle primarie del centrosinistra calabrese, indette per eleggere il candidato presidente della regione Calabria alle regionali del novembre 2014. Le Primarie si sono svolte il 5 ottobre 2014 e sono state vinte da Oliverio con il 55,1% dei voti che sconfigge così gli altri due candidati Gianluca Callipo e Gianni Speranza.[3] Alle Elezioni regionali del 23 novembre 2014, Oliverio viene eletto presidente della Regione Calabria ottenendo il 61,4% dei voti[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ elezioni del 12 e 13 giugno), con il 62% dei voti
  2. ^ Nel turno di ballottaggio del 21 e 22 giugno, superando con il 56,72% dei voti il candidato del centrodestra.
  3. ^ Primarie PD Calabria, vince Mario Oliverio, ilcirotano.it. URL consultato il 6 ottobre 2014.
  4. ^ Calabria: risultati elezioni regionali 2014, ilcirotano.it. URL consultato il 25 novembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente della regione Calabria Successore Coat of arms of Calabria.svg
Antonella Stasi (presidente f.f.) dal 9 dicembre 2014 in carica
Predecessore Sindaco di San Giovanni in Fiore Successore San Giovanni in Fiore-Stemma.png
Emilio Greco 6 agosto 1990 - 29 settembre 1991 Terenzio Calvosa (Commissario)
Predecessore Deputato del Collegio Uninominale Rossano Successore
nuova legge elettorale 1994 - 2006 nuova legge elettorale
Predecessore Presidente della Provincia di Cosenza Successore Provincia di Cosenza-Stemma.png
Antonio Acri dal 13 giugno 2004 al 12 ottobre 2014 Mario Occhiuto