Rosario Olivo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rosario Olivo
Rosario Olivo.jpg

Sindaco di Catanzaro
Durata mandato 12 giugno 2006 –
16 maggio 2011
Predecessore Sergio Abramo
Successore Michele Traversa

Sottosegretario di Stato del Ministero del lavoro e della previdenza sociale
Durata mandato 22 dicembre 1999 –
25 aprile 2000
Presidente Massimo D'Alema
Predecessore Luigi Viviani
Successore Ornella Piloni

Presidente della Regione Calabria
Durata mandato 30 dicembre 1987 –
16 giugno 1991
Predecessore Francesco Principe
Successore Guido Rhodio

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI, XII, XIII
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Italiano (XI)
Progressisti (XII)
Democratici di Sinistra-L'Ulivo (XIII)
Coalizione Alleanza dei Progressisti (XII)
L'Ulivo (XIII)
Circoscrizione Calabria
Collegio Catanzaro (XI), 9-Isola di Capo Rizzuto (XII e XIII)
Incarichi parlamentari
  • Componente della III Commissione permanente Esteri
  • Componente supplente della Delegazione parlamentare italiana all'Assemblea della Unione Europea Occidentale
  • Componente supplente della Delegazione parlamentare italiana all'Assemblea del Consiglio d'Europa
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico PSI (fino al 1994)
PDS (1994-1998)
DS (1998-2007)
PD (dal 2007)
Professione giornalista pubblicista

Rosario Olivo (Catanzaro, 18 aprile 1940) è un politico italiano, ex sindaco della città di Catanzaro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Perito industriale, dopo un breve periodo di insegnamento è stato giornalista pubblicista (ha diretto il periodico Nuova Presenza e pubblicato i volumi “Volare Alto”, “Calabria difficile” e “Lotta alla Mafia”).

Iscritto al Partito Socialista Italiano, negli anni sessanta e settanta ne è stato dirigente politico a livello provinciale, regionale e nazionale.

Dal 1980 al 1991 è stato amministratore regionale in qualità di assessore alla Pubblica Istruzione, Cultura, Beni Culturali, Servizi Sociali e Formazione professionale e, quindi, presidente della Regione Calabria (1987 - 1991).

Deputato socialista nel Parlamento italiano nell'XI Legislatura, è rieletto come socialista nella XII Legislatura per il gruppo dei Progressisti ed ancora nella XIII Legislatura per i Democratici di Sinistra in rappresentanza della componente laburista guidata da Valdo Spini.

Dal 1999 al 2000 è stato sottosegretario al Ministero del lavoro e della previdenza sociale nel secondo Governo D'Alema.

Viene eletto sindaco di Catanzaro al ballottaggio del giugno del 2006, con il 50,8% dei voti. Aderisce al Partito Democratico.

È membro della Chiesa Evangelica Valdese.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN243828304 · ISNI (EN0000 0004 1963 2200 · SBN IT\ICCU\CFIV\111098