Maria Teresa di Borbone-Napoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Teresa di Borbone-Napoli
Maria Teresa di Borbone-Napoli.jpg
Maria Teresa di Borbone-Napoli ritratta da Élisabeth Vigée Le Brun, 1790
Imperatrice consorte d'Austria
Stemma
In carica 11 agosto 1804 –
13 aprile 1807
Predecessore Maria Luisa di Borbone-Spagna
Successore Maria Ludovica d'Asburgo-Este
Regina consorte di Boemia
Regina consorte d'Ungheria
In carica 1° marzo 1792 –
13 aprile 1807
Predecessore Maria Luisa di Borbone-Spagna
Successore Maria Ludovica d'Asburgo-Este
Imperatrice del Sacro Romano Impero
Regina consorte di Germania
In carica 5 luglio 1792 –
6 agosto 1806
Predecessore Maria Luisa di Borbone-Spagna
Successore carica abolita
Nome completo Maria Teresa Carolina Giuseppina di Borbone
Trattamento Maestà imperiale e reale
Altri titoli Principessa delle Due Sicilie
Infanta di Spagna
Nascita Napoli, Regno di Napoli (oggi Italia), 6 giugno 1772
Morte Vienna, Impero austriaco (oggi Austria), 13 aprile 1807
Luogo di sepoltura Cripta Imperiale, Vienna
Casa reale Borbone-Napoli per nascita
Asburgo-Lorena per matrimonio
Padre Ferdinando I delle Due Sicilie
Madre Maria Carolina d'Asburgo-Lorena
Consorte Francesco II d'Asburgo-Lorena
Figli Maria Luisa
Ferdinando I
Maria Carolina
Carolina Leopoldina
Maria Leopoldina
Giuseppe Francesco
Maria Clementina
Maria Carolina
Francesco Carlo
Maria Anna
Giovanni Nepomuceno
Amalia Teresa
Religione Cattolicesimo

Maria Teresa di Borbone-Napoli (nome completo Maria Teresa Carolina Giuseppina; Napoli, 6 giugno 1772Vienna, 13 aprile 1807), figlia primogenita di Ferdinando I delle Due Sicilie e dell'arciduchessa Maria Carolina d'Austria, fu l'ultima imperatrice del Sacro Romano Impero e la prima imperatrice d'Austria.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Ritratto di Maria Teresa di Borbone-Napoli da bambina, di Anton Raphael Mengs, 1773

Nata Maria Teresa in onore di sua nonna materna, l'imperatrice Maria Teresa d'Austria, era la maggiore dei diciotto figli del re e della regina di Napoli e Sicilia. Suo padre era figlio di Carlo III di Spagna e della principessa sassone Maria Amalia di Sassonia. Sua madre era sorella della regina Maria Antonietta di Francia e suo padre era fratello di Maria Luisa di Spagna, granduchessa di Toscana e poi imperatrice d'Austria, e di Carlo IV di Spagna.

Altre cugine che portavano lo stesso nome della loro nonna erano Maria Teresa d'Austria (1767-1827), futura regina di Sassonia, Maria Teresa di Borbone-Parma (1770-1804), futura principessa ereditaria di Sassonia, Maria Teresa d'Asburgo-Este (1773-1832), futura regina di Sardegna e la più famosa Maria Teresa di Francia (1778–1851), futura duchessa d'Angoulême.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 agosto 1790 sposò il suo doppio cugino primo, l'arciduca Francesco d'Austria, che divenne successivamente imperatore del Sacro Romano Impero con il nome di Francesco II (1792) e quindi imperatore d'Austria con il nome di Francesco I (1804).

Il matrimonio fu felice, nonostante Francesco e Maria Teresa avessero caratteri diversi. Maria Teresa viene descritta come una persona calma e con un'apparenza sensuale. Amava le feste in maschera ed il Carnevale e partecipava ai balli anche se era incinta. Ebbe una certa influenza sul marito, così come interesse nella politica. Diede consigli al marito e si ritiene sia la responsabile del licenziamento del barone Johann Baptist von Schloißnigg e del conte Franz Colloredo; fu anche critica nei confronti di Napoleone e spinse il marito in guerra contro la Francia.

Importante patrona della vita musicale viennese, commissionò una grande quantità di musica per usi ufficiali e privati. Joseph Haydn scrisse il suo Te Deum su sua richiesta. Compose anche numerose messe per celebrare il suo governo. I suoi compositori preferiti includevano Pavel Wranitzky (sinfonie) e Joseph Leopold Eybler (composizioni sacre).

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Maria Teresa di Borbone-Napoli e la sua famiglia

Maria Teresa e Francesco ebbero dodici figli:

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]


Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Filippo V di Spagna Luigi, il Gran Delfino  
 
Maria Anna Vittoria di Baviera  
Carlo III di Spagna  
Elisabetta Farnese Odoardo II Farnese  
 
Dorotea Sofia di Neuburg  
Ferdinando I delle Due Sicilie  
Augusto III di Polonia Augusto II di Polonia  
 
Cristiana Eberardina di Brandeburgo-Bayreuth  
Maria Amalia di Sassonia  
Maria Giuseppa d'Austria Giuseppe I d'Asburgo  
 
Guglielmina Amalia di Brunswick-Lüneburg  
Maria Teresa di Napoli e Sicilia  
Leopoldo di Lorena Carlo V di Lorena  
 
Eleonora Maria Giuseppina d'Austria  
Francesco I di Lorena  
Elisabetta Carlotta di Borbone-Orléans Filippo I di Borbone-Orléans  
 
Elisabetta Carlotta del Palatinato  
Maria Carolina d'Asburgo-Lorena  
Carlo VI d'Asburgo Leopoldo I d'Asburgo  
 
Eleonora del Palatinato-Neuburg  
Maria Teresa d'Austria  
Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel Luigi Rodolfo di Brunswick-Lüneburg  
 
Cristina Luisa di Oettingen-Oettingen  
 

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine dei Virtuosi - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine dei Virtuosi
Gran Maestro dell'Ordine della Croce Stellata - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Croce Stellata
Gran Maestro dell'Ordine dell'amore verso il prossimo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine dell'amore verso il prossimo
Protettrice dell'Ordine di Elisabetta Teresa - nastrino per uniforme ordinaria Protettrice dell'Ordine di Elisabetta Teresa

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Constantin Wurzbach, Biographisches Lexikon des Kaisertums Österreich, Vienna, 1861, Vol. VII, pp. 81–82 (versione online)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN65679676 · ISNI (EN0000 0000 7871 4979 · LCCN (ENn93034411 · GND (DE128881534 · ULAN (EN500354144 · CERL cnp00516010 · WorldCat Identities (ENlccn-n93034411