Lustro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Lustro (disambigua).

Un lustro è un periodo temporale che misura 5 Anni tempo equivale a cinque anni. In un lustro pertanto possono esserci tra 1825[Nota 1] e 1827[Nota 2] giorni, a seconda del numero di anni bisestili presenti nel quinquennio considerato.

L'etimologia del termine viene dal sostantivo latino lostrum (a sua volta legato al verbo luere, aspergere), altra denominazione del rito di purificazione della lustratio. Tale rito era officiato in particolare ogni cinque anni dai censori quinquennali, al termine del censimento di cui erano incaricati. Il termine passò quindi ad indicare l'intervallo di tempo tra un lustrum e l'altro e quindi ogni intervallo di cinque anni.

È stato da prestissimo in voga nella letteratura, prima latina, e poi italiana di indicare la propria età in lustri. Si veda ad esempio Leopardi (Appressamento della morte, I, vv. 115-117) "Non ti dolga di tua poca dimora /in questa piaggia trista, e non ti caglia / ch'ancor del quarto lustro non se' fora" (cioè che non ancora aveva venti anni). Quindi quando si legge, ad esempio in Landino (Xandra, I, 2, v.17) "Ternis addideram lustris vix quatuor annos" andrà inteso come: tre lustri + gli anni esplicati:

".(5x3)=15anni+4=19anni)."

Quintennio="quinto"= 5 = 5anni=1lustro

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 365 × 5; è raro, ma ci sono pochi anni bisestili in un lustro a cavallo di un inizio di secolo non divisibile per 400
  2. ^ (365 × 3) + (366 × 2); si verifica quando il primo anno del lustro è bisestile, e di conseguenza lo è anche l'ultimo
Metrologia Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia