Il mio viaggio in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mio viaggio in Italia
Martin Scorsese nel suo viaggio
Martin Scorsese nel suo viaggio
Titolo originale Il mio viaggio in Italia
Paese di produzione Italia, Stati Uniti
Anno 1999
Durata 246 min
Colore B/N, colore
Audio sonoro
Genere documentario
Regia Martin Scorsese
Soggetto Martin Scorsese
Sceneggiatura Kent Jones, Suso Cecchi d'Amico, Raffaele Donato, Martin Scorsese
Produttore Giorgio Armani, Barbara De Fina, Giuliana Del Punta, Bruno Restuccia
Produttore esecutivo Giorgio Armani, Marco Chimenz, Riccardo Tozzi
Casa di produzione Paso Doble Film S.r.l., MediaTrade, Cappa Production
Fotografia Phil Abraham William Rexer
Montaggio Thelma Schoonmaker
Scenografia Wing Lee
Interpreti e personaggi

Il mio viaggio in Italia è un film documentario del 1999 diretto da Martin Scorsese sul cinema italiano.

Il film dura oltre quattro ore dove vengono mostrati e commentati dal regista spezzoni di film dei più grandi autori italiani: Luchino Visconti, Vittorio De Sica, Federico Fellini, Roberto Rossellini.

L'opera è un omaggio a quel cinema che il cineasta ha amato sin da bambino e che lo influenzerà moltissimo nella sua carriera da regista.

È stato presentato fuori concorso al Festival di Cannes 2001.[1]

Elenco dei film commentati[modifica | modifica wikitesto]

Regia di Giovanni Pastrone

Regia di Alessandro Blasetti

Regia di Roberto Rossellini

Regia di Vittorio De Sica

Regia di Luchino Visconti

Regia di Federico Fellini

Regia di Michelangelo Antonioni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 2001, festival-cannes.fr. URL consultato il 7 luglio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema