Il caso Sanremo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il caso Sanremo
PaeseItalia
Anno1990
Generecommedia, musicale
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreRenzo Arbore e Lino Banfi con la partecipazione di Michele Mirabella e Massimo Catalano
RegiaRita Vicario
Rete televisivaRai Uno

Il caso Sanremo[1] è stato un programma televisivo di intrattenimento, andato in onda dal 27 gennaio[2] al 24 febbraio 1990[3] per cinque sabati in prima serata su Rai Uno e condotto da Renzo Arbore e Lino Banfi con la partecipazione di Michele Mirabella e Massimo Catalano. Il programma, proposto in vista del Festival di Sanremo 1990, aveva come sigla d'apertura Che ne parliamo a fa', brano inserito nel 33 giri Sanremix, disponibile anche in musicassetta e CD.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

La trasmissione si svolgeva in una finta aula di tribunale affiancata da una postazione RAI, il tutto nel set del Teatro delle Vittorie. Il giudice era Renzo Arbore, mentre Lino Banfi interpretava l'avvocato difensore Domenico Passalacqua e Michele Mirabella rappresentava la Pubblica accusa; i giudici a latere erano Alfredo Cerruti e Arnaldo Santoro mentre nel ruolo di cancelliere c'era Mario De Simone, amico e, all'epoca, agente cinematografico di Banfi. Ogni settimana alcune canzoni del Festival venivano messe ironicamente sotto processo, traendo spunto dalle esibizioni dei cantanti ospiti. I quattro decenni sotto accusa erano presentati da Massimo Catalano, che faceva il verso ai concorsi a premi della RAI introducendo ogni frase col tormentone "Voi vi domanderete...". Dopo tale presentazione andava in scena un balletto di ragazze abbigliate secondo la moda del decennio in causa.

Va ricordata inoltre la presenza del gruppo musicale "I Campagnoli Belli", capitanati dal giovane cantante Stefano Palatresi, il quale, assieme a Renzo Arbore e Lino Banfi, eseguiva altri grandi successi del Festival della Canzone Italiana che non venivano eseguiti dagli ospiti cantanti. Nel suo gruppo di musicisti esordivano Sergio Cammariere e la cantante Tiziana Donati, poi diventata famosa col nome di Tosca.

Lo show è stato replicato per la prima volta sempre su Rai 1 la domenica pomeriggio nell'estate 2013. Lo stesso Renzo Arbore ha introdotto ogni puntata con ricordi personali e anticipazioni dei momenti più salienti.

Ospiti cantanti[modifica | modifica wikitesto]

In ogni puntata venivano ospitate 4 coppie di artisti, una per ogni decennio (nell'ultima puntata gli ospiti furono tre per ogni decennio).

Prima puntata[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentanti degli anni cinquanta: Nilla Pizzi e Giorgio Consolini

Rappresentanti degli anni sessanta: Betty Curtis e Domenico Modugno

Rappresentanti degli anni settanta: i Ricchi e Poveri e Marcella

Rappresentanti degli anni ottanta: Toto Cutugno e Fiordaliso

Seconda puntata[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentanti degli anni cinquanta: Flo Sandon's e Gino Latilla

Rappresentanti degli anni sessanta: Orietta Berti e Sergio Endrigo

Rappresentanti degli anni settanta: Peppino di Capri e Antoine

Rappresentanti degli anni ottanta: Christian e Mia Martini

Terza puntata[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentanti degli anni cinquanta: Tonina Torrielli e Achille Togliani

Rappresentanti degli anni sessanta: Wilma De Angelis ed Emilio Pericoli

Rappresentanti degli anni settanta: Gianni Nazzaro

Rappresentanti degli anni ottanta: Eduardo De Crescenzo e Tullio De Piscopo

Quarta puntata[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentanti degli anni cinquanta: Gloria Christian e Luciano Tajoli

Rappresentanti degli anni sessanta: Tony Dallara e Teddy Reno

Rappresentanti degli anni settanta: Anna Identici e Remo Germani

Rappresentanti degli anni ottanta: Rossana Casale e Raf

Quinta puntata[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentanti degli anni cinquanta: Carla Boni, Nunzio Gallo e Narciso Parigi

Rappresentanti degli anni sessanta: Nicola Arigliano, Don Backy e Bruno Filippini

Rappresentanti degli anni settanta: Gigliola Cinquetti, i Dik Dik e Piero Focaccia

Rappresentanti degli anni ottanta: Paola Turci, Sergio Caputo e Michele Zarrillo

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella terza puntata, come rappresentante dei cantanti degli anni settanta, doveva essere presente anche Nino Ferrer, il quale, poco prima delle riprese, fece sapere che per motivi di forza maggiore non poteva essere presente; infatti Gianni Nazzaro, l'altro rappresentante degli anni '70, venne affiancato da Stefano Palatresi, che eseguì due grandi successi del cantante francese. Per questo motivo Lino Banfi, poiché Renzo Arbore chiedeva la motivazione per cui Ferrer fosse assente, ironizzò che il cantante francese fosse stato trattenuto da una cinese conosciuta in Svizzera, durante il suo viaggio dalla Francia.
  • È possibile riconoscere tra i giurati, alle spalle di Renzo Arbore, Luciano Bonanni, noto attore degli anni settanta e ottanta. Si può riconoscere fra i giurati anche Biagio Agnes, storico direttore generale della RAI, da poco tempo dimessosi da tale incarico.

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Sigla d'apertura Che ne parliamo a fa'
  • Sigla di chiusura E la candela va

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lino Banfi a Sanremo con Renzo Arbore! - LinoBanfi.com
  2. ^ pag.18 de L'Unità del 27/1/1990, vd. Archivio Storico Unità [1] Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive..
  3. ^ pag.18 de L'Unità del 24/2/1990, vd. Archivio Storico Unità [2][collegamento interrotto].

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]