A latere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

A latere è una locuzione latina che significa letteralmente "da un lato", "collateralmente", "accanto".

In generale, ha il significato di associato a o in margine a, ad esempio quando si parla di un evento secondario che avviene in concomitanza di uno principale o di un aspetto secondario dell'argomento in discussione.

Utilizzo del termine[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa cattolica[modifica | modifica wikitesto]

In ambito ecclesiastico, invece, è definita legato a latere la persona (di solito un cardinale) che compie missioni di notevole rilevanza in nome e rappresentanza del pontefice[1].

Diritto[modifica | modifica wikitesto]

L'espressione è utilizzata in diritto, in particolare nel linguaggio giuridico: i giudici a latere sono i due giudici che siedono a lato del presidente e formano con lui il collegio giudicante.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a latere, in Vocabolario Treccani, Istituto Treccani. URL consultato il 20 dicembre 2017.
Lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina