Henry Thomas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Henry thierry Thomas (San Antonio, 9 settembre 1971) è un attore statunitense. Ha recitato in numerosi film, ed è principalmente conosciuto per il suo ruolo di Elliott nel film del 1982 E.T. l'extra-terrestre, di Steven Spielberg.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Thomas è nato a San Antonio, Texas, figlio unico di Carolyn L., casalinga, e Henry Jackson Thomas, un idraulico.[1] A San Antonio frequentò la East Central High School, e il Blinn College, sempre nel Texas.[2]

Nel suo primo matrimonio Thomas ha sposato Kelly Hill, nel 2000, dalla quale ha divorziato nel 2002.[2] Ha poi sposato Marie Zielcke, popolare attrice tedesca, nel maggio del 2004. La coppia ha avuto una figlia, Hazel.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il ruolo in E.T., gli fa guadagnare l'apparizione in uno spot pubblicitario per il gioco Night Stalker dell'Intellivision, a fianco di George Plimpton.[3] Dopo l'enorme successo del film, Thomas ritorna in Texas, recitando sporadicamente in film, televisivi e non, frequentando contemporaneamente la scuola e conducendo la vita di un ragazzino qualunque.

Un altro ruolo di spicco ricoperto dall'attore nel corso dei suoi anni giovanili è quello di Andrew nel film del 1984 Incompreso - L'ultimo sole d'estate. Tra la fine degli anni ottanta e l'inizio degli anni novanta Thomas ha cominciato a cimentarsi in ruoli da adulto. Da ricordare la sua interpretazione di Samuel Ludlow nel film del 1994, Vento di passioni.

Thomas è anche musicista nella band The Blueheelers.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Henry Thomas è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Biografia di Henry Thomas, in filmreference.com. URL consultato l'11 luglio 2008.
  2. ^ a b c d e Note biografiche per Henry Thomas, in Internet Movie Database. URL consultato l'11 luglio 2008.
  3. ^ (EN) Intellivision: Media, intellivisionlives.com. URL consultato l'11 luglio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN32188570 · LCCN: (ENno96006219 · ISNI: (EN0000 0001 0885 4789 · GND: (DE143308173 · BNF: (FRcb13944116k (data)