Guido De Santi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guido De Santi
Guido De Santi.JPG
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1957
Carriera
Squadre di club
1946-1948Wilier Triestina
1949Atala-Pirelli
1950Atala-Pirelli
Colomb-Manera
1951Patria W.K.C.
Benotto
Colomb-Dunlop
1952Benotto
Colomb-Dunlop
Rapier
1953Benotto
Colomb-Manera
1954Bottecchia
1955Leo-Chlorodont
Bottecchia
1956-1957Ignis
Nazionale
1948-1951 Italia Italia
 

Guido De Santi (Trieste, 16 maggio 1923Trieste, 30 ottobre 1998) è stato un ciclista su strada italiano. Professionista tra il 1946 ed il 1956, vinse due tappe al Giro d'Italia e una Tre Valli Varesine.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Corse per la Wilier Triestina, l'Atala, la Colomb, la Durex, la Rapier, la Bottecchia, la Leo-Chlorodont e la Ignis-Varese, guadagnandosi il soprannome "Fuggitivo pazzo". Le principali vittorie da professionista furono due tappe al Giro d'Italia tra il 1949 ed il 1951, il Giro di Germania e la Tre Valli Varesine nel 1951. Nel 1953 indossò per tre giorni la maglia rosa al Giro d'Italia. Nel 2009 è stato intitolato quale "Belvedere Guido De Santi", un tratto della salita "Ezio De Marchi", nel rione triestino di Servola, proprio di fronte alla sua abitazione.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

3ª tappa Giro d'Italia (Villa San Giovanni > Cosenza)
Milano-Modena
10ª tappa, 1ª semitappa Deutschland Tour (Bad Reichenhall > Obersalzberg)
Classifica generale Deutschland Tour
Tre Valli Varesine
2ª tappa, 1ª semitappa Roma-Napoli-Roma
4ª tappa Giro d'Italia (Genova > Firenze)
1ª tappa, 1ª semitappa Roma-Napoli-Roma
1ª tappa, 1ª semitappa Roma-Napoli-Roma

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1947: 37º
1948: 31º
1949: 42º
1950: 50º
1951: 65º
1952: 70º
1953: 8º
1954: 56º
1956: 19º
1948: eliminato (4ª tappa)
1949: 55º
1950: eliminato (3ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1947: 11º
1948: 65º
1949: 12º
1950: 67º
1951: 27º
1952: 101º
1954: 67º
1952: 46º
1955: 66º
1946: 31º
1947: 37º
1948: 19º
1950: 71º
1952: 44º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Varese 1951 - In linea: 23º

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]