Bruno Pasquini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Pasquini
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1952
Carriera
Squadre di club
1939 La Voce di Mantova
1940-1944 Individuale
1945 U.S. Montecatini
1946 Legnano
Milan Gazzetta
Tebag
1947 Legnano
Tebag
1948-1949 Bianchi
1950 Bianchi
Cimatti
Tebag
1951 Bianchi
Fréjus
Tebag
1952 Tebag
Fiorelli
Nazionale
1948-1949 Italia Italia
 

Bruno Pasquini (Massa e Cozzile, 23 novembre 1914Montecatini Terme, 12 agosto 1995) è stato un ciclista su strada italiano.

Professionista tra il 1939 ed il 1952, vinse una tappa al Giro d'Italia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Corse per La Voce di Mantova, la Milan Gazzetta, la Tebag, la Bianchi e la Fréjus, distinguendosi come gregario, sia di Fausto Coppi che di Gino Bartali. Le principali vittorie da professionista furono il Giro di Toscana nel 1947 ed una tappa al Giro d'Italia 1948.

Partecipò otto volte al Giro d'Italia, due volte al Tour de France e una volta ai mondiali.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Pietro Linari
Coppa Andrea Boero
Giro di Toscana
13ª tappa Giro d'Italia (Firenze > Bologna)
G.P. Venturi - Coppa Audace

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1939: 20º
1946: 13º
1947: 14º
1948: ritirato
1949: 26º
1950: 20º
1951: 14º
1952: 58º
1948: 19º
1949: 24º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1940: 52º
1946: 59º
1948: 13º
1949: 31º
1951: 17º
1952: 99º
1939: 21º
1945: 14º
1946: 5º
1948: 19º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Valkenburg 1948 - In linea: ritirato

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]