Greatest Hits, Vol. 1 (Korn)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Greatest Hits, Vol. 1
ArtistaKorn
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione5 ottobre 2004
Durata76:07
Dischi1
Tracce19
GenereAlternative metal
Nu metal
Rap metal
Post-grunge
EtichettaEpic Records
Registrazione1993–2004
FormatiCD, CD+DVD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platinoNuova Zelanda Nuova Zelanda[3]
(vendite: 15 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[4]
(vendite: 1 000 000+)
Korn - cronologia
Singoli
  1. Word Up!
    Pubblicato: 17 agosto 2004

Greatest Hits, Volume 1 è la prima raccolta del gruppo musicale statunitense Korn, pubblicata il 5 ottobre 2004 dalla Epic Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Contiene i singoli più noti dei loro album pubblicati tra il 1994 e il 2003, un remix di Freak on a Leash, la cover di Another Brick in the Wall dei Pink Floyd e quella di Word Up! dei Cameo, quest'ultima estratta come singolo nell'agosto 2004.[5]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Word Up! – 2:53 – originariamente interpretata dai Cameo
  2. Another Brick in the Wall (Parts 1, 2, 3) – 7:00 – originariamente interpretata dai Pink Floyd
  3. Y'All Want a Single – 3:38
  4. Right Now – 3:15
  5. Did My Time – 4:07
  6. Alone I Break – 4:36
  7. Here to Stay – 4:32
  8. Trash – 3:27
  9. Somebody Someone – 3:47
  10. Make Me Bad – 3:55
  11. Falling Away from Me – 4:31
  12. Got the Life – 3:48
  13. Freak on a Leash – 4:15
  14. Twist – 0:49
  15. A.D.I.D.A.S. – 2:32
  16. Clown – 4:36
  17. Shoots and Ladders – 5:23
  18. Blind – 4:18
  19. Freak on a Leash (Dante Ross Mix) – 4:45
Live at CBGB – DVD bonus
  1. Right Now
  2. Here to Stay
  3. Did My Time
  4. Got the Life
  5. Freak on a Leash
  6. Falling Away from Me
  7. Blind

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Baby Nathan – voce aggiuntiva (traccia 15)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2004) Posizione
massima
Australia[6] 8
Australia[6] 10
Belgio (Fiandre)[6] 35
Belgio (Vallonia)[6] 38
Finlandia[6] 20
Germania[6] 17
Italia[6] 31
Norvegia[6] 12
Nuova Zelanda[6] 3
Paesi Bassi[6] 60
Portogallo[6] 12
Svizzera[6] 22

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ARIA Charts – Accreditations – 2005 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 6 febbraio 2016.
  2. ^ (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 6 febbraio 2016. Digitare "Korn" in "Keywords", dunque premere "Search".
  3. ^ (EN) Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  4. ^ (EN) Korn – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 6 febbraio 2016.
  5. ^ (EN) Availbale for Airplay Archive, FMQB. URL consultato il 7 febbraio 2016.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l (NL) Korn - Greatest Hits Vol. 1, Ultratop. URL consultato il 22 febbraio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal