Issues (Korn)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Issues
ArtistaKorn
Tipo albumStudio
Pubblicazione16 novembre 1999
Durata53:09
Dischi1
Tracce16
GenereAlternative metal[1]
Nu metal[2]
EtichettaImmortal, Epic
ProduttoreBrendan O'Brien
Registrazione1999
A&M Studios, Hollywood (California)
Southern Tracks Recording, Atlanta (Georgia)
FormatiCD, 2 CD, 2 LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroGermania Germania[3]
(vendite: 150 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[4]
(vendite: 50 000+)
Polonia Polonia[5]
(vendite: 50 000+)
Regno Unito Regno Unito[6]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (2)[7]
(vendite: 140 000+)
Canada Canada (2)[8]
(vendite: 200 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[9]
(vendite: 15 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[10]
(vendite: 3 000 000+)
Korn - cronologia
Album precedente
(1998)
Album successivo
(2002)
Singoli
  1. Falling Away from Me
    Pubblicato: 7 dicembre 1999
  2. Make Me Bad
    Pubblicato: 22 maggio 2000

Issues è il quarto album in studio del gruppo musicale statunitense Korn, pubblicato il 16 novembre 1999 dalla Immortal Records.

L'album ha venduto più di 11 milioni di copie ed è il secondo album più venduto dei Korn. Il giorno prima della pubblicazione, i Korn tennero un concerto all'Apollo Theater durante il quale eseguirono Issues per intero.[senza fonte]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

A differenza delle precedenti pubblicazioni, Issues si allontana dalle sonorità rap metal e presenta alcune sperimentazioni sonore, che vanno da infiltrazioni elettroniche all'uso di strumenti esotici.[2] Coadiuvati dalla produzione di Brendan O'Brien, i Korn confermano con quest'album la loro posizione nell'arena del nu metal; il disco venderà infatti oltre 5 milioni di copie.

Il suo singolo di lancio Falling Away from Me fu usato in un episodio di South Park in cui apparivano i Korn in formato cartoon.

Di questo disco esistono quattro versioni, che differiscono per i disegni in copertina, effettuati da alcuni fan del gruppo durante un concorso lanciato da MTV. Nello stesso anno è stata commercialzizata anche un'edizione speciale dell'album costituita da un secondo disco intitolato All Mixed Up, uscito separatamente nello stesso anno.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Dead – 1:12
  2. Falling Away from Me – 4:30
  3. Trash – 3:27
  4. 4 U – 1:42
  5. Beg for Me – 3:53
  6. Make Me Bad – 3:55
  7. It's Gonna Go Away – 1:30
  8. Wake Up – 4:07
  9. Am I Going Crazy – 0:59
  10. Hey Daddy – 3:44
  11. Somebody Someone – 3:47
  12. No Way – 4:08
  13. Let's Get This Party Started – 3:41
  14. Wish You Could Be Me – 1:07
  15. Counting – 3:37
  16. Dirty – 7:50
All Mixed Up – CD bonus nell'edizione speciale
  1. A.D.I.D.A.S. (Radio Mix) – 2:34
  2. Good God (Dub Pistols Mix) – 6:20
  3. Got the Life (Josh Abraham Remix) – 4:01
  4. Twist/Chi (Live) – 5:05
  5. Jingle Balls – 3:27

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Jeffy Lube – programmazione aggiuntiva loop di batteria
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1999) Posizione
massima
Australia[11] 1
Austria[11] 13
Belgio (Fiandre)[11] 28
Belgio (Vallonia)[11] 44
Canada[12] 2
Finlandia[11] 4
Francia[11] 12
Germania[11] 9
Italia[11] 41
Norvegia[11] 10
Nuova Zelanda[11] 2
Paesi Bassi[11] 13
Regno Unito[13] 37
Regno Unito (rock & metal)[14] 1
Scozia[15] 37
Stati Uniti[16] 1
Svezia[11] 42
Svizzera[11] 86

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Issues, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  2. ^ a b Tommaso Iannini, Nu metal, Giunti Editore, 2003, pp. 54–55, ISBN 88-09-03051-6. URL consultato il 20 giugno 2010.
  3. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  4. ^ (NL) Overzicht Goud/Platina Audio, Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 6 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2012).
  5. ^ (PL) Przyznane w 2000 roku, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 6 febbraio 2016.
  6. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 6 febbraio 2016. Digitare "Issues" in "Keywords", dunque premere "Search".
  7. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 1999 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  8. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  9. ^ (EN) Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  10. ^ (EN) Issues – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  11. ^ a b c d e f g h i j k l m (NL) Korn - Issues, Ultratop. URL consultato il 24 gennaio 2016.
  12. ^ (EN) Korn - Chart history (Canadian Albums), Billboard 200. URL consultato il 24 gennaio 2016.
  13. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 21 November 1999 - 27 November 1999, Official Charts Company. URL consultato il 24 gennaio 2016.
  14. ^ (EN) Official Rock & Metal Albums Chart Top 40: 21 November 1999 - 27 November 1999, Official Charts Company. URL consultato il 24 gennaio 2016.
  15. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100: 21 November 1999 - 27 November 1999, Official Charts Company. URL consultato il 24 gennaio 2016.
  16. ^ (EN) Korn - Chart history (Billboard 200), Billboard 200. URL consultato il 24 gennaio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal