Coming Undone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coming Undone
Coming Undone.png
Screenshot del video
ArtistaKorn
Tipo albumSingolo
Pubblicazione2006
Duratamin s
Album di provenienzaSee You on the Other Side
Dischi1
Tracce-
GenereNu metal
Industrial metal
Alternative metal
EtichettaEMI
Virgin Records
ProduttoreJonathan Davis
Registrazione2005
Korn - cronologia
Singolo precedente
(2005)
Singolo successivo
(2006)

Coming Undone è una canzone dei Korn. Si tratta del secondo singolo estratto dal loro settimo album in studio, See You on the Other Side (2005).

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicata come singolo il 13 marzo 2006, è entrata ai primi dieci posti delle classifiche Billboard Mainstream Rock Tracks (4°) ed R&R Active Rock Tracks (3°). Si basa su ritmi sincopati ed una struttura testo semplice.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video di Coming Undone è stato diretto da Little X. In esso si vedono i Korn esibirsi in un deserto alla luce del sole, ma poi il cielo si rompe come il vetro e rivela colori notturni. Quindi l'intera scena si dissolve, e lascia spazio ad uno sfondo bianco. A quel punto gli stessi Korn si dissolvono ("coming undone") e si riducono a strisce spirali. A fine video scompaiono anche Jonathan Davis e compagni.

Mash-up[modifica | modifica wikitesto]

I Korn e il gruppo crunk di Atlanta Dem Franchize Boyz hanno realizzato un mash-up tra i singoli Coming Undone and Lean Wit It, Rock Wit It, intitolato Coming Undone wit It. Il brano è stato prodotto da Jermaine Dupri e Scott Spock, dalla squadra di produzione discografica The Matrix. È stato pubblicato per la prima volta su AOL, il 28 aprile 2006. Un video per Coming Undone Wit It è stato pubblicato sul DVD bonus per l'album Chopped, Screwed, Live and Unglued.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

UK[modifica | modifica wikitesto]

  • 7"
  1. Coming Undone (Dave Bascombe Radio Edit)
  2. Eaten Up Inside

CD[modifica | modifica wikitesto]

  1. Coming Undone (Dave Bascombe Radio Edit)
  2. Eaten Up Inside

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  1. Coming Undone (Video)
  2. Twisted Transistor (Video)
  3. Coming Undone (RVH Club Mix)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal