Giuseppe Brescia (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giuseppe Brescia
Giuseppe Brescia - SPAL.jpg
Giuseppe Brescia con la maglia della SPAL (1992)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 63 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Foggia
Carriera
Giovanili
1983-1984 Perugia
Squadre di club1
1982-1985 Trani ? (?)
1985-1987 Matera 58 (6)
1987-1988 Fidelis Andria 30 (3)
1988-1993 SPAL 168 (19)
1993-1994 Perugia 32 (1)
1994-1996 SPAL 60 (2)
1996-1997 Foggia 30 (0)
1997-2000 Modena 84 (2)
2000-2001 L'Aquila 31 (0)
2001-2004 Gualdo 79 (0)
2004-2005 Melfi 20 (0)
2005-2006 Bitonto ? (?)
Carriera da allenatore
2011-2013SPALvice
2013-2014Rovigo
2014-FoggiaVice
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giuseppe Brescia (Trani, 29 settembre 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, attuale allenatore del Foggia insieme a Giovanni Stroppa.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli esordi con il Trani nel Campionato Interregionale[1] ed un anno con la Primavera del Perugia[2], debutta in Serie C2 nella stagione 1985-1986 con il Matera, con cui gioca due campionati. Nel 1987 passa alla Fidelis Andria e l'anno successivo disputa il suo primo campionato di Serie C1 con la SPAL.

Rimane con gli estensi per cinque anni, e dopo una iniziale retrocessione in Serie C2, ottiene la doppia promozione dalla C2 alla Serie B, debuttando in serie cadetta nella stagione 1992-1993.

Dopo un anno al Perugia, con cui vince il campionato di Serie C1 1993-1994, torna per altri due anni alla SPAL in Serie C1, ed in seguito disputa un altro campionato di Serie B con la maglia del Foggia.

La sua carriera prosegue in Serie C1, dove gioca per tre anni con il Modena ed uno con L'Aquila, ed in seguito in Serie C2, con tre anni al Gualdo ed uno al Melfi. Termina di giocare in Serie D nel 2006 con il Bitonto.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2008 allena per tre anni la formazione Berretti della SPAL, e nel febbraio 2011 diventa allenatore in seconda della prima squadra[3]. Da marzo 2013 è il nuovo allenatore del Rovigo Lpc nel campionato di Eccellenza Veneto; rileva il dimissionario Lino Carravieri. Sempre a Rovigo milita con la formazione Over 35.[senza fonte]

Nel 2014 affianca Roberto De Zerbi sulla panchina del Foggia nel campionato di Lega Pro con il quale vince una coppa italia Lega Pro nella stagione 2015/2016.

In seguito alla partenza di Roberto De Zerbi,decide di restare sulla panchina del Foggia affiancando il neo arrivato Giovanni Stroppa con il quale vince il campionato di Lega Pro, riportando il Foggia in B dopo quasi venti anni.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

SPAL: 1991-1992
Perugia: 1993-1994
SPAL: 1990-91

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Foggia: 2016-2017
Foggia: 2015-2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Fidelis Andria, Nardò, Maglie e Squinzano le favorite», in La Gazzetta del Mezzogiorno, 16 settembre 1982, p.23
  2. ^ «Ed oggi l'esordio con il Cerignola», in La Gazzetta del Mezzogiorno, 18 agosto 1983, p.12
  3. ^ «Giuseppe Brescia è il nuovo allenatore in seconda» estense.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]