Francesco Crivellini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Crivellini (Alanno, 22 marzo 1954) è un costumista e scenografo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Conseguito il diploma di maturità classica presso il liceo ginnasio "Gabriele D'Annunzio" a Pescara, si è trasferito a Roma per frequentare l'Accademia di belle arti avendo come docente il pittore Toti Scialoja. Ha avuto le prime esperienze lavorative nel campo della scenografia e del costume nello studio di Mischa Scandella, collaborando a Macbeth di Verdi e L'amore delle tre melarance di Prokof'ev nella stagione lirica 1977-78 del teatro Regio di Torino. Nel 1981 ha collaborato per la Rai a Turno di notte con la regia di Paolo Poeti, Quell'antico amore regia di Anton Giulio Majano; nel 1982 a Due di tutto di Enzo Trapani e Il caso Pupetta Maresca di Riccardo Tortora e Marisa Malfatti.

Nel 1981 invece collabora con la troupe italiana del film Yes, Giorgio di Franklin Schaffner, con protagonista Luciano Pavarotti. Nel 1982 ha iniziato una collaborazione con Mario Carlini, prima come assistente e poi dal 1985 come collaboratore. Sergio Martino lo incarica di occuparsi dei costumi del film Un'australiana a Roma (1987) in cui è protagonista una giovanissima Nicole Kidman. Nel 2004 ha collaborato con Franco Zeffirelli per i costumi di Madama Butterfly all'Arena di Verona.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014: Premio internazionale Dante Alighieri[2]
David di Donatello
Nastro d'argento
Premio Kinéo - Diamanti al Cinema

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Frini, Neri Parenti, Gremese Editore, 2005.
  2. ^ Pescara, "Premi internazionali Dante Alighieri", su abruzzonews.eu, 6 marzo 2018.
  3. ^ 1° edizione, su kineo.info, 6 marzo 2018.
  4. ^ 4° edizione, su kineo.info, 6 marzo 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]