Ericino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ericino
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneSicilia
Zona di produzioneComuni di Erice, Valderice, Custonaci, San Vito Lo Capo, Castellammare del Golfo e Calatafimi in Provincia di Trapani[1]
Dettagli
Categoriaformaggio
RiconoscimentoP.A.T.
SettoreFormaggi
 

L'ericino è un formaggio e prodotto tipico siciliano[2][3]. Rientra nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) stilato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf)[1].

Il formaggio è prodotto nei comuni di Erice, Valderice, Custonaci, San Vito Lo Capo, Castellammare del Golfo e Calatafimi in Provincia di Trapani.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È un formaggio misto, prodotto mescolando il latte di pecora della Valle del Belice al latte di vacca cinisara in varie proporzioni. Il processo di caseificazione è lo stesso del pecorino.[1]

La forma è cilindrica con i lati dritti e un diametro che varia dai 15 ai 30 centimetri e pesa fra i 2 e i 7 chilogrammi[4]. Ha la scorza liscia e un colore che va dal giallo paglierino al marrone scuro. La pasta è elastica bianca con venature paglierine. La pasta presenta buchi irregolari nelle dimensioni e con distribuzione casuale.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Quattordicesima revisione dell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali, su politicheagricole.it. URL consultato il 3 maggio 2018.
  2. ^ Ericino, su formaggio.it. URL consultato l'8 maggio 2018.
  3. ^ Ericino, su Sicilia in cucina. URL consultato l'8 maggio 2018.
  4. ^ a b (EN) Ericino cheese, su Cookipedia.co.uk. URL consultato l'8 maggio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonino Uccello, "Bovari, Pecorari, Curatuli". Cultura casearia in Sicilia, Amici della Casa-museo di Palazzolo Acreide, 1980; Stass, Palermo, 1980.
  • AA.VV., L'Italia dei formaggi, Touring Editore, 2002 Milano. ISBN 88-365-2727-2
  • Istituto nazionale sociologia rurale: "Atlante dei prodotti tipici: I formaggi", Franco Angeli, 1990.
  • CNR: I prodotti caseari del Mezzogiorno, 1992.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]