Belicino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belicino
Belicino
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Sicilia
Zona di produzione Comuni di Santa Margherita di Belice Montevago Calatafimi Campobello di Mazara Castelvetrano Petrosino Poggioreale Salaparuta Salemi Santa Ninfa
Dettagli
Categoria formaggio
Riconoscimento P.A.T.
Settore Formaggi
Altre informazioni no
 

Il Belicino è un formaggio e prodotto tipico siciliano.[1] Rientra nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) stilato dal ministero delle politiche agricole e forestali (Mipaaf).[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È un formaggio prodotto con latte di pecora della Valle del Belice e oliva Nocellara del Belice (DOP). La produzione segue il processo di tutti i formaggi pecorini. Nella fase finale, prima della pressatura nelle vastelle vengono aggiunte le olive Nocellara del Belice precedentemente affinate in salamoia satura e successivamente snocciolate.[1] Le forme prodotte hanno un peso che varia da uno a cinque chilogrammi.[3] Viene prodotto nei seguenti comuni della Valle del Belice in provincia di Agrigento a Santa Margherita di Belìce e Montevago e in provincia di Trapani Calatafimi, Campobello di Mazara, Castelvetrano, Petrosino, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La sua origine risale all'immediato dopoguerra momento da cui prese il via una sempre più convinta produzione fino a giungere al riconoscimento P.A.T.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Formaggi italiani
Formaggi della Campania
Formaggi della Lombardia
Formaggi del Piemonte