Cosacavaddu ibleo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cosacavaddu ibleo[1]
Cosacavaddu ibleo[1]
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Sicilia
Zona di produzione Provincia di Ragusa e comuni di Noto, Palazzolo Acreide e Rosolini.
Dettagli
Categoria formaggio
Riconoscimento P.A.T.
 

Il Cosacavaddu ibleo[1][2] o Cosacavaddu rausanu, in italiano caciocavallo ibleo o caciocavallo ragusano, è un formaggio e prodotto tipico siciliano.[3] È una produzione tipica siciliana, come tale è stata ufficialmente riconosciuta e inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf).[4]

Il cosacavaddu ibleo è lo stesso formaggio riconosciuto come DOP col nome di Ragusano, ovviamente la differenza insiste nel fatto che per la produzione del cosacavaddu ibleo non si segue il disciplinare previsto per la denominazione d'origine protetta.[3][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il nome riportato nell'elenco prodotti agroalimentari tradizionali sul sito del Mipaaf è quello pronunciato nella dizione siciliana
  2. ^ L'aggettivo ibleo si riferisce alla zona geografica dei Monti Iblei
  3. ^ a b Vedi scheda da lasiciliainrete.it
  4. ^ Vedi elenco prodotti agroalimentari tradizionali sul sito del Mipaaf
  5. ^ Per approfondire vedi Disciplinare del Ragusano DOP

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Formaggi italiani
Formaggi della Campania
Formaggi della Lombardia
Formaggi del Piemonte