Eravamo sette vedove

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eravamo sette vedove
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1939
Durata83 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaMario Mattoli
SoggettoAldo De Benedetti
SceneggiaturaSteno, Aldo De Benedetti, Mario Mattoli
ProduttoreGiulio Manenti
Casa di produzioneManenti Film
Distribuzione in italianoScalzaferri - Manenti Film
FotografiaCarlo Montuori
MontaggioFernando Tropea
MusicheUlisse Siciliani
ScenografiaPiero Filippone
Interpreti e personaggi

Eravamo sette vedove è un film del 1939 diretto da Mario Mattoli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dal naufragio di una nave nei mari equatoriali si salvano su una scialuppa un anziano avvocato, scapolo, il suo cameriere e sette donne che hanno perso i rispettivi mariti. Tutti questi superstiti riescono a raggiungere un'isola sconosciuta, dove già vive un uomo che è il marito della più anziana delle sette donne, rifugiato anch'egli in quell'isola dopo un naufragio avvenuto qualche anno prima.

Quando anche gli altri sei mariti riescono ad arrivare salvi sull'isola, si costituisce una piccola comunità che tenta di sopravvivere sull'isola in attesa di soccorsi. La vita sull'isola esotica diventa piacevole ed il tempo trascorre senza molta nostalgia per la vita passata. L'unico insoddisfatto è l'avvocato, che scruta in continuazione l'orizzonte in attesa che arrivi qualche altra naufraga.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema