Episodi di C'era una volta (seconda stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Once Upon A Time logo.svg

La seconda stagione della serie televisiva C'era una volta, composta da 22 episodi, è stata trasmessa negli Stati Uniti per la prima volta dall'emittente ABC dal 30 settembre 2012 al 12 maggio 2013.[1]

In Italia, il primo episodio della stagione è andato in onda in anteprima sul canale satellitare Fox il 25 dicembre 2012; la stagione completa è stata trasmessa dal 22 gennaio[2] al 18 giugno 2013. In chiaro è trasmessa dal 10 ottobre 2013 su Rai 4.

Gli antagonisti principali di questa stagione sono Cora e Capitan Uncino, Greg e Tamara.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Broken Spezzato 30 settembre 2012 25 dicembre 2012
2 We Are Both Chi scegliamo di essere 7 ottobre 2012 22 gennaio 2013
3 Lady of the Lake Il lago 14 ottobre 2012 29 gennaio 2013
4 The Crocodile Il coccodrillo 21 ottobre 2012 5 febbraio 2013
5 The Doctor Il dottore 28 ottobre 2012 12 febbraio 2013
6 Tallahassee Tallahassee 4 novembre 2012 19 febbraio 2013
7 Child of the Moon Figlia della luna 11 novembre 2012 26 febbraio 2013
8 Into the Deep L'incantesimo del sonno 25 novembre 2012 5 marzo 2013
9 Queen of Hearts Regina di cuori 2 dicembre 2012 12 marzo 2013
10 The Cricket Game Il gioco del grillo 6 gennaio 2013 19 marzo 2013
11 The Outsider L'outsider 13 gennaio 2013 26 marzo 2013
12 In the Name of the Brother In nome del fratello 20 gennaio 2013 2 aprile 2013
13 Tiny Scricciolo 10 febbraio 2013 9 aprile 2013
14 Manhattan Manhattan 17 febbraio 2013 16 aprile 2013
15 The Queen Is Dead La regina è morta 3 marzo 2013 30 aprile 2013
16 The Miller's Daughter La figlia del mugnaio 10 marzo 2013 7 maggio 2013
17 Welcome to Storybrooke Benvenuti a Storybrooke 17 marzo 2013 14 maggio 2013
18 Selfless, Brave and True Impavido, sincero e altruista 24 marzo 2013 21 maggio 2013
19 Lacey Lacey 21 aprile 2013 28 maggio 2013
20 The Evil Queen La regina cattiva 28 aprile 2013 4 giugno 2013
21 Second Star to the Right Seconda stella a destra 5 maggio 2013 11 giugno 2013
22 And Straight On 'til Morning E poi dritto fino al mattino 12 maggio 2013 18 giugno 2013

Spezzato[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe il Principe Filippo e il suo armigero cavalcano verso un grande palazzo decadente, dove Aurora giace addormentata su un lettino circondato dai rovi. Baciandola, Filippo rompe l'incantesimo lanciato da Malefica. Dal pavimento fuoriesce una creatura nera, lo Spirito, a cui Filippo riesce a strappare un medaglione dal collo. Filippo, Aurora e il suo armigero (in realtà una ragazza di nome Mulan) si accampano nella foresta per passare la notte, ma la misteriosa sparizione di Filippo fa capire a Mulan e Aurora che è stato marchiato dal medaglione dello Spirito e si vuole sacrificare per salvarle. Lo Spirito cattura l'anima di Filippo sotto i loro occhi, condannandolo alla dannazione eterna.

New York. Un uomo entra nel suo appartamento e riceve da una colomba una cartolina di Storybrooke con scritto "spezzato" sul retro. Nella cittadina del Maine intanto gli abitanti hanno recuperato la memoria, con Emma che può riabbracciare i genitori David e Mary Margaret. Belle racconta al signor Gold che Regina l'ha tenuta prigioniera, ma lo costringe a prometterle che non la ucciderà perché adesso deve dimostrare di non essere più la Bestia temuta da tutti. I cittadini di Storybrooke circondano la casa di Regina, la quale esce convinta di essere rientrata in possesso dei suoi poteri, ma la magia nel mondo reale non funziona. Prima che la situazione possa degenerare, interviene Emma che propone di mettere Regina in prigione per la sicurezza di tutti, con la certezza che senza i suoi poteri non potrà scappare. Regina rivela che il mondo delle fiabe non esiste più, cancellato definitivamente dal sortilegio, motivo per cui non sono tornati nel loro mondo. Tremotino recupera nel suo negozio il medaglione trovato dal Principe Filippo e si presenta in carcere, imprimendolo sulla mano di Regina per vendicarsi di quanto ha fatto a Belle. Subito dopo Tremotino si reca nella foresta con il suo pugnale per invocare lo Spirito, così che possa adempiere al suo compito di risucchiare l'anima di Regina. Emma, David e Mary Margaret liberano Regina perché l'unica soluzione è intrappolare lo Spirito nel vuoto del mondo delle fiabe attraverso il cappello magico di Jefferson. Tuttavia, il cappello funziona male ed Emma cade nel vortice, seguita da Mary Margaret che non vuole perderla un'altra volta.

Mentre stanno osservando le macerie del castello, Aurora e Mulan trovano Emma e Mary Margaret approdate dal mondo reale. Mulan dice ad Aurora che sono loro le responsabili per l'invocazione dello Spirito che ha ucciso Filippo.

Chi scegliamo di essere[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel vecchio mondo delle fiabe Regina fugge a cavallo verso la libertà, ma Cora la blocca con i suoi poteri per costringerla a ritornare al castello e sposare re Leopold. Regina vuole vendicarsi su Cora e il padre le suggerisce di rivolgersi a Tremotino, colui che ha dato i poteri a sua madre. Preso di nascosto il libro degli incantesimi di Cora, Regina invoca il Signore Oscuro che le offre un portale verso un piccolo mondo insignificante in cui intrappolare la donna. Il mattino seguente Cora entra nella sua stanza e Regina, stufa delle imposizioni materne, la spinge nel portale a forma di specchio che subito dopo si rompe in frantumi. Fuori dal castello Regina incontra Tremotino e gli confida di voler imparare a usare la magia.

A Storybrooke Brontolo e gli altri sei nani cercano di scoprire che cosa succede se si valica il confine della città. Eolo è scelto come cavia, ma passata la linea perde la memoria e scorda completamente il suo passato nel mondo delle fiabe. Mentre gli abitanti cercano di aiutarsi tra loro per ricostruire una parvenza di normalità, David pretende che Regina escogiti un modo per riportare indietro Emma e Mary Margaret. Alle risposte negative di Regina, David si rivolge alla madre superiora che però è impotente senza la polvere di fata. Regina chiede aiuto a Gold per riavere i suoi poteri e riceve il libro degli incantesimi. David ritrova Jefferson e riunisce gli abitanti in municipio, ma arriva Regina di nuovo con i suoi poteri che prende Henry per riportarlo a casa. Henry tenta di scappare, ma Regina lo ferma e gli promette che gli insegnerà a usare la magia per essere popolare. Tuttavia, Henry non è entusiasta all'idea di diventare un fenomeno da baraccone e Regina capisce che non è contento di essere diventato prigioniero per il suo amore. Quando David si presenta da lei per riavere Henry, Regina decide di lasciarlo andare per non forzarlo in una situazione che non vuole. I sei nani, senza Eolo ormai privo di memoria, riprendono gli scavi alla miniera per ritrovare la polvere di fata che potrebbe essere rimasta nel sottosuolo. Regina vuole cambiare vita e si appresta a bruciare il libro degli incantesimi, ma all'ultimo momento ci ripensa e lo ripone in un armadietto.

Nell'attuale mondo delle fiabe Emma e Mary Margaret sono condotte da Mulan e Aurora verso l'accampamento dei sopravvissuti, dove vengono rinchiuse in cella. Qui incontrano Cora, viva e vegeta.

Il lago[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel vecchio mondo delle fiabe, durante un attacco al campo del principe James, Biancaneve viene catturata da Lancillotto e portata al cospetto di re George. Costui, per infliggere a James le sue stesse sofferenze prima di ucciderlo, fa bere a Biancaneve un'acqua incantata che la rende sterile. Intanto, James ha raggiunto la casa di sua madre Ruth sperando di trovarvi Biancaneve, ma viene attaccato dai soldati di re George. James riesce a fuggire alla cattura, ma la madre è ferita da una freccia avvelenata. Biancaneve e Lancillotto, che turbato dalla malvagità di re George ha deciso di aiutare la fanciulla, sopraggiungono per portare la donna morente al lago Nostos, le cui acque hanno poteri curativi. Durante il viaggio Biancaneve lega molto con Ruth, la quale si augura che il figlio possa essere felice con lei e spera che avranno una discendenza. Biancaneve le rivela che a causa di re George non potrà avere bambini, ma Ruth la rassicura dicendole che l'acqua del lago aiuterà entrambe a vincere i rispettivi mali. Purtroppo si scopre che il lago Nostos, da quando James ha ucciso la sirena, si è completamente prosciugato e sono rimaste pochissime gocce d'acqua magica, utili per una sola persona. Ruth vuole che sia Biancaneve a berla, sacrificandosi per aiutarla ad avere figli, ma la fanciulla non vuole farla morire e sostiene che troverà un modo per curare la sua sterilità. Ruth beve, ma l'acqua non ha effetto e la donna esprime il desiderio di vedere James e Biancaneve sposati prima di morire. Lancillotto officia la cerimonia, ma Biancaneve ignora che è tutto un trucco orchestrato da Ruth e dallo stesso Lancillotto per farle bere l'acqua magica e rompere la maledizione di re George, mentre Ruth può morire felice.

A Storybrooke Henry è desideroso di aiutare David a trovare una soluzione per riportare Emma e Mary Margaret a casa. Dopo aver spinto Jefferson a cercare sua figlia, Henry si impossessa delle chiavi della cripta di Regina per trovare qualcosa che possa servire al suo scopo. Henry apre il baule delle vipere di Agrabah, ma fortunatamente David lo aveva seguito e chiude il contenitore dei serpenti. David ammira gli sforzi di Henry di volersi rendere utile e gli promette di insegnargli a combattere con la spada. Il commissario Albert Spencer (re George) li osserva cupo da lontano.

Nell'attuale mondo delle fiabe Emma e Mary Margaret vengono condotte al rifugio, dove trovano Lancillotto e hanno così modo di spiegare la loro posizione. L'unico portale per tornare nel mondo reale è la stessa teca usata da Emma e August ventotto anni prima. Scortate da Mulan, partono per il castello di Biancaneve e trovano la teca ancora integra, ma senza più alcun potere. Improvvisamente appare Lancillotto che però è morto da tempo, infatti si tratta di Cora che li ha ingannati per arrivare alla teca. Emma la brucia per impedire a Cora di andare nel mondo reale, anche se questo danneggia pure loro. Cora sparisce, promettendo che si vendicherà.

Il coccodrillo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel vecchio mondo delle fiabe Milah, la moglie di Tremotino, è una donna molto ribelle e fredda nei confronti del marito codardo e stoprio. Trascorre molto tempo alla taverna, dove una mattina incontra il capitano di una ciurma approdata da poco che la affascina con i suoi racconti di terre lontane. Tremotino non ha il coraggio di combattere per Milah e viene deriso dal capitano, il quale salpa insieme a lei. Quando Tremotino diventa il Signore Oscuro, cerca un modo per ritrovare il figlio Bealfire e non vede altra soluzione se non un fagiolo magico. Un uomo sempliciotto è a conoscenza dell'ultimo fagiolo esistente, posseduto da una nave che torna da paesi esotici, e in cambio dell'eterna giovinezza è pronto a fornirglielo. La nave in questione è proprio quella del capitano Jones, colui che ha rapito Milah. Adesso che è il Signore Oscuro, Tremotino lo sfida a duello per ucciderlo, convinto che la moglie sia morta. In realtà, Milah è viva e fa la sua comparsa, dicendo di aver sposato il capitano. Furibondo, il Signore Oscuro le strappa il cuore dal petto, sbriciolandolo e uccidendola. Jones ha il fagiolo magico, ma non vuole darlo a Tremotino che risponde tagliandogli la mano. Tuttavia, Jones aveva nascosto il fagiolo magico e accetta a bordo l'uomo sempliciotto, soprannominato Spugna. Jones indossa un uncino sul moncherino della mano mozzata e diventa così Capitan Uncino, mentre d'ora in avanti Tremotino è il Coccodrillo che dovrà uccidere per avere vendetta. Uncino lancia il fagiolo in mare, aprendo un vortice che li conduce in un nuovo mondo.

A Storybrooke Belle ama ancora Gold, ma è preoccupata che il suo lato oscuro possa prevalere di nuovo. Vedendolo intento a praticare alcuni incantesimi in cantina, Belle fugge via e si rifugia al bar di Ruby, la quale le suggerisce di aprire la vecchia biblioteca che è chiusa da parecchio tempo. Davanti alla torre dell'orologio Belle è avvicinata da un uomo (Spugna) che la rapisce per portarla a suo padre. Costui vuole tenerla lontana dal signor Gold, ma Belle rifiuta e l'uomo prende la drastica decisione di farle attraversare il confine, privandola della memoria di chi sia Gold. Quest'ultimo scopre i suoi piani e riesce a fermare la carrucola sulla quale la ragazza era stata legata per varcare il confine nel sottosuolo della miniera. Belle non vuole più avere nulla a che fare con il padre, ma nemmeno con un Gold non completamente sincero. Allora Gold le rivela la verità, dicendo di aver portato la magia a Storybrooke perché vuole ritrovare suo figlio Bealfire, ma nemmeno lui può attraversare il confine senza perdere la memoria. Lieta della sincerità di Gold, Belle torna volentieri con lui.

Nell'attuale mondo della fiabe Emma, Mary Margaret, Aurora e Mulan fanno ritorno verso l'accampamento. Intanto, in un luogo misterioso si incontrano Cora e Uncino, entrambi decisi ad arrivare a Storybrooke per vendicarsi lei su Regina, lui sul Coccodrillo.

Il dottore[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel vecchio mondo delle fiabe Regina prende lezioni di magia da Tremotino, ma si rivela una pessima allieva perché non ha il coraggio di sbriciolare il cuore di un unicorno. L'obiettivo di Regina è riportare in vita il suo amato Daniel, ma Tremotino sottolinea che nemmeno la magia è in grado di resuscitare i morti. Jefferson ha una possibile soluzione, facendole incontrare un dottore particolarmente abile che può fare quello che lei chiede. Questo dottore ha bisogno di un cuore forte che Regina preleva dalla collezione della madre, senza sapere a chi appartiene l'organo donato al dottore. L'intervento su Daniel non ha l'effetto sperato e il dottore sostiene di aver fatto tutto il possibile, lasciando Regina nella disperazione. In realtà il dottore aveva stretto un accordo con Tremotino e Jefferson, allo scopo di appropriarsi del cuore per far vivere un mostro nel suo mondo. Infatti, il dottore è Victor Frankenstein che impianta il cuore nel cadavere sul lettino del suo laboratorio, raggiungendo il risultato sperato. Incattivita per il presunto fallimento dell'operazione su Daniel, Regina torna da Tremotino, stavolta con la cattiveria giusta per riprendere le lezioni.

Nel mondo reale il dottor Whale (Victor Frankenstein) pretende che Regina lo aiuti a tornare nel mondo delle fiabe, ma questo non è possibile perché non esiste più. David invece rimane dell'idea di poter riabbracciare Emma e Mary Margaret, anche per essere ottimista davanti a Henry. Quando ha lanciato il sortilegio sulla Foresta Incantata, Regina si era portata dietro la salma di Daniel, custodita nel mausoleo. Whale ha donato la vita a Daniel, ma il cuore impiantato è quello che lei gli aveva dato nel mondo delle fiabe e adesso Daniel è un mostro estremamente pericoloso. Daniel si dirige nel luogo dove è stato ucciso da Cora, vale a dire la stalla in cui lui e Regina si erano ritrovati per progettare la fuga insieme. In quel momento alle stalle c'è Henry, intento ad accudire il suo destriero come gli aveva detto di fare David per imparare un giorno a cavalcare. Regina spera di poter calmare Daniel, ma David la sprona a ucciderlo perché è un mostro che va eliminato e sta facendo del male a Henry.

Nell'attuale mondo delle fiabe Emma, Mary Margaret, Mulan e Aurora giungono all'accampamento, trovandolo completamente distrutto da Cora. Tutti gli uomini sono morti, tranne Uncino che si spaccia per un fabbro. Emma si insospettisce subito, poiché è strano che Cora abbia lasciato in vita solamente lui. Durante il cammino Emma riesce a far confessare Uncino, il quale ammette di lavorare per Cora e rivela che la strega vuole recuperare una bussola per arrivare a Storybrooke e attuare la sua vendetta. Uncino rassicura di essere pronto a passare dalla loro parte, tanto da offrirsi per salire in cima alla pianta di fagioli che conduce nel luogo in cui è custodita la bussola.

Tallahassee[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti, undici anni prima. La diciottenne Emma Swan è una ladruncola che ruba un maggiolino giallo, a bordo del quale trova il legittimo proprietario Neal. Tra i due nasce una relazione avventurosa che li porta a spostarsi di città in città, vivendo alla meglio e di piccoli furti. Neal le propone di stabilirsi in un luogo qualsiasi degli Stati Uniti, scelto a caso su un mappamondo. Il dito di Emma si ferma su Tallahassee, dove proveranno a vivere nella legalità. Neal racconta a Emma di aver rubato alcuni orologi di gran valore quando lavorava in una gioielleria, nascondendoli in un armadietto della stazione. Emma preleva la sacca con la refurtiva, attenendo Neal al punto convenuto per poi venderli al ricettatore. Tuttavia, Neal viene inseguito da un uomo che crede essere un poliziotto. Si tratta invece di August, il quale gli rivela la verità sul destino di Emma e le consiglia di lasciarla stare perché è la salvatrice. A suffragio di quanto detto, August apre la scatola di legno della sua motocicletta per mostrare a Neal qualcosa che sembra convincerlo della verità. Così succede che Emma viene arrestata e finisce in prigione, dove sconterà unndici mesi di detenzione. Qualche tempo dopo August e Neal si incontrano a Vancouver, concordando che August farà avere il maggiolino giallo e dei soldi a Emma quando uscirà dal carcere. Inoltre, una volta che la ragazza avrà compiuto la sua missione, August invierà un messaggio a Neal. Emma riceve una busta, contenente le chiavi dell'auto un tempo appartenuta a Neal, proprio mentre il test di gravidanza rivela che è incinta.

Attuale mondo delle fiabe. Emma si offre di accompagnare Uncino nella scalata verso la dimora del gigante in cui si trova la bussola. Temendo di non fare ritorno, Emma chiede a Mulan di tagliare la pianta una volta trascorse dieci ore e di andarsene senza di loro. Uncino avverte che il gigante è molto cattivo, essendo l'unico sopravvissuto della sua stirpe e particolarmente astioso nei confronti degli esseri umani. Mentre Uncino lo distrae, Emma lo addormenta con la polvere di fata e possono entrare nella sala del castello. Il gigante si risveglia, ma Emma lo attira nella trappola da lui stesso preparata contro gli invasori. Emma si fa consegnare la bussola, promettendo al gigante che non gli farà del male. Dopodiché inganna Uncino, incatenandolo perché non si fida completamente di lui e chiedendo al gigante di liberarlo dopo alcune ore, così da dare un vantaggio al gruppo.

A Storybrooke Henry si sveglia di soprassalto. David accorre in soccorso del nipote, il quale gli dice di avere avuto un incubo in cui si trovava dentro una stanza buia, senza porte né finestre.

Figlia della luna[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel vecchio mondo delle fiabe Cappuccetto Rosso e Biancaneve sono in fuga dalle guardie di Regina, ma il mantello rosso si strappa lievemente. Convinta di aver perso i poteri e che quindi farà del male a Biancaneve, Cappuccetto Rosso decide di passare da sola la notte, dicendo a Biancaneve che si ritroveranno al torrente il giorno seguente. Cappuccetto si risveglia tranquilla, ma un uomo le ruba il mantello. Quinn, questo il suo nome, rivela di essere anche lui un lupo e che vuole portarla in un posto sicuro, un antico castello sotterraneo, dove si nascondono altri lupi mannari. Cappuccetto ritrova sua madre Anita, la guida della comunità, che la Nonna aveva detto essere morta. Sotto l'addestramento di Anita e degli altri membri, Cappuccetto impara a domare il lupo e ad accettare la propria natura. Il giorno successivo Biancaneve, che aveva seguito le impronte di lupo, arriva nel nascondiglio e, vedendo Cappuccetto Rosso felice, decide di lasciarla con i suoi cari. Tuttavia, irrompono alcune guardie della Regina che uccidono Quinn prima di essere sbranate dagli altri lupi. Anita ritiene Biancaneve responsabile dell'accaduto e vuole ammazzarla, ma Cappuccetto interviene e uccide la madre per salvare la vita alla sua amica. Biancaneve e Cappuccetto Rosso possono riprendere il loro viaggio.

A Storybrooke Leroy trova un giacimento di diamanti magici, dai quali sarà possibile ottenere la polvere di fata con cui la Fata Turchina ridarà la magia al cappello di Jefferson. Da quando il sortilegio è stato spezzato, ci sarà la prima notte di luna piena e Granny ha paura che Ruby non sia in grado di controllarsi sotto forma di lupo. Per questo isola la cella frigorifera del bar, dove la nipote resterà segregata tutta la notte per non fare del male a nessuno. Intanto, Henry continua ad avere l'incubo della stanza che brucia e Regina nota che il bambino ha un'ustione al braccio. Il signor Gold spiega che è un sintomo tipico di chi è stato colpito dall'incantesimo del sonno e, come rimedio, gli fornisce una collana che gli permetterà di controllarsi mentre si trova nella dimensione onirica. Il mattino seguente Granny trova la cella vuota, scoprendo così che Ruby è riuscita a evadere. La giovane viene ritrovata nel bosco, dove apprendono che potrebbe aver ucciso una persona di nome Billy. Spencer, che aveva minacciato David di minare la sua autorità agli occhi degli abitanti di Storybrooke, aizza una rivolta contro Ruby che rappresenta un pericolo per la comunità e quindi deve essere giustiziata. David nasconde Ruby in biblioteca da Belle, ma la giovane vuole costituirsi e fugge, vagando per la città sotto forma di lupo. David e Granny trovano nell'auto di Spencer un'accetta e il mantello rosso magico di Ruby, il che vuol dire che è stato lui a uccidere Billy per incastrarla. David smaschera Spencer e riesce ad ammansire Ruby, facendola tornare normale grazie al suo mantello. Spencer però si dà alla fuga e brucia il Cappello di Jefferson, togliendo così a David un modo per riportare a casa Emma e Mary Margaret.

Nell'attuale mondo delle fiabe Aurora continua ad avere il suo incubo, ma una sera trova Henry che, grazie al talismano di Gold, riesce a domare le fiamme e a parlarle. Risvegliatasi, Aurora racconta a Emma e Mary Margaret di aver visto Henry nel sogno.

L'incantesimo del sonno[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'attuale mondo delle fiabe il gigante libera Uncino, che può così riunirsi a Cora. Aurora racconta a Emma e Mary Margaret ciò che ha visto nel suo sogno, studiando un piano per comunicare con Henry e informarlo dei piani di Cora per raggiungere il mondo reale. Henry recepisce il messaggio e informa Regina e David di quanto Aurora gli ha detto. Allarmati per il possibile arrivo di Cora, i due chiedono consiglio a Gold che riferisce di aver lasciato nella sua cella al castello di James e Biancaneve una boccetta dell'inchiostro magico che avevano usato per arrestarlo. Henry riferisce il da farsi ad Aurora, mentre il gruppo è attaccato da alcuni zombie di Cora ed è costretto a dividersi momentaneamente. Aurora viene catturata da Cora, la quale invia un corvo a Mary Margaret per scambiare la principessa con la bussola. Mary Margaret si offre di prendere il posto di Aurora nella stanza in fiamme, facendosi addormentare con una polvere magica fabbricata da Mulan. Nel frattempo, a Storybrooke David decide di prendere il posto di Henry come messaggero nel sogno, chiedendo a Regina di fabbricare l'incantesimo del sonno per addormentarlo fino a quando non saranno tornate Emma e Mary Margaret. Infatti, dovrà essere quest'ultima a risvegliarlo con il bacio del vero amore. Regina promette a Henry che questa sarà l'ultima volta in cui userà la magia, desiderosa di cambiare per riavvicinarsi al figlio adottivo.

David si addormenta e riesce a trovare la camera in fiamme, dove Mary Margaret si aspettava Henry e non lui. I due amati provano a ricongiungersi, ma Mary Margaret sta diventando trasparente perché non è sotto effetto di alcun incantesimo, quindi l'unica soluzione è che lei lo raggiunga nel mondo reale. Al risveglio di Mary Margaret, Emma e sua madre scopre che Mulan è sparita con la bussola, convinte che le ha tradite. Intanto, Uncino si mostra stranamente accondiscendente con Aurora, tanto da lasciarla libera per ricongiungersi al suo gruppo. Emma e Mary Margaret lottano con Mulan, quando arriva Aurora che le convince ad allontanarsi. Quello che non sanno è che Uncino ha strappato il cuore ad Aurora, quindi la principessa può essere manipolata da lui e Cora.

Regina di cuori[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel vecchio mondo delle fiabe Uncino cerca di salvare Belle, prigioniera nel palazzo di Regina, per avere informazioni su come uccidere Tremotino. Davanti al rifiuto della giovane di fare del male al suo amato, Uncino la vuole uccidere, ma viene fermato da Regina che lo ingaggia per uccidere Cora in cambio di un passaggio nel nuovo mondo grazie al sortilegio. Regina manda Uncino nel Paese delle Meraviglie, dove scopre che Cora è la Regina di Cuori. Uncino decide di allearsi con lei, figendo con Regina di aver adempiuto al suo dovere e ucciso Cora. Davanti al finto cadavere di sua madre, Regina confessa di amarla, benché lei le abbia insegnato che l'amore è una debolezza. Una volta soli, Cora annuncia a Uncino un cambio di programma: siccome Regina sta per lanciare il sortilegio, loro due dovranno restare nel mondo delle fiabe per 28 anni, fino a quando l'incantesimo non sarà spezzato. Mentre la nube del sortilegio comincia a diffondersi, Cora esegue un incantesimo di protezione della parte del mondo delle fiabe in cui si trovano loro.

A Storybrooke Henry è preoccupato per le condizioni di David, il quale non potrà risvegliarsi fino a quando non arriverà Mary Margaret a baciarlo. Regina tenta di distrarre il bambino, ma intanto lei e Gold si preparano alla sempre più probabile ipotesi che Cora arrivi a Storybrooke. Gold convice Regina, riluttante perché sperava che al suo posto tornassero Emma e Mary Margaret, a lanciare un incantesimo sul pozzo che funge da portale tra i due mondi. Regina realizza una magia che ucciderà la persona che attraverserà il portale. Henry è sicuro che saranno Emma e Mary Margaret a fare ritorno, accusando Regina di non voler cambiare e invitandola a cancellare l'incantesimo.

Nell'attuale mondo delle fiabe Emma, Mary Margaret, Mulan e Aurora giungono nella cella di Tremotino, dove trovano una pergamena che riporta il nome di Emma in continuazione e la boccetta d'inchiostro vuota. Aurora imprigiona tutte nella cella, essendo il suo cuore controllato da Cora, la quale si impadronisce della bussola ed è pronta ad andare a Storybrooke attraverso il lago Nostos. Cora apre uno squarcio che riporta l'acqua nel lago, dopodiché Uncino sparge le ceneri per aprire un portale. Nel frattempo, Mary Margaret intuisce che l'inchiostro lasciato da Tremotino si trova nella pergamena, trasformato dal soffio sulle lettere per poter aprire la cella. Prima di andarsene, Aurora chiede a Mulan di essere legata per non causare ulteriori guai al gruppo. Giunti al lago, Mulan si impadronisce del cuore di Aurora e torna indietro per riportarglielo. Cora ammette di voler andare a Storybrooke per aiutare la figlia e tenta di strappare il cuore a Mary Margaret, ma Emma si mette in mezzo e un incantesimo impedisce a Cora di portarglielo via. Emma e Mary Margaret riattraversano il portale, arrivando a Storybrooke senza danni perché nel frattempo Regina ha assorbito la magia del pozzo.

Emma e Mary Margaret riabbracciano Henry, con Mary Margaret che poi bacia David e lo risveglia. Intanto, sulla costa di Storybrooke appare il veliero di Uncino che è riuscito ad arrivare assieme a Cora utilizzando il suo fagiolo secco, che a contatto con l'acqua del lago Nostos ha riacquistato i suoi poteri.

Il gioco del grillo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe James e il suo esercito hanno sconfitto le truppe di re George. Regina osserva da lontano lo scontro, ma quando viene informata che Biancaneve si sta allontanando da sola dal campo, non resiste e la insegue. Regina la raggiunge e sta per ucciderla, quando la Fata Turchina le getta addosso della polvere magica per immobilizzarla. Mentre Regina è rinchiusa in cella, il consiglio si riunisce per decidere la sua sorte. Nonostante Biancaneve resti convinta che in lei esiste ancora una parte buona, James non vede altra soluzione che giustiziarla, tenendo conto che Regina resterà senza poteri ancora per pochi giorni. Il giorno dell'esecuzione Biancaneve salva Regina, facendo bloccare alla Fata Turchina le frecce scagliate dagli arcieri prima che la colpissero. Tremotino si accorda con Biancaneve affinché Regina venga tenuta in vita, senza spiegare il motivo del suo interesse per lei. Biancaneve decide di metterla alla prova, presentandosi nella sua cella per offrirle una via di fuga, ma Regina conferma nuovamente di non essere cambiata perché tenta di uccidere Biancaneve. James e le guardie la fermano, con Biancaneve che è costretta a bandirla dal regno. Il giorno del matrimonio tra James e Biancaneve, Tremotino si presenta al cospetto di Regina per raccontarle del sortilegio, affinché nel nuovo mondo possa avere la sua vendetta. Regina, convinta dalle parole di Tremotino, ordina al padre di preparare la sua carrozza per recarsi alla cerimonia di nozze.

Cora e Uncino approdano a Storybrooke, con la strega che fa un incantesimo sul veliero per nasconderlo alla vista degli abitanti. Da Granny si festeggia il ritorno di Emma e Mary Margaret, con Regina che abbandona la festa anzitempo perché nessuno vuole parlare con lei. Il mattino successivo Regina accusa il dottor Hopper di aver rivelato informazioni personali delle sue sedute, benché Archie asserisca di aver sempre mantenuto il segreto professionale. Quella sera Ruby intravede Regina entrare nello studio di Archie, dove immobilizza il suo cane dalmata Pongo e uccide il dottore. Quando esce, Regina si trasforma nella persona che è realmente, cioè Cora. Al ritrovamento del cadavere di Archie, Regina viene subito fermata e interrogata, professandosi innocente. L'unica a crederle è Emma, sorpresa che possa essersi macchiata di un crimine così orribile proprio mentre sta cercando di convincere tutti che è cambiata, e la rilascia, nonostante l'opposizione dei suoi genitori che continuano a ritenerla una persona malvagia. I sospetti ricadono sul signor Gold, il quale propone di discolparsi usando la magia di Emma su Pongo per vedere la scena. A questo punto non ci sono alternative che incolpare Regina, ma la donna riesce a fuggire.

Cora rientra alla nave, dove si apprende che il dottor Hopper è vivo e rinchiuso nella stiva. Uncino e la strega vogliono costringerlo a rivelare tutti i segreti degli abitanti di Storybrooke.

L'outsider[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe Belle, che ha appena abbandonato il castello di Tremotino, si unisce a un gruppo di avventurieri che cercano di catturare il mostro infuocato Yao Guai. Belle è in grado di sapere dove trovare la bestia, poiché tutte le informazioni sono contenute in un libro, scritto in una lingua che soltanto lei può comprendere. Tuttavia, gli avventurieri la prendono in giro e Belle li manda fuori strada, dicendo loro di cercare lo Yao Guai al lago. In realtà, la creatura vive in una grotta e Belle è impreparata ad affrontarla, ma viene salvata da Mulan che scaglia una freccia e mette lo Yao Guai in fuga. Mulan, indispettita perché Belle ha rovinato un appostamento durato settimane, la invita a lasciar perdere imprese che non fanno per lei. Le loro strade si incrociano nuovamente quando gli avventurieri aggrediscono Belle, che li ha presi in giro, e Mulan la salva una seconda volta. Le due ragazze si mettono in cammino e nella notte scorgono lo Yao Guai, ma Mulan si è ferita e Belle dovrà cavarsela da sola. La giovane attira il mostro nel villaggio per lanciargli addosso un getto d'acqua che lo spegne, si accascia a terra agonizzante e incide con gli artigli parole di aiuto. Belle gli getta addosso la polvere di fata, regalatale da Brontolo prima di mettersi in viaggio, e rivela che la creatura era in realtà il Principe Filippo, trasformato da Malefica per tenerlo lontano da Aurora. Assieme fanno ritorno da Mulan, la quale promette fedeltà al principe per trovare Aurora. Belle si rimette in cammino da sola, ma viene catturata da Regina che la rinchiude nella torre del suo castello per i successivi ventotto anni.

A Storybrooke si celebra il funerale di Archie, la cui presunta morte ha gettato Henry nello sconforto per il legame che si era creato con il dottore. Intanto, Gold ha trovato un modo per oltrepassare il confine senza perdere la memoria. Basta attraversarlo insieme al proprio oggetto più caro, bagnato da una pozione, cosa che lui ha intenzione di fare con un mantello di Bealfire per andare alla ricerca del figlio. Uncino, pronto a vendicarsi sul Coccodrillo, si introduce in biblioteca per impaurire Belle e indurla a telefonare a Gold, il quale lascia il negozio sguarnito e permette così a Uncino di impossessarsi del mantello. Belle, decisa a riprenderlo per aiutare Gold, raggiunge la nave di Uncino e scopre la presenza di Archie. Dopo avero liberato, Belle affronta Uncino e viene salvata da Gold. Archie fa ritorno al loft di Emma e Mary Margaret, raccontando l'inganno ordito da Cora ai danni di Regina.

Quella sera Bella e Gold si stanno salutando al confine di Storybrooke, quando all'improvviso un colpo di pistola ferisce Belle e le fa varcare la linea rossa. Il responsabile è Uncino, felice di aver finalmente compiuto la sua vendetta, ma in quel preciso momento viene travolto da un'automobile lanciata a tutta velocità. Purtroppo per Gold Belle, benché solo lievemente ferita dal proiettile, ha perso la memoria e non si ricorda più di lui.

In nome del fratello[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un'altra terra, il dottor Victor Frankenstein è costretto dal padre a interrompere i suoi incocludenti esperimenti scientifici per partire in una spedizione militare, dove curerà i soldati feriti. Il vero motivo è che il padre vuole per lui una carriera onorevole, la stessa che ha avuto suo fratello Gherardt, decorato in battaglia. Mentre sta smantellando il laboratorio, compare Tremotino che si dice incuriosito dai suoi esperimenti e stringe un accordo con lui. Victor profana una tomba alla ricerca di un cadavere, ma viene scoperto dalla guardie che accidentalmente uccidono Gherardt. Dopo vari tentativi andati a vuoto, Victor riesce a riportare in vita suo fratello grazie al cuore di Daniel, lo stalliere nonché amante di Regina, che Tremotino gli ha consegnato come parte del loro accordo. Purtroppo, Gherardt è diventato un mostro che uccide loro padre, nuovamente contrariato per la strada che Victor ha preso.

A Storybrooke Belle non riconosce più Gold e lo rifiuta, nemmeno il bacio del vero amore le fa tornare la memoria. Emma, David e Mary Margaret conducono Uncino e lo straniero al volante in ospedale, dove il dottor Whale riferisce che per l'automobilista ci sono poche speranze di sopravvivere. Benché l'arrivo dello straniero abbia messo in pericolo la sicurezza di Storybrooke, poiché da quando il sortilegio si è spezzato la città è diventata completamente visibile, si decide che Whale dovrà fare il possibile per salvarlo. Whale però scompare e Ruby lo ritrova al molo, pronto a suicidarsi per i ricordi legati al fratello che lo hanno assalito. Convinto da Ruby, Whale torna in sala operatoria e salva la vita allo straniero, mentre il cellulare dello straniero continua a squilare con la scritta "lei". Quando il paziente si risveglia, Emma gli fa alcune domande in merito all'incidente e l'uomo, che si chiama Greg Mendel, sostiene di non aver visto nulla di insolito. In realtà, Greg ha notato benissimo Gold usare la magia e telefona a "lei" per informarla delle incredibili cose che accadono a Storybrooke.

Cora si trasforma in Henry per introdursi nel mausoleo di Regina, dove la donna si nasconde pensando che su di lei gravi ancora l'accusa di omicidio. Madre e figlia sembrano riappacificarsi, con Cora che si dice pentita per tutto quello che le ha fatto, compreso costringerla a sposare re Leopold. Gold si presenta nel loft di Emma perché è venuto a "incassare" il favore previsto da quell'accordo stipulato tempo prima, quando Emma gli chiese di rinunciare al figlio di Ashley e in cambio avrebbe fatto qualunque cosa. Adesso Gold vuole che lei e Henry partano assieme a lui alla ricerca di Bealfire.

Scricciolo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe Anton è un gigante incuriosito dal mondo degli umani, ma viene deriso dai suoi fratelli perché è il più piccolo e ingenuo. Un giorno, nonostante gli sia stato insegnato che gli uomini sono esseri spregevoli, Anton si avventura giù per la pianta di fagioli. Intanto, re George è preoccupato per le finanze del regno e ordina a suo figlio James (il gemello cattivo, prima che avvenisse lo scambio con il pastore) di ingannare il gigante per accedere alle sue ricchezze. Aiutato dalla sua ultima fiamma Jacqueline, soprannominata Jack, James si finge amico di Anton e lo aiuta ad acquisire una stazza normale attraverso un fungo magico. Mosso da pietà per il racconto di James sulle difficoltà economiche del sovrano, Anton torna a casa sua per prendere alcune ricchezze da donare agli umani. Tuttavia, Anton è stato seguito da un piccolo esercito di James che assedia la roccaforte dei giganti per impossessarsi dei fagioli magici che coltivano. Arlo, il capo dei giganti, ordina ad Anton di distruggere tutti i fagioli magici e impedire che finiscano nelle mani degli uomini. L'intera stirpe dei giganti viene uccisa, ma a farne le spese è anche Jack che viene abbandonata al suo destino da James, il quale conferma che lei rappresentava una semplice amante e nulla di più. Prima di morire, Arlo dona ad Anton l'ultimo germoglio rimasto per generare nuovi fagioli magici. Sarà lui, al momento opportuno, a trovare un luogo adatto per farli ricrescere.

A Storybrooke Uncino viene dimesso dall'ospedale, mentre David e Mary Margaret cercano di capire i suoi piani e quelli di Cora. Sulla nave del capitano viene trovato Anton, rimpicciolito a grandezza umana da Cora. David lo libera, ma Anton lo scambia per il gemello che lo tradì nel mondo delle fiabe e si allontana. Regina vuole sfruttare la furia di Anton per distruggere la città, così lo ingigantisce. David tenta inutilmente di calmarlo e il gigante, tornato alle dimensioni normali, cade in una voragine e si salva aggrappandosi a un tubo. David si cala con una corda per salvarlo, facendogli riacquisire la fiducia negli umani. Anton viene accolto da Leroy nel gruppo dei nani e gli consegna la sua picca, sulla quale compare il nome Scricciolo, lo stesso vezzeggiativo con cui lo chiamavano i suoi fratelli giganti. Anton decide di sdebitarsi con gli uomini, usando il germoglio di Arlo per avviare una coltivazione di fagioli magici che la Madre Superiora nasconde agli occhi di Cora con lo stesso incantesimo da lei usato per il veliero di Uncino. Nel frattempo, in ospedale Greg vuole capire con Belle cosa sta succendo a Storybrooke.

Emma, Henry e il signor Gold sono in aeroporto, pronti per volare alla volta di New York. Gold fa una scenata al metal detector, in quanto da prassi gli viene chiesto di togliersi il mantello di Bealfire per farlo passare sul nastro, con il timore che separandosene possa perdere la memoria. Gold è costretto a togliersi il mantello e vive un momento di disorientamento, ma dopo aver superato il controllo lo indossa nuovamente senza aver perso la memoria. Mentre sono in attesa del volo, Gold entra in bagno e prova a farsi sanguinare la mano, trovando conferma al fatto che fuori da Storybrooke non ha poteri. L'aereo sta per decollare e Gold è nervoso, ma Emma lo rassicura che tutto andrà per il meglio.

Manhattan[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe Tremotino decide di andare in guerra per dimostrare a tutti che non è un codardo come il padre. Un soldato gli chiede di sostiturlo nel controllare una creatura che può aiutarli a vincere la guerra. Tremotino fa così la conoscenza di una giovane veggente che gli predice la nascita di un figlio, ma che crescerà senza un padre perché è destinato a morire in battaglia. Tremotino sembra non credere a queste congetture, ma la veggente sottolinea che l'indomani combatteranno cavalcando le mucche. Accortosi che le previsioni erano vere, Tremotino si rompe una gamba con un'ascia per essere esentato, benché resterà storpio per tutta la vita. Milah è tutt'altro che felice di rivederlo, poiché tutti parlano del suo atto di codardia e che tanto valeva piuttosto morire valorosamente in battaglia. Milah lascia a Tremotino il figlio appena nato, cui aveva dato il nome coraggioso di Bealfire. Tempo dopo, quando Tremotino è diventato il Signore Oscuro e ha appena perso Bealfire, incontra nuovamente la veggente. Costei gli predice che incontrerà suo figlio, ma ci vorrà del tempo, una volta che Emma avrà spezzato il sortilegio. Prima di essere uccisa, la veggente passa a Tremotino i suoi poteri premonitori (un peso di cui voleva essere liberata) e lo avverte che sarà un ragazzino a favorire il suo ricongiungimento con Bealfire. Tuttavia, quello stesso ragazzino sarà anche la causa della sua rovina e Tremotino risponde che lo dovrà uccidere.

Emma, Henry e il signor Gold arrivano all'appartamento di Bealfire a Manhattan, indicato dal globo che Gold aveva consultato prima di mettersi in viaggio. Bealfire si mette in fuga ed Emma lo insegue, scoprendo con incredulità che si tratta di Neal, il padre di Henry che, di conseguenza, è nipote di Gold. Neal chiede a Emma di non dire a Tremotino che l'ha trovato e lei, anche per non disturbare Henry, accetta. Gold però decide di entrare nell'appartamento di Bealfire ed Emma trova con sconcerto l'acchiappasogni rubato da lei e Neal undici anni prima. Gold capisce che Emma gli sta nascondendo qualcosa, quando arriva Neal che costringe la donna a rivelare la verità a Henry, arrabbiat con lei per non avergliela detta subito.

A Storybrooke, approfittando dell'assenza di Gold ed Emma, Regina, Cora e Uncino si mettono alla ricerca del pugnale del Signore Oscuro. I tre entrano in possesso di una mappa che indica dove è sepolto il pugnale, con Uncino che si mette al lavoro per decifrarla. Giunti sul posto però si accorgono che non è più il nascondiglio del pugnale, spostato da qualche altra parte. Nel frattempo, Greg ha ripreso con il cellulare Regina praticare la magia in ospedale con Belle e invia il video a "lei".

La regina è morta[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe la piccola Biancaneve si sta preparando alla sua festa di compleanno. La bambina sorprende la domestica Johanna indossare per gioco il suo diadema, ma sua madre Eva riprende lei anziché la donna perché il loro status non giustifica le angherie nei confronti della servitù, anzi sono tenute a essere gentili ed equanimi con tutti. Eva ha un mancamento dovuto alla sua malattia, per la quale il dottore può fare ben poco. Johanna suggerisce a Biancaneve di rivolgersi alla Fata Turchina per salvarla. Tuttavia, nemmeno la magia è in grado di guarire le persone e l'unico modo è praticare l'incantesimo oscuro della candela. Biancaneve deve accendere la candela, dire il nome della persona che dovrà morire al posto di sua madre e spegnerla. Biancaneve, ricordando come la madre l'ha sempre educata al bene, non usa la candela e si rassegna al destino. Terminata la cerimonia funebre, la Fata Turchina giunge al capezzale di Eva e si materializza Cora. Era lei ad aver proposto l'espediente della candela a Biancaneve, sapendo che non avrebbe mai accettato di sacrificare la vita di qualcun'altro, così come è stata lei ad avvelenare Eva che dunque non è morta di malattia. L'obiettivo di Cora è infatti quello di far prendere a Regina il suo posto, dicendo anche che il cuore di Biancaneve diventerà nero come il carbone.

A Storybrooke è il compleanno di Mary Margaret, ma lei non vuole festeggiare in quanto questo giorno coincide con quello della morte del'amata madre. Mary Margaret incontra Johanna che le ha regalato la corona di Eva, tramandatale dalla regina, ma mentre è con lei vede nella foresta Regina e Cora intente a cercare il pugnale di Tremotino. Nel frattempo, David viene colpito in testa da Uncino che rientra in possesso della sua arma. Mary Margaret tenta di far ragionare Regina, ormai convinta di seguire sua madre perché le ha promesso che potrà riavere l'affetto di Henry. Con l'aiuto della Madre Superiora, David e Mary Margaret si mettono alla ricerca del pugnale per trovarlo prima di loro. Gold riesce a comunicare che il pugnale si trova nella torre dell'orologio sopra la biblioreca, ma Cora e Regina li hanno seguiti e tengono in ostaggio Johanna. Mary Margaret, appreso che Cora ha ucciso sua madre Eva, cede al loro inganno e scambia il pugnale del Signore Oscuro con la vita di Johanna. Atto che si rivela inutile poiché Johanna muore lo stesso, scagliata fuori dalla torre. Giunte in municipio con il pugnale, Regina scopre che sua madre l'ha ingannata quel giorno, nel mondo delle fiabe, quando le ha suggerito di andare a cavallo e incontrare Biancaneve sul cavallo imbizzarrito. Sepolta Johanna, Mary Margaret decide di cambiare e promette a David che ucciderà Cora.

A Manhattan Emma viene perdonata da Henry, promettendogli che d'ora in avanti non ci saranno più segreti. Emma acconsente a far frequentare il figlio con Neal, ma rientrati nell'appartamento si materializza Uncino che colpisce Gold al petto. Il veleno di cui era intriso l'uncino comincia a fare effetto, così Emma e Neal partono alla ricerca della nave per tornare il prima possibile a Storybrooke e salvare la vita a Gold. Prima di partire, Emma fa la conoscenza di Tamara, la fidanzata di Neal, ripromettendosi di non parlarne perché è giusto che si sia rifatto una vita.

La figlia del mugnaio[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe la giovane Cora, figlia di un mugnaio scansafatiche, lavora duro per poter vivere e viene trattata meschinamente dai nobili cui vende il suo grano, specialmente dalla giovane Eva che una volta le ha fatto lo sgambetto e re Xavier ha preteso che Cora le chiedesse scusa. Una sera Cora si intrufola mascherata al Gran Ballo per conoscere il principe Henry, ma re Xavier la riconosce per la paglia sul vestito e lei racconta di poter trasformare la paglia in oro. Il sovrano accetta la sfida: se riuscirà in una notte a fare quanto promesso potrà sposare il Principe Henry, altrimenti morirà. Rinchiusa nella torre per lavorare, Cora incontra Tremotino che si offre di aiutarla in cambio del suo primogenito. Non accontentandosi, Cora vuole saperne di più sulla magia e si lega a Tremotino, al punto di diventare la sua amante. Dopo aver dimostrato a re Xavier la sua abilità, ottenendo come pattuito la mano del Principe Henry, Cora si sente appagata perché finalmente tutti si devono inginocchiare davanti a lei. Cora e Tremotino cambiano i termini dell'accordo: il bambino che il Signore Oscuro riceverà non sarà più il figlio di Cora e Henry, bensì quello che genereranno lei e lo stesso Tremotino. Cora vuole strappare il cuore a re Xavier, ma alla fine decide di privarsi del suo per non essere indebolita dall'amore che prova per il Signore Oscuro. Henry e Cora danno alla luce una bambina, chiamata Regina per il fatto che Cora vuole farla salire sul torno e sarà disposta a tutto pur di riuscirci. Essendo cambiati i termini dell'accordo, Tremotino si sente raggirato perché non può vantare alcuna pretesa su Regina.

Emma, Neal, Henry e il signor Gold giungono a Storybrooke con la nave di Uncino. Avvisati dell'imminente attacco di Cora, determinata a diventare la nuova Signora Oscura dopo essersi inventata una scusa con Regina, si rifugiano nel negozio di Gold ed Emma traccia con un gessetto trasparente i confini della barriera magica. Gold incarica Mary Margaret di usare una candela magica, la stessa che le era stata data da bambina, per togliere la vita a Cora e donarla di conseguenza a lui. Mary Margaret dovrà trovare il cuore di Cora e maledirlo, dopodiché metterlo nel petto della stessa Cora per condannarla a morte. Mentre Cora e Regina cercano di entrare nel negozio, Mary Margaret corre al mausoleo e compie l'incantesimo della candela sul cuore. Mary Margaret è raggiunta da Regina, ignara di quanto appena accaduto, e le consegna il cuore della madre per convincerla a restituirglielo e quindi farsi amare. Cora è sul punto di uccidere Gold, ammettendo di averlo amato al punto di togliersi il cuore, quando arriva Regina che pianta il cuore nel petto di sua madre. Improvvisamente, Gold guarisce e Cora cade morta dopo aver ammesso che le sarebbe bastato l'amore di Regina per essere veramente felice, senza aver bisogno del potere. Mary Margaret si è pentita della sua azione, ma arriva troppo tardi per fermare Regina. Cora muore tra le braccia di Regina che guarda gelida Mary Margaret, l'assassina di sua madre.

Benvenuti a Storybrooke[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Maine, 1983. Kurt Flynn e suo figlio Owen sono in campeggio in una foresta isolata, quando improvvisamente vengono circondati da una densa nube viola. Il giorno dopo compare dal nulla la città di Storybrooke, dove padre e figlio cercano alloggio in attesa che la loro macchina venga riparata. Quella stessa mattina Regina si sveglia, compiaciuta perché il sortilegio è riuscito esattamente come aveva voluto. Tuttavia, l'arrivo dei due estranei la sconvolge ed è intenzionata a farli ripartire il prima possibile. Nei giorni seguenti la vita in città diventa monotona, con Regina che inizia a pentirsi di aver lanciato il sortilegio. Qualcosa nel piccolo Owen sembra rallegrarla, così offre a lui a suo padre la possibilità di rimanere in città con lei. Kurt però ha intenzione di ripartire e Regina, adirata, cerca di costringerli con la forza usando lo sceriffo Graham, manipolato da lei attraverso il suo cuore. Kurt viene arrestato al confine di Storybrooke, mentre Owen fugge e giura al padre che un giorno tornerà per ritrovarlo.

Nell'odierna Storybrooke Mary Margaret è depressa per aver ucciso Cora, mentre Regina inizia a tramare la sua vendetta contro di lei e al tempo stesso ottenere l'amore di Henry. Il bambino però intuisce i piani della madre adottiva e, stufo dell'uso della magia, decide di gettare la dinamite nel pozzo per distruggere il legame con la Foresta Incantata. Scoperto da Regina, Henry la convince a desistere dai suoi propositi di vendetta e a cambiare veramente. Tuttavia, Mary Margaret non riesce più a vivere e si presenta sull'uscio della casa di Regina per essere uccisa. Regina le strappa il cuore, ma soltanto per mostrarle la comparsa di una macchia nera (come aveva previsto a suo tempo Cora) che si espanderà e la farà diventare malvagia. Regina dunque le rimette il cuore nel petto senza ucciderla, così da assistere alla sua progressiva autodistruzione. Greg ha nuovamente ripreso la scena con il cellulare e rivela di essere Owen, il bambino tornato a Storybrooke per ritrovare suo padre.

Impavido, sincero e altruista[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Phuket, 24 ottobre 2011. August è a letto, in compagnia di una giovane donna thailandese, quando al risveglio scopre che la sua gamba sta diventando di legno. Questo significa che Emma è giunta a Storybrooke, seguendo il suo destino di salvatrice, e August sta pagando il fatto di averla abbandonata ed essersi perso in una vita dissoluta. Venuto a conoscenza dell'esistenza di un potente guaritore a Hong Kong, chiamato il Dragone, August si precipita da lui per arrestare la sua trasformazione. Il Dragone dice di conoscere la sua identità di Pinocchio e gli chiede un oggetto di valore, oltre alla somma di 100.000 $. August incontra al bar una giovane donna di nome Tamara che aveva conosciuto poco prima a casa del guaritore, la quale dice di essere giunta dal Dragone per curare il cancro. Siccome August non ha i soldi per pagare il guaritore, mentre Tamara è ben fornita con la somma in contanti, August approfitta di un momento di distrazione della ragazza per rubarle la busta con il denaro. Il Dragone gli consegna una boccetta contenente un liquido magico, ma all'uscita dell'appartemento August è inseguito da Tamara che riesce a strappargli di mano la boccetta. Tamara ritorna dal Dragone, volendo sapere chi è veramente e perché il liquido della boccetta è sconosciuto in questo mondo. L'uomo comincia a usare la magia, ma Tamara lo uccide con una pistola elettrica. Un mese dopo, a New York, August incontra Neal per avvertirlo che Emma è arrivata a Storybrooke e quindi lui deve farvi ritorno per aiutarla a spezzare il sortilegio. Tamara, ascoltata la conversazione, fa in modo di scontrarsi casualmente con Neal e diventare la sua fidanzata.

Ai giorni nostri, Neal ha invitato Tamara a Storybrooke perché vuole renderla partecipe del suo mondo. Mary Margaret sfoga il proprio malessere dedicandosi al tiro con l'arco nel bosco e scopre un camper, al cui interno trova August completamente mutato in legno. Mary Margaret avverte subito Emma e Marco, il padre di August, ma Tamara ha sentito tutto e riesce a raggiungerlo prima che arrivino loro. Tamara pretende che August abbandoni la città a bordo della sua macchina, promettendogli in cambio le ultime gocce della pozione del Dragone che lo faranno tornare normale. Nella fuga August scorge la fotografia di Tamara con sua nonna, Ovvero il pegno che lei voleva dare al Dragone per curarsi il cancro (evidentemente una scusa). Da questo dettaglio capisce che è stata lei a uccidere il Dragone, quindi fa inversione e torna a Storybrooke. August si precipita nell'ufficio dello sceriffo, dove però trova Tamara che lo aggredisce con la pistola elettrica. Emma e Marco accorrono quando ormai è troppo tardi, con August che tenta di avvertire gli amici della pericolosità della donna che lo ha aggredito; il ragazzo però non riesce a rivelare l'identità dell'aggressore che muore. La Madre Superiora, accorsa, lo ritrasforma in un bambino perché è stato coraggioso e si è comportato in maniera impavida ed altruista . Tuttavia, il piccolo Pinocchio non ricorda nulla del suo passato e quindi non può aiutarli circa l'identità del suo aggressore. Regina rivela a Greg di aver capito che è Owen, ma lo invita ad andarsene perché non ha idea di dove possa trovarsi suo padre. Greg si trova nella sua stanza da Granny, quando alla porta bussa "lei": Tamara.

Lacey[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe un ladro incappucciato ruba una bacchetta magica dal castello di Tremotino. Il Signore Oscuro lo imprigiona per torturarlo, ma Belle si impietosisce e lo libera di nascosto. Tremotino costringe Belle ad andare con lui per assistere all'uccisione del furfante, introdottosi nella foresta di Sherwood. Qui scoprono che il ladro si chiama Robin Hood e ha rubato la bacchetta per guarire l'amata Marian, incinta e in punto di morte. Tremotino, colpito dal buon cuore di Belle che ha tentato fino all'ultimo di dissuaderlo, sbaglia apposta la mira e rinuncia a uccidere Robin Hood. Da quel momento i rapporti tra Belle e la Bestia cambiano.

orybrooke Regina vuole farla pagare a Gold, ritenendolo responsabile della morte di Cora per aver suggerito a Mary Margaret l'incantesimo della candela. Per questo motivo decide di dare a Belle un'identità distorta, in modo da allontanarla da lui. Ora Belle è convinta di essere Lacey, una ragazza ribelle che frequenta pub ed è dedita all'alcol. Gold non vuole abbandonarla e, spinto da David, tenta di riconquistare il suo cuore per farle riavere la memoria. Tuttavia, dopo aver faticosamente ottenuto un appuntamento da Granny, Gold è molto nervoso e a Lacey non piacciono i suoi modi da damerino galante. Quando scopre che la ragazza se la sta svignando con un belloccio conosciuto al pub, Gold si infuria e lo prende a pugni, senza più preoccuparsi di tenere a bada il suo lato perfido. Incredibilmente è proprio la sua malvagità ad attirare Lacey, l'esatto opposto del collante che lo univa alla vecchia Belle. Nel frattempo, Regina intuisce da una mezza frase di Emma che lei e la sua famiglia stanno complottando alle sue spalle. Attraverso un incantesimo Regina scova la piantagione di fagioli magici. Tamara arriva a Storybrooke con un rimorchio nel quale è rinchiuso, legato e imbavagliato, Uncino.

La regina cattiva[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe Regina è alla ricerca di Biancaneve. La sua cattiveria è arrivata al punto che è disposta a sterminare tutte le persone che la stanno coprendo, odiandola ancora di più per il fatto che rimane amatissima dal popolo. Regina vuole che Tremotino le insegni l'incantesimo mutaforma, ma volendoci parecchio tempo per apprenderlo gli chiede di essere trasformata da lui in una mendicante. Sotto queste sembianze, Regina si reca a una sagra dove i partecipanti si divertono a colpire il pupazzo che simboleggia lei, la Regina Cattiva. A causa di un equivoco, le sue stesse guardie la scambiano per colei che ha organizzato quel gioco offensivo e vogliono decapitarla seduta stante. Regina è salvata da Biancaneve, la paladina del popolo, che la aiuta a fuggire, ovviamente senza sapere chi ha realmente di fronte. Biancaneve si dice convinta che in Regina nonostante tutto ci sia ancora del buono, facendole così prendere in seria considerazione la possibilità di redimersi e riconciliarsi con lei. Tuttavia, Biancaneve e la mendicante giungono nel luogo in cui Regina ha fatto uccidere gli abitanti che la proteggevano. Di fronte alla scena straziante, Biancaneve cambia idea e si rimangia tutto quello che ha detto, tornando a dire che Regina è cattiva e non si potrà mai più redimere. Dopo aver compreso che la mendicante è in realtà Regina, Biancaneve le punta l'arco contro, ma non ha il coraggio di ucciderla e la lascia scappare da Tremotino. Tornata al castello nelle sue vere sembianze, Regina continua a essere la solita donna crudele e spietata.

A Storybrooke Regina sente una conversazione tra David e Mary Margaret in cui vorrebbero riportarla con loro nel mondo delle fiabe, ma per rinchiuderla nella cella dove stava Tremotino. Allora Regina decide di usare un cavillo della maledizione, rimasto sempre nascosto, per radere al suolo Storybrooke e ritornare da sola con Henry nel vecchio mondo, sfruttando una pianta di fagioli magici rubata dalla piantagione segreta. Intanto, Greg e Tamara mostrano a Uncino che il Coccodrillo è ancora vivo per assoldarlo alla loro causa. Uncino si finge alleato di Regina, la quale lo porta nella grotta nascosta sotto la biblioteca per prelevare il "dispositivo di sicurezza". Regina nota che Uncino indossa un braccialetto appartenuto a Cora e pretende di averlo lei, come ricordo della madre. Emma intanto comincia a nutrire forti diffidenze su Tamara, sempre più convinta che la minaccia di cui ha parlato August sia proprio lei. Insieme a Henry iniziano a indagare su di lei, riprendendo l'operazione Cobra, ma Neal non le crede e pensa che Emma si comporti così perché è ancora innamorata di lui. Uncino viene costretto da Regina ad affrontare Malefica, tornata in vita dopo che la magia è arrivata a Storybrooke, che si è trasfigurata in uno spettro. Tornata in superficie dopo aver recuperato il dispositivo, Regina trova Uncino sopravvissuto a Malefica e apprende che l'ha tradita per Greg e Tamara. Costoro la possono catturare, anche perché il braccialetto di Cora in realtà era un trucco che le ha tolto i poteri. Greg e Tamara vogliono eliminare la magia da Storybrooke.

Seconda stella a destra[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo delle fiabe Bealfire, abbandonato da suo padre, precipita nel vortice aperto dal fagiolo magico e si ritrova nella Londra vittoriana. Dopo aver vagabondato per sei mesi, un giorno ruba del cibo in una casa e viene sorpreso da Wendy Darling, la figlia dei padroni. Quando i genitori scoprono che Wendy lo ha nascosto per alcuni giorni, decidono di tenerlo come figlio. Una sera Wendy rivela a Bealfire che spesso di notte viene a farle visita un'Ombra che la porta in un posto magico chiamato L'isola che non c'è. Bealfire la mette in guardia sui pericoli della magia, ben consapevole dei danni che gli ha causato e che ha sempre un prezzo. Una mattina, tornata da un viaggio sull'Isola, Wendy gli rivela spaventata che l'Ombra ritornerà a prendersi uno dei suoi fratellini maschi per portarlo sull'Isola per sempre. Bealfire decide di sacrificarsi e, appena giunto sull'Isola, usa dei fammiferi per sottrarsi alla presa dell'Ombra. Precipitato in mare, viene raccolto dalla nave di Uncino.

A Storybrooke Owen tortura Regina con l'elettroshock, volendo sapere dove si trova suo padre. Owen le rivela che lui e Tamara appartengono a un gruppo chiamato I Sognatori, il cui scopo è annientare la magia dal mondo reale, in quanto foriera di guai. Regina risponde che sono dei poveri illusi a pensare di poter eliminare la magia, ma Owen sottolinea che sono parecchi i membri della loro organizzazione. Intanto, Tamara giustifica le sue frequenti assenze con Neal dicendo che si sta allenando per una maratona. Emma continua a pensare che Tamara sia coinvolta nella faccenda, ma Neal non le dà retta e pensa ancora che sia invidiosa per via del loro rapporto. David e Mary Margaret scoprono che Regina ha distrutto la piantagione di fagioli magici, ma quando entrano in municipio per la resa dei conti non la trovano. Emma si insospettisce per l'ufficio completamente sguarnito e la pianta di fagioli in bella vista, un comportamento non da Regina. Gold mette Mary Margaret in contatto telepatico con lei, così da sapere dove si può trovare in questo momento. Mary Margaret si risveglia agitata, dicendo a David che ha avvertito un forte odore di sardine. Emma, Neal, David e Mary Margaret si precipitano al porto, salvando la vita a Regina e mettendo in fuga Greg. Tamara invece si nasconde e spara a Neal, poi interviene Emma che le strappa l'arma dalle mani. Allora Tamara lancia un fagiolo magico, sottratto a Regina, che apre un vortice nel quale Emma rischia di precipitare. Neal si sacrifica al suo posto, impedendo a Emma di entrare insieme a lui. Emma piange disperata, essendosi resa conto di amarlo ancora.

Regina si risveglia e mette al corrente David e Mary Margaret del suo piano, compreso il dispositivo di innesco (un diamante nero) che distruggerebbe Storybrooke. Greg apprende che il padre è stato ucciso da Regina e seppellito nel bosco in cui avevano campeggiato tanti anni prima. Tamara è entrata in possesso del diamante nero ed è assolutamente intenzionata a usarlo.

E poi dritto fino al mattino[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sull'Isola che non c'è di un tempo, Uncino dà il benvenuto a Bealfire a bordo della Jolly Roger. Quando scopre che è il figlio di Tremotino, lo accetta ugualmente perché un giorno lo porterà a incontrare suo padre. Uncino nasconde Bealfire dai Bimbi Sperduti, incaricati dall'Ombra di trovare il giovane, che avvertono il capitano delle possibili conseguenze qualora stia mentendo. Uncino insegna a Bealfire come navigare, ma un giorno il ragazzo trova un ritratto di sua madre Milah e lo accusa di essere il pirata che l'ha uccisa. Uncino gli rivela come sono andate veramente le cose, ma Bealfire ha deciso di abbandonare la nave perché convinto di essere usato come strumento di vendetta sul Signore Oscuro. A Uncino non resta che consegnare Bealfire ai Bimbi Sperduti.

A Storybrooke Henry e Gold vengono informati della perdita di Neal. Owen e Tamara attivano l'innesco che avvia la distruzione della città, soppiantata dalla foresta. Regina non vede alternative se non rallentare il processo, anche se questo significa sacrificarsi per salvare tutti gli altri. Gli abitanti si rassegnano all'inevitabile destino, dato che tutti i personaggi delle fiabe moriranno e si salverà soltanto chi è nato nel mondo reale, dunque il solo Henry. I nani entrano nel negozio di Gold per prendere la tazza di Eolo, poiché la Madre Superiora è riuscita a creare una pozione che restituisce la memoria a chi l'ha perduta. Leroy si è procurato una dose anche per Gold, in quanto vuole che Lacey riacquisti la memoria e possa trascorrere serena gli ultimi momenti con Gold. Il Signore Oscuro ricrea la tazza che un giorno in ospedale lei aveva distrutto e ci versa la pozione, con Lacey che torna finalmente a essere Belle. A Mary Margaret viene un'idea per salvare Storybrooke, attivando un portale in cui far finire il diamante nero, lo stesso stratagemma adottato per intrappolare lo Spirito che voleva uccidere Regina. Owen e Tamara riescono a mettersi in fuga, ma David e Uncino riescono a recuperare un fagiolo con il quale aprire il portale. Peccato che Uncino, abbandonata la causa di Owen e Tamara, ha fatto il doppio gioco e si è preso il fagiolo soltanto per sé. Emma comprende che l'unica soluzione è aiutare Regina, usando i suoi poteri, e insieme le due donne riescono a bloccare l'innesco, facendo tornare il diamante nero alla sua forma originaria. Tuttavia, nella distrazione del momento, Henry viene rapito da Greg e Tamara perché era lui il vero obiettivo della loro missione. I due attivano un portale che li trasporta nel loro mondo.

Nell'attuale mondo delle fiabe Aurora, Mulan e Filippo ritrovano Neal svenuto sulla spiaggia. Sull'Isola che non c'è i Bimbi Sperduti si accorgono che Bealfire non è il bambino cercato dal loro padrone, Peter Pan. Sulla pergamena in loro possesso è ritratto il volto di Henry. A Storybrooke Uncino ha un ripensamento e torna nel porto, deciso a organizzare una spedizione per ritrovare Henry e Bealfire. Gold vuole che Belle rimanga a Storybrooke e le consegna una pergamena con le istruzioni per lanciare l'incantesimo di protezione sulla città, così da tenerla al riparo dagli intrusi. Emma, David, Mary Margaret, Regina e Gold partono con Uncino alla volta dell'Isola che non c'è, passando dal vortice che il capitano ha aperto in mare usando l'ultimo fagiolo magico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Amanda Kondolojy, ABC Annouces Premiere Dates for Modern Family, Revenge, DWTS:All Stars, Greys Anatomy, Once Upon a Time & More, TV by the Numbers, 26 luglio 2012. URL consultato il 23 settembre 2012.
  2. ^ Paolino, C'era una volta, la seconda stagione su Fox, TV Blog, 22 gennaio 2013. URL consultato il 14 maggio 2013.
  3. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Once Upon A Time', 'The Simpsons', 'Bob's Burgers' Adjusted Up; '666 Park Avenue', '60 Minutes' Adjusted Down & Final Football Numbers, TV by the Numbers, 2 ottobre 2012. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time' & 'The Amazing Race' Adjusted Up; '60 Minutes' Adjusted Down + Final Football Numbers, TV by the Numbers, 9 ottobre 2012. URL consultato il 9 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'The Mentalist' Adjusted Up, 'Revenge' & '60 Minutes' Adjusted Down, TV by the Numbers, 16 ottobre 2012. URL consultato il 16 ottobre 2012.
  6. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: '60 Minutes' & 'The Amazing Race' Adjusted Up, '666 Park Avenue' Adjusted Down + MLB and NFL Numbers, TV by the Numbers, 23 ottobre 2012. URL consultato il 23 ottobre 2012.
  7. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'The Amazing Race' Adjusted Up; 'America's Funiest Home Videos' Adjusted Down Plus Final World Series & Football Numbers, TV by the Numbers, 30 ottobre 2012. URL consultato il 30 ottobre 2012.
  8. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'The Amazing Race' & 'Revenge' Adjusted Up; '60 Minutes', 'The Mentalist', '666 Park Ave' & 'American Dad' Adjusted Down, TV by the Numbers, 6 novembre 2012. URL consultato il 6 novembre 2012.
  9. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Revenge', 'The Mentalist' & 'The Amazing Race' Adjusted Up; '666 Park Avenue' & '60 Minutes' Adjusted Down, TV by the Numbers, 13 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  10. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time', 'Family Guy' & 'The Cleveland Show' Adjusted Up; 'The Good Wife' & '60 Minutes' Adjusted Down, TV by the Numbers, 27 novembre 2012. URL consultato il 28 novembre 2012.
  11. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'American Dad' Adjusted Up, '666 Park Avenue' Adjusted Down + Unscambled CBS Ratings & Final Football Numbers, TV by the Numbers, 4 dicembre 2012. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  12. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Family Guy', 'Revenge' & 'The Biggest Loser' Adjusted Up; 'The Simpsons' Adjusted Down Plus Final Football Numbers, TV by the Numbers, 8 gennaio 2013. URL consultato il 9 gennaio 2013.
  13. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings:'Family Guy' & 'The Mentalist' Adjusted Up; '60 Minutes', 'The Cleveland Show' & 'Happy Endings' Adjusted Down + Final Golden Globes Numbers, TV by the Numbers, 15 gennaio 2013. URL consultato il 15 gennaio 2013.
  14. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Hawaii Five-0' Adjusted Up Plus Final Football Numbers, TV by the Numbers, 23 gennaio 2013. URL consultato il 23 gennaio 2013.
  15. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Family Guy' & 'The Cleveland Show' Adjusted Up; 'The Simpsons', '60 Minutes' & 'Revenge for Real' Adjusted Down, TV by the Numbers, 12 febbraio 2013. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  16. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time' & The Mentalist' Adjusted Up; 'The Good Wife' & 'Bob's Burgers' Adjusted Down, TV by the Numbers, 20 febbraio 2013. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  17. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time', 'The Amazing Race', 'Celebrity Apprentice', 'Red Widow', 'The Cleveland Show', 'America's Funniest Home Videos' Adjusted Up; '60 Minutes', 'The Simpsons' Adjusted Down, TV by the Numbers, 5 marzo 2013. URL consultato il 5 marzo 2013.
  18. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time', 'Family Guy', 'Celebrity Apprentice' & 'The Mentalist' Adjusted Up; 'Red Widow' Adjusted Down, TV by the Numbers, 12 marzo 2013. URL consultato il 12 marzo 2013.
  19. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time', 'The Amazing Race', 'Family Guy', 'The Cleveland Show, 'The Simpsons, 'Bob's Burgers' & 'The Mentalist' Adjusted Up, TV by the Numbers, 19 marzo 2013. URL consultato il 19 marzo 2013.
  20. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time' & 'Celebrity Apprentice' Adjusted Up + Unscrambled CBS, TV by the Numbers, 26 marzo 2013. URL consultato il 26 marzo 2013.
  21. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Remember Sunday' Adjusted Down; No Adjustment for 'Once Upon a Time' or 'The Amazing Race', TV by the Numbers, 23 aprile 2013. URL consultato il 23 aprile 2013.
  22. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Family Guy', 'The Simpsons', 'The Amazing Race', 'The Mentalist', 'Celebrity Apprentice' & 'America's Funniest Home Videos' Adjusted Up, TV by the Numbers, 30 aprile 2013. URL consultato il 30 aprile 2013.
  23. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'The Amazing Race' & 'Celebrity Apprentice' Adjusted Up; 'Red Widow' Adjusted Down + Final FOX Numbers, TV by the Numbers, 7 maggio 2013. URL consultato il 7 maggio 2013.
  24. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Survivor', 'Once Upon a Time', 'The Simpsons' & 'Revenge' Adjusted Up, TV by the Numbers, 14 maggio 2013. URL consultato il 14 maggio 2013.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione