Barbara Hershey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barbara Hershey nel 2016

Barbara Hershey, nome d'arte di Barbara Lynn Herzstein (Hollywood, 5 febbraio 1948), è un'attrice statunitense. Negli anni '70 il Chicago Tribune la definisce come "una delle più belle attrici americane."[1]

La Hershey ha vinto un Emmy e un Golden Globe per il film TV A Killing in a Small Town (1990). Ha ricevuto una seconda e una terza candidatura ai Golden Globe per la migliore attrice non protagonista per il ruolo di Maria Maddalena nel film L'ultima tentazione di Cristo di Martin Scorsese (1988) e per il suo ruolo in Ritratto di signora di Jane Campion (1996). Per quest'ultimo film, è stata anche nominata per l'Oscar alla miglior attrice non protagonista. È anche vincitrice di due Prix d'interprétation féminine al Festival di Cannes per i suoi ruoli ne I diffidenti (1987) e Un mondo a parte (1988). Inoltre, è stata acclamata per la sua interpretazione in Hannah e le sue sorelle di Woody Allen (1986) e Il cigno nero di Darren Aronofsky (2010), per le quali ha ottenuto due candidature ai Premi BAFTA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È stata candidata al premio Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1997 per Ritratto di signora.

È nota anche per il ruolo di Maria Maddalena nel film di Martin Scorsese L'ultima tentazione di Cristo (1988), per il quale ottenne una nomination al Golden Globe per la migliore attrice non protagonista. Nel 1987 ha inoltre lavorato per Woody Allen in Hannah e le sue sorelle, la cui interpretazione le fruttò una candidatura ai BAFTA come miglior attrice non protagonista.

Ha inoltre vinto per ben due volte, consecutivamente, il premio per la miglior attrice al Festival di Cannes, nel 1987 per I diffidenti[2] e nel 1988 per Un mondo a parte.[3]

Ha partecipato anche alla serie tv Chicago Hope.

Ha inoltre interpretato la perfida strega Cora, basata sul personaggio della figlia del mugnaio della fiaba Tremotino e sulla Regina di Cuori del romanzo Alice nel Paese delle Meraviglie, nella serie tv fantasy C'era una volta.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sul set de Il pistolero di Dio, ha conosciuto l'attore David Carradine da cui ha avuto un figlio, Tom, nato nel 1972, ma la loro relazione finì nel 1975 quando lui si era fidanzato con un'altra donna.

È stata sposata per un anno (1992-1993) con Stephen Douglas.

Nel 1999 ha iniziato una relazione con l'attore Naveen Andrews, interprete di Sayid nella serie televisiva Lost, più giovane di lei di 21 anni.[4]. La loro relazione finì nel 2005, quando lei aveva scoperto che lui la tradiva con un'altra donna, da cui aveva avuto un figlio. Dopo una breve separazione, si sono riavvicinati ma nel 2009 si sono lasciati definitivamente.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Barbara Hershey è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Blair, Iain. "Barbara Hershey's Class Act" Chicago Tribune.January 8, 1989, pg. 4
  2. ^ (EN) Awards 1987, festival-cannes.fr. URL consultato il 25 giugno 2011.
  3. ^ (EN) Awards 1988, festival-cannes.fr. URL consultato il 25 giugno 2011.
  4. ^ http://www.imdb.com/name/nm0004710/bio Biografia di Naveen Andrews su Imdb

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Barbara Hershey, in Internet Movie Database, IMDb.com.

Controllo di autorità VIAF: (EN85098037 · LCCN: (ENno92023001 · ISNI: (EN0000 0003 6855 8310 · GND: (DE130619604 · BNF: (FRcb13954488g (data)