Dan Quinn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dan Quinn
Dan Quinn (American football) 2016 training camp.jpg
Quinn nel 2016
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Capo-allenatore
Squadra Atlanta Falcons
Carriera
Giovanili
Giallo e Rosso4.png Salisbury Sea Gulls
Carriera da allenatore
2001-2004 San Francisco 49ers (all. DL)
2005-2006 Miami Dolphins (all. DL)
2007-2008 New York Jets (all. DL)
2009-2010 Seattle Seahawks (ass. capo all. e all. DL)
2011-2012 Florida Gators (coo. Dif. e all. DL)
2013-2014 Seattle Seahawks (coo. Dif)
2015- Atlanta Falcons (capo all.)
Statistiche aggiornate all'11 febbraio 2015

Dan Quinn (11 settembre 1970) è un allenatore di football americano statunitense che svolge il ruolo di capo-allenatore degli Atlanta Falcons della National Football League (NFL).

Carriera da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Quinn alla sua conferenza di presentazione coi Falcons nel 2015

Quinn in origine firmò con Seattle il 12 gennaio 2009, dopo avere trascorso i sei anni precedenti ad allenare le linee difensive di San Francisco 49ers (2003-04), Miami Dolphins (2005-06) e New York Jets (2007-08). Fu anche il coordinatore difensivo dei Florida Gators nelle stagioni 2011 e 2012, prima di fare ritorno ai Seahawks il 17 gennaio 2013 per sostituire Gus Bradley, divenuto capo-allenatore dei Jacksonville Jaguars. Nella sua prima stagione come coordinatore difensivo, i Seattle Seahawks guidarono la lega in punti concessi, yard concesse e palloni rubati agli avversari, diventando la prima squadra dai Chicago Bears a compiere questa impresa. Nel Super Bowl XLVIII contro i Denver Broncos, Seattle dominò dall'inizio alla fine, vincendo per 43-8, conquistando il primo titolo della sua storia. La difesa guidata da Quinn annullò l'attacco avversario che nella stagione regolare aveva stabilito il record NFL per il maggior numero di punti segnati[1][2].

Il 2 febbraio 2015, Quinn fu nominato capo-allenatore degli Atlanta Falcons. Dopo un record di 8 vittorie e 8 sconfitte nella sua prima stagione, nella successiva condusse i Falcons a disputare il Super Bowl LI[3], per la seconda volta nella storia dopo il Super Bowl XXXIII, da cui tuttavia i Falcons uscirono sconfitti per 34-28 ai tempi supplementari dopo una incredibile rimonta da parte di New England, sotto 3-28.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Come capo-allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Atlanta Falcons: 2016
Atlanta Falcons 2016

Come assistente allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Seattle Seahawks: Super Bowl XLVIII (come coordinatore difensivo)
Seattle Seahawks: 2013, 2014 (come coordinatore difensivo)

Record come capo-allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Anno Stagione regolare Playoff
Vinte Perse Pareggiate Posizione Risultato Vinte Perse Risultato
ATL 2015 8 8 0 2° NFC South no playoff - - -
ATL 2016 11 5 0 1° NFC South - 2 1 Sconfitta al Super Bowl LI contro i New England Patriots
Totale 19 13 0 - - 2 1 -

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Seahawks crush Broncos for first Super Bowl win, NFL.com, 2 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  2. ^ (EN) Super Bowl, la difesa annienta Manning, Seattle stravince: campione per la prima volta, La Repubblica, 3 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) Falcons dominate Packers, advance to Super Bowl LI, NFL.com, 22 gennaio 2017. URL consultato il 23 gennaio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]